Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
supernatural castiel

Supernatural: “è ti amo, non ti voglio bene”, Rai4 accusata di omofobia

Dopo l'uscita dell'episodio 15x18 di Supernatural doppiato in italiano, i fan della seria hanno accusato Rai4 di omofobia e censura. Vediamo cos'è successo

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

L’episodio 15×18 di Supernatural scatena anche in Italia un’accesa polemica. Andato in onda il 5 novembre 2020 in America e il 9 settembre 2021 in Italia, Despair è stato un episodio molto importante, che ha dato una svolta decisiva alla serie e ha cambiato non solo il destino di un personaggio, ma anche la lunga storia tra Dean e Castiel.

La CW, network statunitense che distribuiva Supernatural, a suo tempo era stato bombardato da polemiche in occasione dell’uscita dell’ultimo episodio della serie, che aveva deluso le aspettative e soprattutto i fan, che si aspettavano ben altro (vedi: Supernatural, recensione del finale: che delusione!). In quell’occasione non erano mancate accuse di omofobia rivolte alla CW, accuse che in Italia sono state rivolte a Rai4 dopo l’uscita dell’episodio 15×18.

Supernatural: cos’è successo nell’episodio 15×18?

Leggi anche: Supernatural: le parole di addio di Misha Collins

Per chi non avesse ancora visto l’episodio è necessario fare un passo indietro e anche un piccolo spoiler. Il 15×18 è un episodio cupo, triste; i fratelli Winchester, che hanno ormai dichiarato guerra a Dio, devono affrontare un’altra sfida, un altro dolore: tutte le persone che hanno salvato negli anni cominciano lentamente a scomparire nel nulla. Sam e Dean non sanno cosa pensare e, soprattutto, cosa fare. Sam e Jack decidono di radunare tutti i loro amici cacciatori per nasconderli in un luogo protetto da incantesimi e sigilli magici, mentre Dean e Cas tornano nel bunker decisi ad affrontare la Morte e a ucciderla una volta per tutte. Di nuovo le cose non vanno come sperato e Billie intrappola i due e si prepara a farli morire.

Mentre Dean chiede perdono a Castiel per aver commesso ancora una volta un errore e per aver condannato anche l’amico a una morte certa, l’angelo realizza che c’è un solo modo per fermare definitivamente la morte. Così, noi poveri spettatori inermi ci troviamo di fronte a un Castiel nuovo, felice e allo stesso tempo distrutto, che apre il suo cuore e confessa quello che ha provato per il cacciatore dal primo momento che l’ha visto, da quando l’ha trascinato fuori dall’inferno.

“Sai, da quando ci siamo incontrati, da quando ti ho tirato fuori dall’inferno, conoscerti mi ha cambiato. Perché ti importava, importava anche a me. Mi importava di te. Mi importava di Sam. Mi importava di Jack. Mi importava del mondo intero grazie a te. Mi hai cambiato, Dean. Questa è la confessione d’amore di Castiel, una confessione che si conclude con un dolcissimo addio e con le parole “I love you“, che l’angelo rivolge a Dean. Che le intenzioni fossero quelle lo ha confermato non solo lo script, ma anche gli attori. Eppure, la commovente scena finale non ha soddisfatto tutti i fan, che si aspettavano di più e per i quali la Destiel è diventata vera soltanto a metà.

Per i dettagli: Supernatural: Destiel è finalmente canon e i fan impazziscono

supernatural 15x18 script

Perché i fan hanno accusato di omofobia Rai4?

Aperta e chiusa questa doverosa parentesi, vediamo cos’è successo tra i fan di Supernatural (e di Castiel) e Rai4. Come già detto, l’episodio 15×18 è andato in onda in Italia quasi un anno dopo rispetto all’uscita negli USA; quello che ha fatto discutere è stato il doppiaggio italiano. Se nel resto del mondo le parole “I love you” sono state tradotte con “Ti amo”, come era giusto che fosse, in Italia si è deciso di cambiare le cose, chissà perché, e di tradurre la frase con “Ti voglio bene”.

Non certo un’idea brillante, che ha scatenato l’ira dei fan, che hanno accusato Rai4 di omofobia e censura. C’è chi ha ribattuto che la traduzione di “I love you” può sia essere “ti amo” che “ti voglio bene”, ma letto lo script, sentiti gli attori e soprattutto conosciuti i personaggi e la storia che li ha uniti per undici anni, non c’erano dubbi che la traduzione giusta dovesse essere “Ti amo”.

A proposito è intervenuto anche Misha Collins (vedi anche: Misha Collins: tutto sull’attore di Supernatural), attore interprete di Castiel, che su Instagram e Twitter ha pubblicato un video in cui dice “Ciao Italia, ti amo“, accompagnato da una caption che dice: “l’amore è amore in qualsiasi lingua“:

Beccati questo Rai4.

Potrebbe interessarti...

Supernatural

Jared Padalecki: 24 ore nella vita della star di Supernatural

Supernatural

Supernatural: problemi tra Jensen Ackles e Jared Padalecki?

Supernatural

Supernatural: Jensen Ackles annuncia un prequel

Supernatural

Un natale sovrannaturale: A Very Supernatural Christmas

Supernatural

Supernatural: su Rai 4 tornano i fratelli Winchester

Cosa ne pensi di quanto successo?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0