Nato il 31 dicembre 1937, Anthony Hopkins compie domani 80 anni.

Grande attore, grande interprete di ruoli di spicco, inizia la sua carriera cinematografica nel 1960 nella serie TV inglese A matter of Degree. Se pensiamo ad Anthony Hopkins, però, non possiamo non ricordare la magistrale interpretazione di Annibal Lechter ne Il Silenzio degli Innocenti, che gli valse un Oscar.

Nella sua carriera ha ottenuto 60 nominations a diversi premi e 49 vincite. L’ultima apparizione, in ordine cronologico, in Thor: Ragnarok, dove ha interpretato il ruolo di Odino.

“Ho fatto molti buoni film. Quel che resta del giorno (1993) era un buon film. Il silenzio degli innocenti (1991). Mi è piaciuto molto Gli intrighi del potere – Nixon (1995). Uno dei miei favoriti è stato Indian – La grande sfida (2005) in cui ho potuto lavorare con Roger Donaldson. E’ stato divertente e sembra sia piaciuto molto. E’ bellissimo aver raggiunto quella popolarità che mi permette di fare ciò che attira la mia attenzione. Sono contento siano finiti quei giorni in cui bramavo una parte. La gente pensa che abbia lavorato molto, ma non è così. Per molto tempo non facevo nulla. Ho girato molto. Quando sei giovane, vuoi avere ogni parte per evitare che l’abbia qualcun altro. Oggi non m’importa. Non ho più quel pensiero ossessionante ‘Se non la faccio io, chi la farà?'”

Attendiamo di vederlo prossimamente nel film per la TV Re Lear, in cui interpreta Lear al fianco di Emma Thompson nel ruolo di Goneril. Attualmente il film è in fase di postproduzione.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami