0

0

Daniel Craig: ritratto di un attore

Daniel Craig non è solo 007, ma ha partecipato anche a La bussola d'oro ed è diventato il detective Benoit Blanc. Sei pronto a scoprire tutte le curiosità sull'attore?

daniel craig

Naviga tra i contenuti

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Il 2 marzo del 1968 nasce Daniel Craig a Chester in Inghilterra, da genitori di origini gallesi, l’insegnante di arte Olivia Williams e l’ufficiale della Marina Timothy James Craig. Quando aveva 4 anni, i suoi genitori divorziano e si trasferisce a Liverpool. Eccelle negli studi e nello sport e a 16 anni decide che avrebbe lavorato nel mondo della recitazione. Inizia la sua formazione alla National Youth Theatre e, per poter studiare, fa il cameriere per diversi anni fino alla laurea nel 1990 presso la prestigiosa Guidhall School of Music and Drama; qui incontrò alcuni futuri candidati per James Bond, Ewan McGregor e Joseph Fiennes.

Inizio carriera

“Ho sempre voluto essere un attore. Avevo l’arroganza di credere che non avrei potuto fare altro”

daniel craigDaniel Craig debutta sul grande schermo nel 1992 al fianco di Morgan Freeman ne La forza del singolo. Dopo averlo visto in alcune serie tv, come Zorro (1993), Heartbeat (1993) e Le avventure del giovane Indiana Jones (1994), in cui veste i panni di Schiller, torna al cinema in Elizabeth, film del 1998 diretto da Shekhar Kapur, con protagonista Cate Blanchett; grazie a questo film e al ruolo di un omosessuale in Love Is the Devil, il futuro 007 riesce ad ottenere una certa visibilità nel palcoscenico di Hollywood.

Alcuni suoi film

Oltre a James Bond, Daniel Craig è noto anche per altri ruoli al cinema. Fdaniel craigan del videogioco, nel 2001 interpreta Alex West in Lara Croft: Tomb Raider con Angelina Jolie. Successivamente è diretto due volte da Roger Michell, nel discusso The Mother e ne L’amore fatale. Condivide poi il set con Gwyneth Paltrow (Iron Man 3) in Sylvia e in Infamous – Una pessima reputazione. Nel 2004 Craig è apprezzato dalla critica per la sua performance in The Pusher, in cui interpreta uno spacciatore che vuole uscire dal giro. L’anno dopo Steven Spielberg lo sceglie come protagonista di Munich insieme ad Eric Bana e lo chiamerà di nuovo nel 2011 per Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno.

Nel 2007 Daniel daniel craigCraig recita insieme a Nicole Kidman in Invasion, remake del fanta-thriller L’invasione degli ultracorpi, e ne La bussola d’oro, in cui interpreta Lord Asriel. Nel 2011 David Fincher riporta sul grande schermo Millennium – Uomini che odiano le donne, tratto dall’omonimo romanzo di Stieg Larsson, e sceglie proprio il nostro 007 per il ruolo del giornalista Mikael Blomkvist. Nello stesso anno Craig è scelto come protagonista anche del western fantascientifico Cowboys & Aliens per la sua somiglianza con Steve McQueen, star principale del classico I magnifici sette.

Daniel Craig e Sam Mendes

Daniel Craig interpreta negli anni ruoli diversi, ma sempre caratterizzati da una sottile vena di ambiguità e cinismo. Questa sua sfumatura è molto evidente nella rappresentazione di Connor Rooney in Era mio padre, capolavoro di Sam Mendes del 2002. L’attore incontrerà di nuovo il regista Premio Oscar per ridisegnare la figura di 007 da Skyfall, come raccontato nella nostra recensione. Con Spectre termina l’avventura di Sam Mendes alla regia di James Bond, che l’aveva tenuto impegnato per quasi cinque anni. Mendes è il quinto regista a dirigere due film consecutivi di 007 dopo Terence Young , Guy Hamilton, Lewis Gilbert e John Glen.

Il mio nome è Craig… Daniel Craig

Immagino che l’attore si presenti così alle sue nuove conoscenze, soprattutto femminili, per vdaniel craigantarsi della sua carriera come James Bond. Barbara Broccoli, figlia di Albert Broccoli, storico produttore della saga di 007, non ha avuto esitazioni per sceglierlo come nuovo James Bond, dopo la scadenza del contratto di Pierce Brosnan; dopo aver visto la sua performance in The Pusher, per la produttrice Daniel Craig sarebbe diventato il protagonista di Casino Royale.

All’inizio l’attore rifiutò, ma poi fu convinto dalla sceneggiatura finale del film del 2006. Daniel Craig, all’epoca poco conosciuto, vinse la concorrenza di Goran Visnjic, Henry Cavill e Hugh Jackman per il ruolo di 007. Inizialmente la scelta non fu accolta bene perché non rispecchiava l’immagine classica di Bond, ma era proprio ciò che serviva per cambiare e riavvicinarsi all’icona cinematografica al tempo stesso. Infatti, il protagonista di Casino Royale ottenne pareri positivi dalla critica e Craig vinse l’Empire Awards come Miglior attore. Una spia più umana e violenta, meno tecnologica e vulnerabile, coerente con i romanzi di Fleming.

daniel craigIl James Bond preferito di Daniel Craig è Sean Connery (Licenza di uccidere): “Ha fatto qualcosa di straordinario con quel ruolo. Era cattivo, sexy, animalesco ed elegante, ed è grazie a lui che sono qui oggi”. Daniel è noto soprattutto per il ruolo della spia più famosa del cinema ed è sempre stata la sua priorità; infatti, in un primo momento aveva rinunciato a partecipare a Millennium: Uomini che odiano le donne perché temeva che sarebbe entrato in conflitto con le riprese di Skyfall ed accettò il ruolo di Mikael Blomkvist solo quando il suo terzo film come Bond è momentaneamente sospeso.

daniel craigPer il film del 2012 Daniel Craig è stato molto esigente con la produzione: nel suo trailer ha voluto un letto matrimoniale per poter ospitare sua moglie Rachel Weisz durante la lavorazione della pellicola e per non essere costretto a spostarsi per vederla; ha richiesto anche una macchinetta con caffè sudamericano, due guardie del corpo, una massaggiatrice, un allenatore e una palestra. Per Skyfall l’attore si è allenato molto, ma è la barba che spicca nel nuovo look di 007, rendendolo il primo James Bond che sceglie deliberatamente di avere la barba. Nello stesso anno veste di nuovo lo smoking di 007 per accompagnare la regina all’apertura delle Olimpiadi nel cortometraggio Happy and Glorious di Danny Boyle (The millionaire).

Dopo Spectre sembra che la sua avventura come James Bond sia terminata, ma nel 2017 Daniel Craig ci ripensa e, dopo un ingaggio di circa 150 milioni di dollari, decide di tornare per No time to die. Nel film di quest’anno ritrova Ana de Armas (nel ruolo dell’affascinante Paloma), dopo il successo di Knives out.

Daniel Craig diventa Benoît Blanc

Lo scorso anno Daniel Craig è stato impegnato a risolvere un caso spinoso nei panni del detective Benoît Blanc in Cena con delitto – Knives Out. Daniel si mostra sicuro e perfedaniel craigtto per il ruolo, che conquista il pubblico e la critica con la candidatura per il miglior attore in un film commedia o musicale ai Golden Globe: il suo detective unisce l’intuito di Poirot all’ironia di Colombo. Il film di Rian Johnson riceve altre candidature, tra cui una agli Oscar. Ora il regista è al lavoro su un sequel e pensa a un vero e proprio franchise con al centro il detective Benoit Blanc, che potrebbe diventare il prossimo ruolo duraturo di Craig al cinema dopo 007.

Le Bond girls di Daniel Craig

daniel craigNon parliamo qui delle sue amanti nei film di James Bond, ma della vita amorosa di Daniel Craig. L’attore è stato sposato dal ’92 al ’94 con Fiona Loudon, da cui ha avuto una figlia, Ella, che vive con sua madre a Londra.

Sul set di Dream House Daniel Craig incontra il Premio Oscar Rachel Weisz (Black Widow) e inizia la loro storia d’amore: Daniel si separa da Fiona e Rachel lascia Darren Aronofski per sposarsi proprio poco prima dell’uscita del film. Nel 2018 è nata la figlia della coppia.

daniel craig

Benoit Blanc non sarebbe fiero del suo comportamento perché nel 2012 Daniel Craig ci ha raccontato un’avventura con una sua ex fidanzata quando ancora non era famoso; si trovava in grosse difficoltà economiche e rubò un’anatra surgelata per poter mangiare qualcosa: “Rubavo solo da supermarket grossi, non da quelli piccoli – voglio che sia chiaro – ma ca**o, non avevamo nulla da mangiare e dovevamo pur mettere qualcosa sotto i denti. Mi ricordo che una volta feci da palo e la mia ragazza, con nonchalance infilò un’anatra surgelata sotto la maglietta, e finse di essere incinta”.

daniel craig

La decisione di Daniel Craig sembra contrastare con l’ultima notizia su No Time to Die: “Non voglio lasciare grandi somme di denaro alla prossima generazione. Penso che l’eredità sia una cosa piuttosto sgradevole. La mia filosofia è quella di sbarazzarsene o darla via prima di morire”. Secondo il Daily Mail, il patrimonio di Craig si aggira intorno ai $134 milioni e l’attore è diventato il James Bond più redditizio, con un cachet da $39 milioni per Spectre; tuttavia, preferisce dare la sua ricchezza in beneficenza o spenderla piuttosto che considerarla come eredità.

Daniel Craig e lo sport

Oltre a tenersi sempre in ottima forma fisica, al di là del film da interpretare, Daniel Craig è un grandedaniel craig appassionato di sport: ha giocato a rugby e ora lo segue da spettatore, così come guarda le partite di calcio. Infatti, fin da piccolo l’attore supporta il Liverpool Football Club seduto sugli spalti dell’Anfield. I suoi calciatori preferiti sono Steven Gerrard e Kevin Keegan e nel 2012 è stato protagonista del secondo episodio di Being: Liverpool, una serie tv incentrata sulla prima stagione di Brendan Rodgers sulla panchina dei Reds.

Siamo sicuri che Daniel Craig sia 007?

Alcune elemedaniel craignti ci potrebbero far dubitare che Daniel Craig sia James Bond anche nella vita reale. Infatti, ha paura delle armi, anche se le usa con naturalezza in molti suoi film. Si allontana un po’ dallo stile di vita del suo personaggio cinematografico anche perché non ama bere Martini, ma preferisce un buon calice di vino.

Conosceve tutte le curiosità dell’attore che interpreta James Bond al cinema?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x