Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
tom hardy migliori attori britannici

I miglior attori britannici del 21esimo secolo secondo Showcase Cinemas

Ecco i dieci migliori attori britannici del XXI secolo secondo Showcase Cinemas... vediamo chi si è aggiudicato il primo posto

Showcase Cinemas, attraverso un sondaggio lanciato al pubblico, ha stilato una lista dei dieci migliori attori britannici del XXI secolo; la scelta non è stata facile, tra gli attori che si contendevano il primo posto figuravano sia vecchie e leggendarie star di Hollywood sia celebrità più giovani, che hanno riscosso un successo sempre maggiore negli ultimi anni.

Visto l’entusiasmo con cui il sondaggio è stato accolto, Mark Barlow, general manager di Showcase Cinemas, ha dichiarato: “I nostri sondaggi non si fermano qui! Ne arriveranno altri e tutti saranno diretti a celebrare i maggiori talenti britannici, da attori a registi“.

I migliori attori britannici del XII secolo? Vediamo chi sono

Andiamo a ritroso e partiamo dalla decima posizione per arrivare poi alla top three e scoprire il vincitore del sondaggio di Showcase Cinemas.

10. Hugh Grant

hugh grant

Hugh Grant non invecchia mai, così come il suo incredibile fascino. Hugh è un po’ il simbolo degli anni ’90 e, in particolare, delle commedie inglesi di quel periodo; si parte da Quattro matrimoni e un funerale del 1994, fino ad arrivare a Mickey occhi blu del 1999, senza dimenticare quello che ormai è un cult e uno dei film più amati degli ultimi vent’anni, Notting Hill. Anche negli anni 2000 le commedie non mancano e sono da ricordare soprattutto About a Boy e i due film di Bridget Jones, Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones!.

Dopo un lungo periodo di pausa, Hugh è tornato sugli schermi con The Gentlemen di Guy Ritchie e con la serie tv The Undoing – Le verità non dette, molto elogiata dalla critica.

Se vuoi scoprire tutto quel che c’è da sapere sull’attore vedi: Ritratto di un attore: Hugh Grant

9. Gary Oldman

gary oldman

Al nono posto troviamo Gary Oldman, attore amatissimo sia dai boomers, che lo ricordano per film celebri come Sid & Nancy, Dracula e Léon (una delle migliori interpretazioni degli ultimi vent’anni), sia dai millenials, che lo hanno amato nella trilogia di Batman di Christopher Nolan, così come in Harry Potter. Soprattutto per chi è nato a fine anni ’90 – primi anni 2000, Gary Oldman sarà un po’ sempre l’affascinante e tenebroso Sirius Black…

Nonostante abbia conquistato il pubblico fin dalle sue prime interpretazioni, Oldman è sempre stato un po’ snobbato dalla critica e in particolare dall’Academy; soltanto nel 2018 l’attore ha vinto il suo primo premio Oscar come miglior attore protagonista per L’ora più buia, in cui interpretava Winston Churchill. Nel 2020 è uscito Mank di David Fincher, altro film dove Gary Oldman ha dato prova della sua incredibile bravura e versatilità.

8. Sir Ian McKellen

ian mckellen

Chi non adora Ian McKellen? Di film grandiosi ne ha fatti tanti, Scandal, Riccardo III, Demoni e dei, ma l’attore è amatissimo soprattutto per due suoi ruoli, quello ne Il signore degli anelli e quello in X-Men; nella prima saga Ian McKellen altri non è se non Gandalf il grigio, mentre nella seconda è Magneto, uno dei personaggi più belli, con una storia tragica alle spalle. Altra interpretazione da ricordare è in Mr. Holmes, film del 2015, in cui porta in scena uno Sherlock Holmes ormai vecchio e con problemi di memoria.

Oltre a essere un attore formidabile, soprattutto di teatro, Ian McKellen è anche una persona alla quale si vuol bene, a pelle. Da anni è impegnato nella lotta contro le discriminazioni e si batte da sempre per i diritti della comunità LGBTQ+, di cui fa parte e che sostiene fin dai primi anni ’70.

7. Liam Neeson

LiamNeeson

Aaah Liam Neeson! Penso che chiunque abbia un debole per l’affascinante attore nord irlandese. Nonostante abbia recitato in moltissimi film d’azione, spesso neanche particolarmente memorabili, Liam Neeson ci ha regalato in realtà tantissime interpretazioni formidabili; va sicuramente ricordata quella di Oskar Schindler in Schindler’s List, ma anche quella di Michael Collins, grande rivoluzionario irlandese, nell’omonimo film. Il grande pubblico lo conosce anche per Excalibur, Batman Begins e, ovviamente, Star Wars.

Altro suo film particolarmente bello, a cui sono molto affezionata e che consiglio caldamente è Breakfast on Pluto, dove recita al fianco di un incredibile Cillian Murphy.

6. Benedict Cumberbatch

the 39 steps

Al sesto posto un altro attore inglese amatissimo, Benedict Cumberbatch, che con la magnifica serie Sherlock del 2010 ha spiccato il volo. La sua interpretazione del geniale detective Sherlock Holmes è considerata una delle migliori mai fatte, al pari di quella di Basil Rathbone e di Jeremy Brett. Grazie al successo della serie, Benedict, rimasto per molti anni nell’ombra, in pochissimi anni ha raggiunto una fama internazionale e ha preso parte a molti film di notevole successo, come La talpa, Lo Hobbit, Into the darkness – Star Trek, 12 anni schiavo, I segreti di Osage County e The Imitation Game.

Nel 2016 è entrato a far parte dell’universo Marvel nel ruolo di Doctor Strange nel film omonimo; a questo sono seguiti Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Nel 2022 dovrebbe arrivare Doctor Strange in the Multiverse of Madness diretto da Sam Raimi.

Ultimamente l’abbiamo visto in 1917 di Sam Mendes, che ha vinto ai Golden Globes del 2020 come miglior film drammatico, e nella serie tv elogiatissima Patrick Melrose.

5. Daniel Craig

bond 25

A metà classifica c’è Daniel Craig, uomo d’azione che ci ha stregati con la sua ottima interpretazione dell’agente segreto James Bond in Skyfall, Spectre e No time to die (che dovrebbe arrivare l’8 ottobre). Il suo 007 è uno dei migliori, anche se, in questo caso, in cima al podio c’è Sean Connery. Uno degli ultimi film in cui l’abbiamo visto è Cena con delitto – Knives Out, dove Craig interpreta, con grandissima ironia e un’ottima capacità comica, l’investigatore privato Blanc.

Per scoprire tante curiosità interessanti sull’attore vedi: Daniel Craig: ritratto di un attore

4. Colin Firth

Quando si pensa al fascino british inevitabilmente si finisce per parlare di Colin Firth. Con l’eleganza che lo contraddistingue, Colin si è insinuato nel cuore di tutti e di tutte ed è uno degli attori più amati di sempre. Se si guarda la sua filmografia quel che colpisce è l’incredibile versatilità dell’attore, che è passato dal recitare in piacevoli commedie come Febbre a 90°, Kingsman e l’indimenticabile Bridget Jones a drammi cupissimi, come Il paziente inglese o A single man.

Non si è fatto mancare neanche i musical e nel 2008 è entrato a far parte del cast di Mamma Mia! nel ruolo di Harry Bright, che ha avuto modo di interpretare nuovamente nel 2018 con Mamma Mia! Ci risiamo. Forse il canto non è il suo forte, ma la sua capacità di prendersi in giro e di mettersi alla prova è da lodare.

Ma se vogliamo parlare del ruolo che ci ha conquistati definitivamente, dobbiamo parlare del ruolo di Mr. Darcy nella miniserie del 1995 Orgoglio e pregiudizio. A prescindere dai remake, dai sequel, dalle rivisitazione che si sono susseguite negli anni, Colin è e rimarrà sempre il vero Mr. Darcy.

Vedi anche: Ritratto di un attore: Colin Firth

3. Sir Anthony Hopkins

anthony hopkins

Non è una sorpresa che Sir Anthony Hopkins compaia in questa classifica, e al terzo posto. In quasi cinquantacinque anni di carriera, l’attore non ha mai sbagliato un’interpretazione; se in un film c’è Anthony Hopkins tutti gli altri finiscono in secondo piano. Il grande pubblico lo conosce principalmente per Hannibal e Il silenzio degli innocenti, film per il quale ha anche vinto un Oscar come miglior attore protagonista. Anthony Hopkins è stato anche un grande protagonista di questi ultimi Oscar, dato che si è aggiudicato il suo secondo Oscar per la sua incredibile performance in The Father – Nulla è come sembra.

Vedi anche: Sir Anthony Hopkins, 80 anni portati con orgoglio

2. Sir Sean Connery

sean connery

Sean Connery non ha certo bisogno di presentazioni. Nei suoi quarantanove anni di carriera, a partire dalla piccola parte sostenuta in Le armi del re del 1954 per finire con La leggenda degli uomini straordinari, ci ha regalato personaggi incredibili, da rivedere, ma anche da vedere per la prima volta. Ricordiamo innanzitutto il suo James Bond, senza dubbio il migliore 007 di tutti, ma tra i suoi ruoli iconici non possiamo non citare quello in Indiana Jones e l’ultima crociata, in cui interpretava il Prof. Henry Jones Sr., padre di Indiana.

Altri due film memorabili, di quelli che tutti dovrebbero aver visto almeno una volta, figurano Il nome della rosa, perfetto adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Umberto Eco, e The Untouchables – Gli intoccabili, per il quale vinse anche un Oscar e un Golden Globe come miglior attore non protagonista.

Come sappiamo, il 31 ottobre del 2020, all’età di 90 anni, Sir Sean Connery ci ha lasciati, spengendosi serenamente a Nassau, alle Bahamas, dove l’attore scozzese viveva da tempo.

Vedi anche: I segreti delle star: gli ultimi anni di Sean Connery

1. Tom Hardy

tom hardy

In cima alla classifica troviamo nientemeno che Tom Hardy, attore a lungo sottovalutato, ma che negli ultimi anni sta riscuotendo un successo sempre maggiore. Ha iniziato la sua carriera a inizi anni 2000, recitando in film come Black Hawk Down, Star Trek – La nemesi, The Pusher e Marie Antoniette. I primi ruoli, però, in cui domina lo schermo e per cui viene finalmente notato dalla critica arrivano qualche anno dopo, a partire dal 2008 con Bronson, passando per Inception, Warrior, La talpa, Lock, Mad Max: Fury Road e Legend, fino ad arrivare a Revenant, Dunkirk e Venom.

Nel 2014 entra nel cast di Peaky Blinders, bellissima serie di Steven Knight, che lo ha fatto conoscere al grande pubblico e che lo ha reso famoso a livello mondiale, proprio come successo al collega Cillian Murphy.

Per approfondire la sua carriera e la sua vita vedi: Ritratto di un attore: Tom Hardy

Potrebbe interessarti...

Speciale

Gli Steelbook Warner Bros in 4K a un prezzo speciale

The Walking Dead

Norman Reedus e l’amore speciale nato sul set

South Park

South Park: il nuovo speciale di un’ora South ParQ: Vaccination Special

Euphoria

Euphoria: il secondo episodio speciale

Euphoria

Euphoria: la recensione del primo episodio speciale

Che ne pensi? Chi avresti voluto vedere al primo posto?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0