Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
what if

What If…? e gli infiniti collegamenti con il MCU

Il trailer ufficiale ci prepara all'alternativa serie animata dei Marvel Studios da metà agosto su Disney Plus

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

what if What If…? è la prima serie tv animata dei Marvel Studios e arriverà su Disney Plus dall’11 Agosto con 10 episodi settimanali. Il poster ufficiale già propone il senso di multiverso, concetto chiave per questa nuova fase del Marvel Cinematic Universe. Siamo curiosi di scoprire come la prossima serie sulla piattaforma Disney si collegherà a WandaVision, Loki, magari anche a Doctor Strange in the Muliverse of Madness e a Spider-Man: No Way Home. Prima di un’analisi, rivediamo insieme il fantastico trailer ufficiale:

what if Il trailer di What if inizia ricordandoci come nasce il Marvel Cinematic Universe, ma proprio quel momento cambia: Tony Stark non diventerà più Iron Man perché è salvato da Killmonger prima che la bomba esploda e che lui venga poi rapito in Afghanistan. Poi vediamo che gli Avengers non hanno mai combattuto la battaglia di New York, ma si tratta di una formazione alternativa dei Guardiani della Galassia, in cui T’Challa è Star-Lord. Peggy Carter ha preso il posto di Captain America, ma sembra più simile a Captain Britain e combatte Shuma-Gorath.

Quest’ultimo è un mostro multidimensionale, nonché nemico di Doctor Strange. Secondo alcuni rumor, potrebbe essere il villain principale del prossimo film dedicato allo Stregone Supremo. Non mancano anche le versioni Marvel Zombie, Howard il Papero e la testa di Scott Lang, elemento mai visto nei fumetti, che ricorda più alcuni personaggi di Futurama.

what if What if si ispira a un’omonima saga fumettistica nata nel 1977 (clicca qui per acquistarla su Amazon) che esplora come l’Universo Marvel si sarebbe potuto evolvere se alcuni momenti chiave della sua storia non fossero avvenuti come nella continuity ufficiale. Da quest’ultima prenderà anche l’espediente narrativo: l’alieno Uatu l’Osservatore (doppiato da Jeffrey Wright) dalla sua base lunare raccontava la versione originale di qualche evento accaduto nella continuity ufficiale dell’universo Marvel per poi presentare una variante nella sequenza degli eventi e le sue implicazioni e conseguenze.

Sebastian Stan protagonista assoluto di What if

Sebastian Stan (The Falcon and The Winter Soldier) ha caricato questo divertente video un giorno dopo la diffusione dell primo trailer di What If…?

what if Ricordiamo che What if è stata l’occasione per riunire in sala di doppiaggio la maggior parte degli attori che hanno partecipato ai film dei Marvel Studios. In particolare è stato emozionante ascoltare alla fine del trailer la voce doppiata di Chadwick Boseman, alla sua ultima avventura Marvel prima della sua scomparsa. Kevin Feige ricorda il suo lavoro per questa serie: “È venuto circa quattro volte e ha registrato diversi episodi. Col senno di poi, è molto commovente”.

 

Potrebbe interessarti...

L'uomo d'acciaio

Offerta speciale per i fan di Man of Steel

Speciale

Black Friday: le migliori Steelbook in offerta speciale su Amazon

Agente 007 - Licenza di uccidere

Agente Speciale 117 Allerta rossa in Africa Nera: le prime clip in italiano

Il buco

Il buco, trailer e data d’uscita del Premio Speciale della Giura di Venezia

Speciale

Smetto quando voglio: la saga completa a un prezzo speciale

Quale è la versione alternativa degli eroi Marvel che più ti incuriosisce?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0