Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
disney

Disney: record d’incassi al box office mondiale

Mancano ancora mesi alla fine di quest’anno, ma la casa cinematografica statunitense ha già scritto la storia

disney A fine Luglio Disney ottiene il record d’incassi con 7,67 miliardi di $ al box office mondiale. Considerando anche l’acquisizione della Fox e la programmazione annuale, si preannunciava un 2019 in cui la compagnia con sede principale in California avrebbe dominato al cinema. Le cause del successo risiedono nella proprietà dei maggiori marchi cinematografici esistenti e nella rete marketing a disposizione dell’impresa. Il risultato acquista maggior valore se si considera che è arrivato solo a fine Luglio e che può contare ancora sulla distribuzione di tre grandi titoli a fine anno: Frozen 2, il sequel di MaleficentStar Wars: The Rise of Skywalker.

Disney sfoggia 5 dei 6 maggiori incassi dell’anno. Il maggior successo corrisavengers disneyponde al film più visto nella storia del cinema, Avengers: Endgame, che per conquistare tale titolo ha battuto Avatar di James Cameron, i cui sequel saranno prodotti dalla major. Oltre all’ultimo capitolo sui Vendicatori, anche Captain Marvel e Aladdin hanno superato il miliardo al botteghino. Toy Story 4 si sta avvicinando a questa cifra insieme a The Lion King, appena uscito negli USA e dal 21 Agosto in Italia. Inoltre, Spider-Man: Far From Home, anch’esso sopra il miliardo di $, costituisce il sesto film di maggior successo dell’anno: Disney si occupa solo della distribuzione in collaborazione con Sony che ottiene gli incassi in esclusiva.

Disney batte se stessa, superando il suo record del 2016 di 7,61 miliardi ddisneyi $ incassati e punta al sogno targato 10 miliardi di $. Da registrare anche un altro primato: la casa di Topolino diventata il primo studio a raggiungere i 5 miliardi di dollari all’estero (circa $5,09). Inoltre, da quando ha acquisito ufficialmente le attività cinematografiche di Fox, Disney detiene oltre il 40% della quota di mercato nazionale, più del doppio dei suoi concorrenti più vicini, Warner Bros. e Universal, ciascuno con circa il 13%, e il 45% a livello globale.

Potrebbe interessarti...

Speciale

The Nest-L’inganno: in arrivo il nuovo thriller con Jude Law

La maschera del demonio (1960)

La maschera del demonio o l’horror all’italiana

All My Life

All My Life: una vera storia d’amore

Solos

Solos: la nuova serie di Prime Video con un cast stellare

Speciale

21 aprile. Compleanno di Elisabetta II e Caterina la grande

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
la teoria del tutto 2014 recensione

Recensione

La teoria del tutto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0