Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
black widow

Black Widow: dal 9 luglio su Dinsey+ e al cinema

Black Widow, film sulla Vedova Nera, viene nuovamente posticipato: i Marvel Studios annunciano che arriverà su Disney+ e nelle sale il 9 luglio 2021

Di Black Widow si parla ormai da più di un anno; già a fine 2019 era uscito un primo teaser, accompagnato da un final trailer diffuso a marzo 2020. Le prime immagini erano state accolte con enorme entusiasmo e avevano acceso la curiosità dei fan che, da bravi “marevliani”, si erano lanciati in speculazioni e teorie di ogni tipo. Il film era atteso per il 29 aprile 2020, ma il covid-19 ha cambiato le carte in tavola e ha dato il via a una serie di rinvii che sembrava non avere fine: 1° maggio 2020, 6 novembre 2020 e, infine, 7 maggio 2021.

E’ di poche ore fa la notizia, pubblicata sulla pagina Facebook dei Marvel Studios, che la Walt Disney Company ha nuovamente posticipato la data di uscita di Black Widow, che arriverà non più a maggio, bensì il 9 luglio 2021. Il film dovrebbe uscire sia sulla piattaforma Disney+, sia nelle salle cinematografiche. Stessa sorte è toccata ad altri film prodotti dalla compagnia, come Luca, che dovrebbe arrivare il 28 maggio, Crudelia, in uscita sempre il 28 maggio, Assassinio sul Nilo, rimandato addirittura al 2022, Shang-Chi And The Legend Of The Ten Rings, previsto per il 3 settembre. Ovviamente anche le nuove date sono date provvisorie, dato che la pandemia non ci permette ancora di fare programmi a lungo termine. L’unica cosa che possiamo fare è incrociare le dita e sperare che le cose migliorino rapidamente, permettendoci di tornare nelle sale di cui sentiamo immensamente la mancanza.

Le date di uscita di altri film, invece, non sono state modificate; tra questi troviamo Spider-Man: No Way Home e Gli Eterni, previsti rispettivamente per il 17 dicembre e per il 5 novembre 2021.

Black Widow: rivediamo insieme la trama

black widow I supereroi non hanno mai vita facile, devono sempre stare all’erta e prepararsi ad affrontare nuove e continue minacce. Le cose sono ancora più difficili se a sconfiggere terribili nemici sono da soli, senza più compagni a sostenerli e a combattere con loro. Questa è la situazione in cui si trova la nostra Vedova Nera, estromessa dagli Avengers dopo gli avvenimenti di Captain America: Civil War. Natasha Romanoff si lascia alle spalle i vecchi amici e torna in Russia, sua terra di origine. Qui si riunirà alla sua seconda famiglia, tra cui troviamo Yelena Belova (erede di Natasha al ruolo di Vedova Nera, interpretata da Florence Pugh), Alexei Shostakov (conosciuto come Guardiano Rosso, figura paterna per Natasha, interpretato da David Harbour), Melina Vostokoff (una ex spia russa, figura materna per la Vedova Nera, interpretata da Rachel Weisz) e Dreykov (capo della Stanza Rossa, interpretato da Ray Winstone). In Russia, Natasha sarà anche costretta ad affrontare il suo passato e a confrontarsi con una vecchia minaccia che torna a incombere sulla sua vita e sulla vita delle persone che ama.

In attesa di sapere se Black Widow uscirà davvero a luglio 2021, riguardiamo il trailer:

Potrebbe interessarti...

Speciale

Black Widow: il film su Vedova Nera slitta al 2021

Black Widow

Black Widow. L’intervista a Florence Pugh e la denuncia sugli abusi

Black Widow

Black Widow: final trailer e altre curiosità dal film

Black Widow

Black Widow: torniamo a Budapest per nuove missioni

Emma Watson in lizza per un importante ruolo in Black Widow

Sei curioso di vedere questo nuovo prodotto Marvel? Che cosa ti aspetti?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1