Warning: preg_match_all(): Compilation failed: regular expression is too large at offset 45421 in /home/vhs12535/cinema.icrewplay.com/wp-content/plugins/seo-by-rank-math/includes/replace-variables/class-post-variables.php on line 451

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: regular expression is too large at offset 45421 in /home/vhs12535/cinema.icrewplay.com/wp-content/plugins/seo-by-rank-math/includes/replace-variables/class-post-variables.php on line 451
Black Widow: i personaggi del trailer dai fumetti al film
Warning: preg_match_all(): Compilation failed: regular expression is too large at offset 45421 in /home/vhs12535/cinema.icrewplay.com/wp-content/plugins/seo-by-rank-math/includes/replace-variables/class-post-variables.php on line 451
0

0

Black Widow: torniamo a Budapest per nuove missioni

Partendo dalle prime apparizioni a fumetti, scopriamo i personaggi visti nel trailer del prossimo film Marvel e altre curiosità

black widow

Naviga tra i contenuti

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Nessuno mi aveva detto che avrebbe debuttato il trailer. In realtà mi sono svegliata e avevo ricevuto un messaggio di Chris Evans in cui diceva “Il trailer sembra fantastico”. Non ho idea di cosa stesse facendo in piedi alle 5 di mattina, ma quella è una storia totalmente diversa. Ero inoltre entusiasta come tutti gli altri”. Anche l’attrice protagonista, Scarlett Johansson, è rimasta sorpresa dell’arrivo del trailer di Black Widow, film che aprirà la Fase 4 dei Marvel Studios. Con le prime immagini della prossima pellicola Marvel partono le speculazioni dei fan. Vediamo insieme il filmato, presentando i nuovi personaggi e alcuni curiosità dal film di Vedova Nera.

“Mi sembra di rivivere Budapest”. Il trailer parte proprio dalla capitale ungherese, mostrando il monumento alla Liberazione che domina il Danubio: finalmente in Black Widow scopriremo cos’è successo a Budapest, oggetto di battute tra Natasha Romanoff e Clint Barton (Jeremy Renner) in The Avengers e in Avengers: Endgame. La prima parte del filmato è dedicata proprio ai ricordi della Vedova Nera tramite flashback: la vediamo giovane ballerina come nella visione in Avengers: Age of Ultron, l’incontro con i colleghi sull’Elivelivolo nel film del 2012 e una scena da Captain America: The Winter Soldier. Proprio dal film dei fratelli Russo, la pellicola del 2020 riprende le atmosfere con una buona dose di elementi di spionaggio.

black widow

In Black Widow ripercorremmo i due anni intercorsi tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War, ma ritorneremo anche più nel passato: il generale Ross (William Hurt) ringiovanito in CGI dimostra che alcune scene potrebbero risalire al 2008, all’epoca de L’incredibile Hulk e prima di Iron Man 2, pellicola in cui debutta Scarlett Johansson nel Marvel Cinematic Uiverse. Qui nascono le prime speculazioni dei fan: qualcuno pensa che il militare sia interessato nei misteriosi eventi di Budapest, leggendo le scritte in ungherese dietro di lui nel trailer; altri insistono che Thunderbolt Ross diventerà finalmente Red Hulk nel MCU. La fan theory spiega perché questo sia il momento buono per la trasformazione: le scoperte che hanno portato alla fusione tra la mente di Banner e il corpo di Hulk in Avengers: Endgame potrebbero convincere il militare ad assumere la variante del siero del supersoldato; dopo il superamento degli Accordi di Sokovia, il generale Ross potrebbe perseguire la sua strategia di “rispondere al fuoco col fuoco” e trasformarsi nell’Hulk Rosso, che potrebbe debuttare nella serie tv She Hulk.

black widowApparsa per la prima volta nel marzo del 1999 sulle pagine di Inhumans n.5, creata da Devin K. Grayson e J. G. Jones, Yelena Belova costituisce la terza Vedova Nera, dopo Natasha Romanoff e Claire Voyant, una delle primissime eroine americane su Mystic Comics #4 (agosto 1940). Yelena è stata addestrata nella Stanza Rossa, vista in Agent Carter oltre che in Avengers: Age of Ultron, come spietata assassina per rimpiazzare la traditrice Natasha Romanoff in qualità di Vedova Nera. Interpretata da Florence Pugh (Midsommar – Il villaggio dei dannati), diventa poi alleata della Black Widow che conosciamo. Analizzando con attenzione il trailer abbiamo collegato il look che Scarlett Johansson sfoggiava nel film del 2018 con una possibile scomparsa di Yelena che per omaggiarla indossa la sua stessa giacca e cambia il colore dei capelli da rosso a biondo. Se, invece, Yelena sopravviverà dopo il prossimo film, il loro legame potrebbe aprirle le porte degli Avengers: dopo aver saputo della morte di Natasha, la giovane potrebbe scegliere di combattere al loro fianco in onore della sorella caduta, diventando la nuova Vedova Nera nel MCU.

black widow

Vediamo come Scarlett Johansson descrive il film: “Abbiamo appena terminato le riprese di Black Widow, più o meno due settimane fa, quindi l’ho ancora molto fresco nella mia mente ma non ho ancora una prospettiva totale del progetto. È un film sul perdonare se stessi e parla di famiglia”. La vdremo con due nuovi costumi uno scuro e quello bianco, giustificato dalla necessità di mimetizzarsi con l’ambiente innevato nelle ultime scene del trailer. Tale costume si riferisce alla miniserie fumettistica Black Widow: Deadly Origin (2010): qui sono narrate di nuovo le origini della spia proveniente dal freddo dell’Unione Sovietica e compare il Soldato d’Inverno, ancora sotto il controllo dell’HYDRA. Chissà se vedremo il Bucky di Sebastian Stan nel film.

black widowIl villain di Black Widow risulta il personaggio più misterioso, soprattutto perché non è ancora noto il suo interprete. Taskmaster debutta utilizzando un arco e molti fan pensano che il suo volto corrisponda addirittura a quello di Clint Barton: una teoria molto interessante, ma che cade in vari punti, soprattutto perché non sarebbe più un colpo di scena del film se rivelato già nel trailer. L’ipotesi più probabile è che Taskmaster abbia usato la sua peculiare abilità nel duplicare i movimenti dell’avversario dopo aver combattuto con Hawkeye. Anthony “Tony” Masters, vera identità del villain, un mercenario creato da David Michelinie e George Pérez su The Avengers n. 195 del Maggio 1980: inizialmente antagonista di supereroi come Ant-Man o Spider-Man, ha stretto una profonda amicizia con Deadpool e Black Ant (altro villain) per poi esser assoldato in qualità di addestratore da varie organizzazioni supercriminali, dal governo statunitense e perfino dallo S.H.I.E.L.D., come agente dormiente infiltrato nel sottobosco criminale globale. Grazie alla sua abilità di duplicare istantaneamente gli stili di combattimento degli avversari nasce la sua collaborazione con lo S.H.I.E.L.D.; a questo punto diventa molto interessante vedere lo sviluppo del personaggio nel MCU.

“Sono. Così. Dannatamente. Eccitato. Il Babbo Natale marxista verrà a prendervi a calci in culo a maggio”. Dal combattere i sovietici in Stranger Things 3 ora David Harbour vestirà il costume di un supereroe russo in Black Widow: Red Guardian. La storia fumettistica di Alexei Shostakov, creato nel 1967 da Roy Thomas e John Buscema su The Avengers #43, è molto legata a quella di Natasha Romanoff, essendo suo marito: pilota collaudatore molto popolare nell’U.R.S.S. conquistò l’attenzione del KGB, che decise di addestrarlo per renderlo la versione sovietica di Capitan America; dopo che fu inscenata la sua morte, gli fu vietato qualsiasi contatto con chi lo conoscesse, inclusa la moglie che, black widowaffranta decise di onorarne la memoria servendo il proprio paese come spia; diventata la Vedova Nera scelse di disertare e fuggì negli Stati Uniti, dove si innamorò di Occhio di Falco. Alexei ritrova Nat quando si scontra con gli Avengers: muore apparentemente dopo aver salvato eroicamente la vita proprio a Cap che consola la “Vedova”. Per sottolineare il tempo trascorso dall’ultima apparizione sul campo di battaglia nel trailer Alexei viene mostrato mentre fa fatica a indossare il suo costume da Red Guardian. A quel punto Melina (Rachel Weisz) gli fa notare che è ingrassato e questa gag ha scandalizzato molto i fan perché considerata offensiva per le persone grasse. In realtà,potremmo immaginare che quel commento sul fisico di Red Guardian stia ad indicare un processo simile a quello di Thor in Avengers: Endgame: un eroe disilluso che si allontana dal campo e che trova una buona ragione per tornare a combattere, nonostante i chili di troppo.

black widowCompletano il cast il Premio Oscar Rachel Weisz come Melina Vostokoff / Iron Maiden, esperta spia addestrata nella Stanza Rossa e O. T. Fagbenle come Rick Mason, un agente dello S.H.I.E.L.D. che ha avuto una storia con Nat. Ray Winstone e Oliver Ritchers sono presenti in ruoli ancora ignoti. Come annunciato in precedenza, nel film dovrebbe comparire anche Tony Stark in un breve cameo che, secondo alcuni rumor, sarà estrapolato dal materiale tagliato da Captain America: Civil War, con Robert Downey Jr. che non tornerebbe su un set Marvel dopo Avengers: Endgame.

Diretto da Cate Shortland (Berlin Syndrome – In ostaggio), Black Widow sarà distribuito il 29 aprile 2020 in Italia e il 1° maggio 2020 negli Stati Uniti.

Cosa ti aspetti dal prossimo film del Marvel Cinematic Universe?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x