Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
respect

Respect, il biopic su Aretha Franklin

Jennifer Hudson sarà Lady Soul

Questa epidemia, come sappiamo, ha visto posticipata o addirittura annullata, l’uscita di molti film previsti nei prossimi mesi; tuttavia per alcuni di questi, non si è trattato solo di rispettare una normativa ministeriale o di comune senso civico.

All’incirca un anno fa, (era marzo del 2019) veniva annunciata l’uscita di un biopic su Aretha Franklin il 15 agosto 2020.

Successivamente invece, l’uscita è stata posticipata a 9 ottobre 2020.

È di appena due giorni fa la notizia di un ennesimo rinvio.

Respect, attesissimo biopic su Aretha Franklin con Jennifer Hudson protagonista assoluta, non uscirà più il 9 ottobre bensì il 25 dicembre in piena corsa per gli Oscar del 2021 quindi, e non solo per sfuggire alla pandemia secondo quanto deciso dalla MGM.

Il progetto era stato a lungo in fase di sviluppo, con Jennifer Hudson che avrebbe interpretato Aretha Franklin . La stessa Franklin è stata coinvolta nello sviluppo fino alla sua morte, il 16 agosto 2018.

Il primo trailer del biopic su Aretha Franklin è stato rilasciato lo scorso dicembre: nella clip vediamo la splendida Jennifer Hudson esibirsi sulle note di Respect avvolta in un’atmosfera davvero magica.

A dirigere il film è Liesl Tommy, qui al suo primo lungometraggio cinematografico dopo aver lavorato a diverse rinomate serie tv come The Walking Dead e Jessica Jones.

Al fianco di Jennifer, che venne scelta dalla stessa Franklin come sua erede cinematografica,Forest Whitaker, Marlon Wayans, Audra McDonald e Marc Maron, tutti diretti da Liesl Tommy.

Un biopic classico, sempre più di moda in quel di Hollywood, che ricostruirà l’intera carriera di Aretha, dall’infanzia al successo internazionale.
Seguendo l’ascesa della sua carriera  da una bambina che cantava nel coro della chiesa di suo padre a superstar internazionale, Respect è la vera storia straordinaria del viaggio dell’icona della musica per trovare il suo posto nel mondo.

Una vita burrascosa, segnata da un inizio di carriera difficile: i primi album registrati, troppo analoghi alle vocalità gospel dell’epoca, passarono inosservati.

A questo insuccesso, si aggiungevano le vicende personali che l’avevano fortemente provata. A 24 anni Aretha era già mamma di due figli, con un divorzio alle spalle, alla ricerca del suo posto nel mondo della musica.

Il cambiamento arriva grazie all’incontro con Jerry Wexler, produttore dell’etichetta discografica Atlantic che riconobbe immediatamente il grande talento di Aretha Franklin. Da quel momento la carriera della cantante è decollata, portandola alla fama internazionale.

Aretha Franklin è una delle ultime grandi leggende della musica ad essere andate via da questo mondo, nonché una delle poche ad aver avuto modo di farlo per cause naturali in un’età molto elevata.

Una carriera veramente immensa la sua, che ha sempre avuto come grandissimo punto di forza un’abilità vocale straordinaria, un’ottima estensione vocale che si incanalava con una potenza inaudita ma anche facendo leva su ottime capacità interpretative. In anni in cui il cinema ha generato un filone di grande successo nel settore delle biografie di grandi cantanti, Aretha sarà la prossima ad essere omaggiata in questo modo: anche per lei, come accaduto Freddie Mercury ed Elthon John, il film in questione prenderà il nome da uno dei suoi brani più famosi, la celebre Respect.

La pellicola rappresenta la prima pellicola autorizzata che racconterà la vita pubblica e privata di Lady Soul, scomparsa all’età di 76 anni nel 2018.

Nel biopic saranno presenti i seguenti braniRespect, I Say A Little Prayer, Think, (You Make Me Feel Like A) Natural Woman, You’ve Got A Friend, Dr. Feelgood, Do Right Woman, Do Right Man, Spanish Harlem and Young, Gifted and Black, e ancora Ain’t No Way, Precious Lord, There’s A Fountain Filled With Blood, Amazing Grace e Chain of Fools.

Oltre ad essere una cantante dalle grandissime capacità, Jennifer ha già dimostrato di essere una bravissima attrice: proprio grazie a Dreamgirls, un film biografico dedicato alle Supreme, anni fa Jennifer Hudson vinse il premio Oscar per la miglior attrice non protagonista, diventando una delle poche cantanti a ricevere un simile riconoscimento per la recitazione. Successivamente, Jennifer ha continuato a dare grandi prove d’interpretazione in molti altri film, sia biografici (Winnie Mandela) che non: la sua carriera è andata avanti sia nella musica che nella recitazione con ottimi risultati qualitativi.

Il 25 dicembre 2020 Respct sarà rilasciato limitatamente agli Stati Uniti, prima di espandersi ampiamente l’8 gennaio 2021; la diffusione completa è prevista per il 15 gennaio 2021.

La vita di Aretha Franklin si vedrà anche in tv grazie alla serie Genius, che alla sua terza stagione made in National Geographic si concentrerà proprio sulla regina del soul, interpretata da Cynthia Erivo.

Potrebbe interessarti...

Respect

Respect: nuovo teaser e confronto con la stagione 3 di Genius

Speciale

Ritratto di un attore: Jude Law

Genius, terza stagione: Aretha Franklin protagonista?

Aretha Franklin con la sua voce ha accompagnato la vita di molti di noi, e saremo sempre immensamente grati al suo talento e alle sue corde vocali. Sei curioso anche tu di conoscere davvero tutta la sua storia?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0