Il grande Robert Downey Jr. ha rilasciato interessanti dichiarazioni riguardo la sua interpretazione di Iron Man

In molti ormai sono soliti associare l’attore al personaggio, forse per abitudine. Se ci pensiamo bene sono ormai 10 anni e più che Robert Downey Jr. si trova nei panni di Iron Man. Per un attore interpretare un personaggio completamente diverso da ciò in cui si riconosce, alla lunga può diventare opprimente.

Ecco che cosa ha dichiarato a THR:

“Inizialmente mi trovavo in sintonia con Tony Stark e l’Universo Marvel, essendo un buon uomo di compagnia, ma anche un po’ fuori di testa, essendo creativo ed entrando in tante altre partnership, era un momento… Come dicono? Quando i proprietari iniziano ad assomigliare ai propri cani”

Nulla di strano direte voi! Sembrerebbe la situazione in cui tutti vorrebbero trovarsi.

iron man

“Però io non sono il mio lavoro. Non sono solo quello che ho girato in quello studio. Non sono quel periodo speso a interpretare quel personaggio. Ed è brutto, perché il bimbo che è in noi vorrebbe sentirci dire ‘No, sarà sempre come una vacanza estiva, quando ci teniamo le mani e cantiamo Kumbaya’.”

Da tutto questo ne emerge che per lui Iron Man non è stata di certo un’esperienza traumatica, anzi il contrario. Tuttavia il suo desiderio di tornare ad essere più Robert e meno Tony è più che legittimo, specialmente dopo tutti questi anni di franchise.
Quindi nulla di cui disperarsi, anche perchè troveremo questa grande star del cinema in altri titoli come Sherlock Holmes 3!

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami