Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
venom - la furia di carnage

Venom – La furia di Carnage: commento e scena post credit

Nonostante le critiche negative, il sequel di Venom sta andando benissimo al botteghino e siamo curiosi di scoprire se si collegherà al MCU

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

venom - la furia di carnage

Venom – La Furia di Carnage ha conquistato il box office mondiale sin dalla sua uscita nelle sale: Deadline ha riportato che il film ha incassato 100 milioni di dollari negli Stati Uniti nei primi cinque giorni di programmazione. In questo modo la pellicola diretta da Andy Serkis non solo diventa, insieme a Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, il titolo più veloce ad aver raggiunto questo traguardo durante la pandemia, ma supera anche il precedente record stabilito nel 2018 da Venom di Ruben Fleischer, che per ottenere questa cifra ci aveva impiegato un giorno in più.

venom - la furia di carnage Nonostante la critica e i fan non lo stiano esaltando, Venom – La furia di Carnage sta mantenendo la vetta del box office anche in Italia superando i 5,1 milioni in due settimane. Il film non presenta la qualità dei cinecomic a cui siamo abituati oggi, ma ricalca le atmosfere molto leggere del prequel: i personaggi principali sono abbastanza distanti dalle proprie controparti cartacee e si perdono spesso in gag esageratamente comiche. Tom Hardy rappresenta l’elemento migliore del film, insieme al rapporto d’amicizia che instaura insieme all’alieno che condivide il suo corpo. Personalmente ho preferito la seconda parte del cinecomic rispetto alla prima: il finale e la scena post credit regalano almeno la sufficienza al film.

Scopriamo insieme la scena tanto chiacchierata e attenzione agli SPOILER.

Le possibili teorie dopo Venom – La Furia di Carnage

venom la furia di carnage Alla fine di Venom – La Furia di Carnage il simbionte ed Eddie Brock si sono definitivamente riuniti e si trovano in riva al mare; quando iniziano a guardare una telenovela spagnola in una baita, Venom prova a mostrare al suo compagno una parte dell’infinita conoscenza collezionata dai Simbionti nel corso dei millenni. All’improvviso tutto è avvolto da una luce arancione e l’alieno afferma di non aver fatto nulla. Anche i mobili cambiano e la tv mostra un programma diverso: il tg in cui J. Jonah Jameson (J.K. Simmons) commenta la notizia dello smascheramento di Spider-Man, come alla fine di Spider-Man: Far From Home.

venom - la furia di carnage Venom si stupisce e guardando Peter Parker afferma: “Quel tipetto…”. Sembra che con la scena post credit di Venom – La Furia di Carnage il simbionte sia ufficialmente entrato nel Marvel Cinematic Universe. D’altronde la luce che precede la trasformazione della camera della baita ricorda l’incantesimo di Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), visto nel trailer di Spider-Man: No Way Home. L’intervento magico richiesto da Peter Parker (Tom Holland) allo Stregone Supremo sarebbe servito per cancellare la memoria degli abitanti di New York, ma andrà male e diventerà la causa dell’incontro con vecchi villain dal Multiverso.

venom 2 L’evento sconvolgente della scena post credit di Venom – La Furia di Carnage, però, potrebbe anche essere ricondotto all’intervento di Sylvie alla fine di Loki, in cui abbiamo assistito allo stravolgimento della linea temporale.

Secondo un’altra teoria, Knull, il Dio dei simbionti ha portato Venom nel MCU; Knull è il creatore e la guida della mente-alveare, ma può anche manipolare la linea temporale. Inoltre, il simbionte di Eddie Brock potrebbe riconoscere immediatamente Spider-Man poiché la mente dell’alveare del Simbionte esiste attraverso gli universi e conosce tutto.

venom 2 Infine, Kevin Feige ha confermato che questa scena di Venom – La Furia di Carnage è frutto di un forte lavoro di squadra tra il team creativo di Spider-Man: No Way Home e Sony Pictures:

“Avete tutti visto la scena post-credits di Venom: La Furia di Carnage. Penso sia molto interessante. C’è stata un sacco di coordinazione dietro le quinte fra il team di Venom e quello di Spider-Man: No Way Home… ma non sarò io ad entrare nei dettagli di cosa è stato fatto e come è successo. Ma sì, abbiamo lavorato insieme per realizzare quella scena”.

Infatti, Tom Holland non è stato convocato sul set di Andy Serkis per girare nuovo materiale, ma la scena è diversa rispetto a quella vista nel film del 2019. I Marvel Studios sono tornati nell’area intorno alla Pennsylvania Station durante le riprese di Spider-Man: No Way Home per filmare scene ambientate subito dopo il finale di Far From Home, girando anche la scena di Venom: La Furia di Carnage per Sony.

venom 2 Dopo Venom – La furia di Carnage, i prossimi film Sony tratti dai fumetti Marvel saranno Morbius e Kraven the Hunter. Commentando la scena post credit del film, il regista Andy Serkis stuzzica su un possibile terzo film con lo scontro tra Venom e Spider-man:

“Volevamo far sì che il pubblico fosse consapevole che questi universi andranno sempre più a incrociarsi. Volevamo farlo in una maniera che lasciasse ancora delle possibilità aperte, come se questa porta fosse stata aperta, ma non ancora attraversata, in modo tale da instillare ancora più domande nella testa delle persone. Stiamo stuzzicando il pubblico nel senso più classico e letterale del termine”.

venom Clicca qui per acquistare su Amazon il blu-ray di Venom, il prequel di Venom – La furia di Carnage.

Potrebbe interessarti...

Venom - La furia di Carnage

Venom – La furia di Carnage arriva in streaming e Home Video

Speciale

Venom: La furia di Carnage, debutto posticipato

Speciale

La prossima settimana al cinema

Spider-Man: No Way Home

Cosa aspettarsi dal sequel di Spider-Man?

Speciale

The End, il nuovo musical con Tilda Swinton

Secondo te cosa accadrà nel futuro del Venom di Tom Hardy?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0