Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
The Mandalorian, locandina della serie tv

The Mandalorian: il cameo di Luke Skywalker non era pianificato

Jon Favreau ha detto che il cameo di Luke Skywalker in The Mandalorian non era stato pre-pianificato sin dall'inizio. "La storia si è svolta mentre la scrivevo", ha detto Favreau parlando del grande momento di Luke Skywalker

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

La seconda stagione di The Mandalorian ha sicuramente lasciato il segno con il finale della seconda stagione (questo includeva un cameo di Luke Skywalker, realizzato grazie agli effetti visivi anti-invecchiamento) che ha fatto impazzire il fandom di Star Wars.

Trascorso un mese dalla fine della seconda stagione, Jon Favreau, creatore di The Mandalorian,  si è unito alla Writers Guild of America per un’intervista sulla sceneggiatura della serie tv fenomeno Disney+.

Alla domanda se includere Luke Skywalker nel finale fosse “un’idea fissa sin dall’inizio”, Favreau ha detto che la decisione non era così pre-pianificata come alcuni fan potrebbero pensare:

“No. La storia si è nata mentre la scrivevo. The Mandalorian eredita molto dalle storie esistenti di Star Wars e quando scrivo, quel contesto è sempre una considerazione.  È diventato chiaro che, all’interno della continuità stabilita, era probabile che alcune cose accadessero “

Secondo quanto detto da Favreau, l’inclusione di Luke Skywalker in The Mandalorian potrebbe non essere stata presa in considerazione fino a quando gli autori dello show non hanno deciso una trama che vedeva Grogu essere posto su una pietra vedente e essere raggiunto uno sconosciuto Jedi. 

Dopo che quella sequenza è andata in onda, molti fan di The Mandalorian hanno iniziato a speculare su cosa i Jedi avrebbero potuto mostrare per salvare Grogu da Moff Gideon.

Le teorie andavano da Ashoka (che è comunque apparsa negli episodi precedenti della seconda stagione) a Luke Skywalker.

Favreau e il suo team di sceneggiatura hanno scritto la storia e hanno portato Luke quando si è reso disponibile per l’uso data la cronologia degli eventi.

“Abbiamo un’enorme quantità di libertà concessa a noi a causa del divario di tempo tra i film”, ha aggiunto Favreau perché The Mandalorian è ambientato tra la trilogia originale di George Lucas e il sequel della Disney.

“Dave Filoni e io discutiamo costantemente su come ogni scelta di storia è influenzata e avrebbe un impatto sul materiale già esistente di Star Wars.”

Nelle settimane successive alla messa in onda del finale della seconda stagione, Hamill ha usato Twitter per ringraziare Favreau e Filoni per avergli concesso un’altra possibilità di interpretare Luke Skywalker.

The Mandalorian tornerà per la terza stagione nel 2022. Il prossimo capitolo del franchise di Star Wars è la serie spinoff The Book of Boba Fett, in onda dal dicembre 2021.

Potrebbe interessarti...

The Mandalorian

The Mandalorian 3, annunciata la data d’inizio riprese

The Mandalorian

The Mandalorian, scopriamo insieme quanti anni ha il piccolo Grogu nelle varie pellicole di Guerre Stellari

The Mandalorian 2

The Mandalorian: rivelati i segreti dei combattimenti

The Mandalorian

The Mandalorian, confermata la presenza di Pedro Pascal anche nella terza stagione dello show

The Mandalorian 2

The Mandalorian 2, un finale coi fiocchi per la seconda stagione

Cosa pensi di questo cameo in The Mandalorian?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0