Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
spider man

Spider-Man ritorna dagli Avengers e si unisce a Venom

L'accordo raggiunto tra Disney e Sony fa gioire i fan

“Urge un nuovo accordo”, ci abbiamo sempre sperato. Dopo circa un mese dallaspider-man presunta uscita di Spider-Man dal MCU, Variety ha riportato la notizia della pace tra Sony e Disney: i Marvel Studios produrranno il terzo capitolo della saga con Tom Holland e riceveranno circa il 25% dei profitti, rispetto il precedente 5%; Disney manterrà i suoi diritti di merchandising e Peter Parker apparirà anche in un futuro film del Marvel Cinematic Universe. Amy Pascal produrrà anche a nome della Pascal Pictures, come accaduto già per Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home.
Kevin Feige esprime la sua felicità sul ritorno di Spider-Man e preannuncia novità: “Sono contento ed elettrizzato che il viaggio di Spidey nel MCU continuerà e tutti noi ai Marvel Studios siamo davvero entusiasti del fatto che continueremo a lavorare sul personaggio. Spider-Man è un’icona potente ed un eroe la cui storia attraversa tutte le generazioni e gli spettatori del mondo. Si tratta inoltre dell’unico eroe con il superpotere di attraversare universi cinematografici. Sony continuerà a sviluppare il proprio Spidey-verse e voi non avete idea di cosa potrà riservarvi il futuro”.
venom spider-manLe parole di quest’ultimo mostrano l’impegno della Sony verso il suo spiderverse che potrebbe finalmente ottenere la presenza di Spider-Man. L’universo Sony sta prendendo forma: dopo Venom, vedremo il suo sequel, Morbius e Madame Web, progetto annunciato recentemente. Questa grande novità potrebbe celare un velo di preoccupazione: secondo ComicBook.com, il presidente dei Marvel Studios sfrutterà i due film in cui sarà presente Spider-Man per organizzare la sua uscita dal MCU; dopodiché l’Arrampicamuri sarà controllato interamente da Sony, comparendo solo nel suo universo. Per ora sono solo voci, ma siamo curiosi di scoprire come sarà gestito il personaggio nei due universi.
Ecco, invece, cosa ha dichiarato Amy Pascal, altra produttrice del Tessiragnatele: ”È elettrizzante. La storia di Peter Parker ha preso una svolta drammatica in Far From Home e non posso che essere più che felice lavorare insieme a Marvel per vedere dove andrà a finire il suo viaggio”.
Il sequel di Spider-Man: Far From Home uscirà il 16 luglio 2021, diventando il quarto film dei Marvel Studios di quell’anno, una vera e propria novità. La maggior parte del cast sembra essere confermata e Deadline riporta che Jon Watts è in trattative finali per occuparsi ritornare alla regia.

Potrebbe interessarti...

Spider-Man: Far From Home

Spider-Man: Far From Home, le scene dopo i titoli di coda

Spider-Man Far From Home: La nostra recensione

WandaVision

WandaVision, un’altra puntata geniale

Speciale

Un film per ogni segno zodiacale su Disney Plus

Speciale

Disney+, dall’ Investor Day una marea di novità

Alla fine la vicenda si è risolta nel modo migliore: finalmente Spider-Man potrà interagire con tutti i suoi alleati e nemici. Un po’ come avvenuto un anno fa per James Gunn con il suo licenziamento, la rottura era prevedibilmente sanabile. Tu cosa ne pensi?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
la teoria del tutto 2014 recensione

Recensione

La teoria del tutto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1