Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
bradley james

Ritratto di un attore: Bradley James

Leggendario Re Artù in Merlin, indimenticabile Giuliano ne I Medici, inquietante figlio del diavolo in Damien: questi e molti altri i volti di Bradley James

5 1 vota
Voto iCrewers

Dopo aver parlato del collega e amico Colin Morgan, è finalmente arrivato il momento di andare a scoprire tutto quello che c’è da sapere su Bradley James, l’attore che ci fa innamorare dei suoi personaggi per poi spezzarci il cuore. Iniziamo!

Bradley James smile

Bradley James nasce l’11 ottobre del 1983 a Exeter, nella Contea del Devonshire, Regno Unito. Qui passa la sua infanzia insieme ai genitori e alle due sorelle, Natalie e Stephanie, per poi trasferirsi all’età di 9 anni a Jacksonville, in Florida, dove frequenta la scuola elementare Crown Point e la Fletcher Middle School. La passione per la recitazione lo accompagna fin dall’infanzia e in un’intervista ha raccontato di essersi innamorato del teatro a soli quattro anni, durante uno spettacolo al Theatre Royal Bath. Finito il primo ciclo di studi torna in Inghilterra e, deciso a inseguire la sua passione, si iscrive al Drama Centre di Londra, scuola di grandi attori come Colin Firth e Tom Hardy, diplomandosi poi nel 2007.

Già nel 2008 gli viene offerta una piccolissima parte in una serie poliziesca, Lewise il ruolo di coprotagonista in un dramma della BBC, Dis/Connected. Durante le riprese conosce il produttore Johnny Capps, che, come vedremo, si rivelerà fondamentale per ottenere il ruolo di Re Artù in Merlin. Nel 2012 debutta anche sul grande schermo con Fast Girls, film  diretto da Regan Hall. Al suo fianco ci sono Leonora Crichlow (Black Mirror), Lily James (Baby Driver, Cenerentola, Yesterday), Noel Clarke (Doctor Who) e Rupert Graves (Sherlock). La pellicola venne presentata a fine 2011 al Toronto International Film Festival e nel 2012 a Cannes. Ottenne recensioni altalenanti, tra chi lo definiva un film ben fatto e interessante e chi lo considerava troppo sdolcinato.

Durante i tre anni successivi Bradley James si dedica esclusivamente al teatro, portando in scena opere come Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare e L’Avaro di Molière. Nel 2015 torna sul piccolo mine Bradley James iZombie Lowell by diana izombieedit ...schermo con iZombie, serie tv horror creata da Rob Thomas e Diane Ruggiero e ispirata alla omonima serie a fumetti. Rimane nella serie soltanto per cinque episodi, ma questo non gli impedisce di conquistare tutti i fan, che protestano a gran voce quando lascia lo show. Soltanto qualche anno dopo Rob Thomas ha ammesso di aver fatto un errore e di non aver valutato a fondo le potenzialità di quel personaggio e l’incredibile carisma di Bradley, perfetto per il ruolo. Nel 2016 arrivano due nuovi ruoli per James, sia sul piccolo che sul grande schermo. Viene scelto come protagonista per Damien, serie tv thriller basata sul film horror del ’76 Ilbradley james damien presagio. La serie era pronta da anni, la sceneggiatura già scritta, ma Glen Mazzara, creatore dello show, non riusciva a trovare un attore adatto per il suo protagonista. Quando Bradley si presentò alle audizioni non ci furono dubbi e fu subito chiaro che l’attore sarebbe stato in grado di sostenere un ruolo simile, complesso e ingombrante. Anche off-screen Bradley si rivelò una persona estremamente piacevole con cui lavorare, secondo quanto detto da Mazzara: “Bradley è uno degli attori più gentili, talentuosi e laboriosi con cui io abbia mai lavorato. Girare con lui è stato un piacere“. Sempre nello stesso anno, Bradley James ottiene anche un ruolo in Underworld: Blood Wars, una storia di vampiri diretta da Anna Foerster, che ha ottenuto recensioni discordanti, da chi gli dà 1 stella a chi gliene dà 4. Nel 2018 l’attore è entrato a far parte del cast di The Liberator, un dramma sulla Seconda guerra mondiale basato sull’opera omonima di Alex Kershaw che arriverà su Netflix nel 2020.

Ma adesso parliamo dei ruoli della sua vita, che hanno reso Bradley James celebre e uno degli attori più amati del momento.

Merlin (2008-2012)

“Quando fai l’attore prima o poi ti imbatti in un ruolo che senti tuo e pensi: “quel ruolo deve essere mio”. E’ un po’ quello che è successo con Arthur. Ricordo il giorno delle ultime audizioni, mi guardavo intorno e pensavo che nessuno degli attori lì presenti fosse quello giusto per la parte… perché non erano me!”

Vedi anche: Merlin: su Netflix l’immortale storia di Re Artù e Merlino

E’ il 2008 quando il produttore Johnny Capps, conosciuto durante le riprese di Disc/Connected, contatta Bradley James e gli propone di presentarsi alle audizioni di una nuova serie targata BBC, Merlin, per il ruolo di Re Artù. Come ricorda Capps: “Trovare un attore adatto a interpretare Arthur non era facile. Cercavamo qualcuno che potesse dare vita a un personaggio eroico, a un abile guerriero, ma che possedesse anche una grande capacità comica. Avevo già lavorato con Bradley, in un film dove interpretava un liceale un po’ idiota. Sapevo che comprendeva bene la commedia e i suoi tempi e fin dall’inizio ho pensato che sarebbe stato perfetto in quel ruolo“.

A Bradley la parte piace, così come gli piace il personaggio e sa di poter ottenere il ruolo. Dopo il provino finale, infatti, la decisione è unanime e l’attore entra ufficialmente a far parte del cast di Merlin. Al suo fianco c’è Colin Morgan, un giovane attore irlandese ancora poco noto al grande pubblico. Di lui Bradley racconta: “Quando incontrai Colin per la prima volta proprio non riuscivo a capire cosa dicesse. In parte era dovuto al fatto che non fossi abituato al suo accento, ma anche al fatto che Colin aveva uno stranissimo senso dell’umorismo, molto dark“. Ha poi continuato: “passandoci più tempo insieme mi sono accorto delle sue infinite qualità. Tutti non fanno altro che ripetere: “adoro Colin, Colin è fantastico” e la verità è che è davvero così, è davvero speciale“.

La chimica tra i due attori è fortissima, sia off screen che on screen, e la storia, ispirata ai miti e alle leggende del ciclo arturiano, ha tutte le carte in regola per conquistare il pubblico. La serie, come previsto, ottiene un successo enorme e viearthur and utherne rinnovata per cinque stagioni. Accanto a Bradley e Colin si muovono altri personaggi indimenticabili: i cavalieri della Tavola Rotonda, Ginevra (Angel Coulby), Morgana (Katie McGrath), il drago Kilgharrah (John Hurt), Gaius (Richard Wilson) e il re Uther (Anthony Head). Proprio con il suo padre televisivo, Bradley ha instaurato fin da subito un bellissimo rapporto e ricorda così il loro primo incontro: “quando l’ho visto la prima volta non ci potevo credere, per me era un mito. Quando poi mi hanno detto che avrebbe interpretato mio padre ero in estasi. Sono andato da lui e gli ho detto: “sono un grandissimo fan di Buffy, per me è surreale lavorare con te“.

Il pubblico ama fin da subito i due personaggi, cresce e diventa adulto insieme a loro. Merlin e Arthur cambiano, il loro rapporto si fa sempre più solido, così come la loro amicizia: “Merlin è per Arthur un amico prezioso e leale, in grado di tenergli testa e di stimolarlo. Ad Arthur piacciono le sue sfide e lo diverte il loro continuo prendersi in giro. Allo stesso tempo, Arthur è per Merlin un amico sul quale può fare completo affidamento. Merlin sa che quando ne avrà davvero bisogno, Arthur sarà lì al suo fianco e saprà fare la scelta giusto“. Con il passare delle stagioni, i due personaggi si fanno sempre più complessi, forse anche un po’ più tristi, ma una tristezza che deriva dall’essere diventati adulti e dal doversi confrontare con le proprie responsabilità, di re da una parte, di mago dall’altra: “Arthur ha talmente tanti difetti che deve superare tutta una serie di lezioni per poter diventare l’umo che sappiamo che diventerà. All’inizio della serie deve ancora crescere, ha ancora tanto da imparare. La cosa che più mi piace di questo personaggio è che si svilupperà nel corso delle stagioni e il pubblico lo vedrà cambiare insieme a me“.

Nel 2012 la serie si conclude, con un finale che ha fatto piangere milioni di spettatori. Merlin, però, non è stata certo dimenticata e con gli anni è diventata una serie cult, che vanta un fanbase molto solido che, a distanza di anni, continua a ricordare, a riguardare e parlare di Camelot, di Re Artù e del suo migliore amico Merlino.

Leggi anche: Merlin: perché guardare la serie adesso su Netflix?

merlin cofanetti Clicca qui per acquistare il cofanetto completo di Merlin!

I Medici (2018-2019)

bradley james giuliano de mediciNel 2018 Bradley James entra a far parte del cast della seconda stagione de I Medici, una serie che sta riscuotendo un enorme successo in Italia e nel resto del mondo. Nella prima stagione, che ha per protagonisti Giovanni de’ Medici (Dustin Hoffman) e Cosimo de’ Medici (Richard Madden), si va da inizi ‘400, momento in cui la famiglia Medici comincia ad affermarsi come una delle più influenti di Firenze, fino al 1449, quando Lucrezia, moglie di Piero, annuncia di essere incinta di un bambino e di volerlo chiamare Lorenzo. Con la seconda stagione si va avanti di vent’anni e protagonisti diventano Lorenzo de’ Medici I Medici - Lorenzo il Magnifico, di nome e di fatto(Daniel Sharman) e suo fratello minore Giuliano, interpretato proprio dal nostro Bradley James. Lorenzo è il signore di Firenze, è intelligente, saggio e giudizioso, sa che deve tenere in piedi gli affari di famiglia ed è disposto a scendere a compromessi pur di riuscirci. Giuliano è il fratello ribelle, uno spirito libero, che ama l’arte e ama vivere. Nella serie viene lasciato ampio spazio al rapporto tra i fratelli e alle dinamiche che si instaurano tra i due, così diversi, ma così profondamente uniti. Molto bella è anche la storia d’amore tra Giuliano e Simonetta Vespucci, donna bellissima e musa di Botticelli. La stagione si conclude con la Congiura dei Pazzi, dove Giuliano viene ucciso da Francesco Pazzi (non è spoiler, è storia):

Nonostante il suo personaggio venga quindi fatto fuori, tra l’altro in modo dolorosissimo (e ti pareva), Bradley torna anche in tre episodi della terza stagione, per via di flashback e visioni. A proposito del personaggio l’attore ha detto: “Giuliano è molto diverso da me. E’ cresciuto nel privilegio, libero, senza troppe responsabilità. Io sono stato tirato su da una madre single, che ha dovuto affrontare tutto da sola“. Ha poi continuato in un’intervista a Ciak: “Credo di avere un livello maggiore di intelligenza emotiva rispetto a Giuliano. Lui si lascia molto trasportare dalla passione, indipendentemente dalla direzione in cui questa lo trascini. Certo, se così non fosse non sarebbe molto interessante”. A proposito della sue esperienza sul set ha detto: “Forse questa è stata la location in cui più mi è piaciuto girare. Questo cast è stato fantastico, e mi sono divertito molto, sia sul set che fuori. C’era una splendida atmosfera e questa è una cosa che, personalmente, mi aiuta molto nel mio lavoro. Quando ci si diverte, si lavora meglio, secondo me. E poi la professionalità di questo cast è sicuramente altissima. Ammiro molto la passione e la dedizione con cui sia cast che troupe si sono dedicati a questo progetto e che probabilmente hanno in generale per il loro lavoro“.

i medici dvd clicca qui per acquistare la seconda stagione de I Medici!

La vita privata di Bradley James

bradley james girlfriendProprio come Colin Morgan, anche Bradley James è estremamente riservato e della sua vita privata sappiamo poco o niente. Sui due social attivi, Instagram e Twitter, non pubblica mai foto che possano rivelare qualcosa in più e, nonostante sia una persona molto espansiva e chiacchierona, non ama parlare pubblicamente delle sue relazioni. Quel che sappiamo è che per circa due anni, dal 2010 al 2012,arthur and gwen Bradley ha frequentato l’attrice scozzese Georgia King, comparsa anche in alcuni episodi di Merlin. Sempre sul set di Merlin pare che abbia trovato un nuovo amore, Angel Coulby, che interpretava nientemeno che Ginevra. Di certo non si sa niente e non tutti sono convinti che i due stiano effettivamente insieme, ma da quel che si vocifera sembra che Bradley e Angel, diventati amici nel 2008, si frequentino dal lontano 2012. Inutile dire che i fan della serie sono estremamente contenti di questa felice unione, che celebra anche nel mondo reale il leggendario amore tra Re Artù e Ginevra.

Qualche curiosità su Bradley

Bradley, Colin e i Cavalieri della Tavola Rotonda

bradley james e colin morganUna delle cose più belle di Merlin, che ci fa amare la serie ancora di più, è la splendida amicizia che lega non solo Merlin e Arthur, ma anche Colin e Bradley. I due attori sono molto affiatati anche nella realtà e basta guardare qualche intervista o uno dei tanti Video Diary che hanno girato insieme per capire che la chimica on screen è pari a quella off screen. Grazie al nostro Bradley, che amava improvvisarsi cameraman sul set, abbiamo le prove di quanto i due si divertissero insieme e di quanto fossero diventati uniti nonbradley james e colin morgan 1ostante le enormi differenze di carattere e di interessi, come già detto prima. Nel 2009 Colin e Bradley sono partiti per un viaggio alla scoperta delle leggende arturiane e dei luoghi in cui quelle leggende hanno preso vita. Dal loro pseudo-film la BBC ha poi realizzato un documentario, The Real Merlin & Arthur, disponibile su YouTube. Bradley James è rimasto anche molto amico di altre sue costar in Merlin e, in particolare, dei quattro cavalieri della Tavola Rotonda: Rupert Young (Sir Leon), Eoin Macken (Sir Gwaine), Tom Hopper (Sir Percival) e Adetomiwa Edun (Sir Elyan). Il 17 aprile hanno anche organizzato una quiz night su Merlin per raccogliere fondi da donare a Redemption Paws, un’organizzazione benefica che aiuta cani in difficoltà in zone colpite da cambiamenti climatici o disastri naturali.

Gary Oldman e Sean Bean: modelli di riferimento

gary oldman

Per un attore british, cresciuto per di più a fine anni ’80 – inizi anni ’90, è difficile, se non impossibile, non confrontarsi con una delle più grandi star inglesi, protagonista di film anni ’90 ormai cult come Dracula Léon: Gary Oldman. Bradley James, infatti, ha più volte espresso la sua profonda ammirazione nei confronti di Oldman, sia come persona sia come attore, e ha confessato che sarebbe un sogno poter lavorare con lui, perché “Gary Oldman è semplicemente fenomenale“. Altro attore molto amato da Bradley è Sean Bean, con cui ha anche avuto modo di recitare nella seconda stagione de I Medici. 

Cinema: film e serie tv preferite

bradley james tartarughe ninjaCome ha riferito in più interviste Bradley James non sa bene dire quale sia il suo film preferito, anche se adora I Goonies, che “mi fa sempre ridere“, e la saga di James Bond, “perché adrenalinica“. Per quanto riguarda le serie tv è molto legato a Buffy – L’ammazzavampiri, con la quale è cresciuto, e ultimamente si è appassionato a Game of Thrones Gomorra, due serie a suo dire perfette sia da un punto di vista di sceneggiatura che di ambientazioni. Un’altra grande sua passione sono… Le tartarughe Ninja (!), che segue con entusiasmo fin da bambino e di cui è sempre stato un grande fan. Durante un’intervista ha rivelato, ridendo, che da piccolo si divertiva a imitarle e adorava travestirsi da Raffaello, il suo preferito.

La musica: un amore infinito

Bradley ama la musica, che lo accompagna durante tutta la sua giornata: quando mangia, quando fa sport, quando si rilassa e persino prima di iniziare le riprese. Anche sul set di Merlin aveva l’abitudine di ripassare le battute mentre ascoltava Run Boy Run di Yoann Lemoine, che gli dava la carica giusta, o You’re The Voice di John Farnhamm, che si divertiva a cantare, con grande trasporto, insieme al collega Colin Morgan:

Conosce a memoria tutte le canzoni dei Beatles e di Michael Jackson, ma il suo cantante preferito è David Bowie, che ha cominciato a seguire dopo aver visto Labyrinth. In un’intervista del 2009 ha rivelato: “Mi ricordo che quando ero piccolo e andavo a casa dei miei zii chiedevo sempre di guardare Labyrinth. Mi divertivo a imitare David Bowie e anche da grande, per esempio sul set di Merlin, a volte ripetevo le mie battute con il suo stesso tono cantilenante“. Su Instagram pubblica spesso foto del Duca Bianco e giusto qualche settimana fa, il 1° aprile, aveva annunciato l’arrivo di un nuovo biopic targato Netflix, Rebel Rebel, in cui avrebbe interpretato proprio David Bowie. I fan sono esplosi di gioia, ma l’entusiasmo è durato poco: pesce d’aprile!

La passione per lo sport

Tom Hopper Bradley James Eoin MackenBradley James è un vero sportivo e ama provare qualsiasi tipo di sport. Per questo motivo si è sempre divertito molto a recitare in Merlin dove ha potuto perfezionare le sua basi di equitazione e dove ha imparato a combattere con la spada. Gli piace giocare a cricket e a ping pong, ma la sua vera passione è il calcio. Organizza spesso partite e tornei amichevoli con amici e colleghi, tra cui Daniel Sharman, Eoin Macken e Tom Hopper, e in più partecipa anche a tornei di fantacalcio. E’ un grandissimo tifoso dell’Arsenal, di cui non si perde neanche una partita, e di cui ha una collezione infinita di magliette.

L’Italia, una delle sue mete preferite

bradley james italy

Interpretando il ruolo di Giuliano ne I Medici Bradley ha avuto modo di girare gran parte d’Italia; è stato in Lazio, spostandosi tra Roma e Viterbo e visitando la splendida Villa Giulia, il castello di Santa Severa e il Palazzo Farnese; in Toscana, tra Pistoia, Siena, Montepulciano, Pienza e, ovviamente, Firenze; infine, in Lombardia, nel suggestivo Castello di San Giorgio a Mantova. Gli è bastato poco per innamorarsi non solo del nostro paese, ma anche della nostra lingua, con cui se la cava già abbastanza bene (nonostante il suo accento sia esilarante). Qui un video in cui ringrazia in italiano i suoi fan:

Potrebbe interessarti...

Merlin

Merlin: sesta stagione in arrivo?

Cursed

Cursed: la nuova serie su Merlino e Re Artù in arrivo su Netflix

Merlin

Merlin: ci sarà mai un seguito?

Merlin

Merlin: perché guardare la serie adesso su Netflix?

Merlin

Merlin: su Netflix l’immortale storia di Re Artù e Merlino

Dove hai conosciuto Bradley per la prima volta? In Merlin, ne I Medici o in un’altra serie? Qual è il suo personaggio a cui sei più legato?
Iscriviti
Notificami
guest
4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
gaia
gaia
1 mese fa

ho conosciuto Brandely in Merlin e piango ancora per la sua morte Spero che ci sarà una sesta serie ovviamente con il ritorno del nostro fighissimo re. Potrebbero (per la sesta serie) iniziare con la caverna dei cristalli dove merlino aveva solo visto la morte di artù e la serie potrebbe raccontare i tentativi del protagonista di salvare il re. Oppure quando i personaggi sono ancora giovani, Camelot viene attaccata e Artù torna dalla morte. Inizia così un nuovo regno governato da Artù e come suo consigliere merlino ovviamente!!!! Magari dopo il ritorno di Artù dall’oltretomba Merlino lo fa rimanere… Leggi il resto »

Alicia
Alicia
22 giorni fa
Voto iCrewers :
     

Ho conosciuto questo meraviglioso attore per la prima volta nella serie tv Merlin… ma non vedo l’ora di rivederlo nella invogliante serie storica I Medici e sono curiosa di vederlo anche nel ruolo di Damien anche se io non amo qualsiasi film del genere horror anzi non amo il genere, ma devo dire che ho visto quel film cult di 1976 e anche se ero una bimba ho apprezzato l’interpretazione di quel ragazzo attore a l’epoca che ha interpretato Damien e il resto del cast, collonna sonora e ambientazione…a oggi è uno dei pochi film di horror che rivedrei volentieri,… Leggi il resto »

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+11