0

0

Willy, il principe di Bel-Air torna in tv! Peacock ordina 2 stagioni del remake in chiave drammatica

L'annuncio di Will Smith in un video. La nuova serie si basa sul corto di Morgan Cooper.

Willy
0

0

Naviga tra i contenuti

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Pochi giorni fa, vi abbiamo parlato della reunion del cast di uno dei telefilm più amati e seguiti degli anni ’90, Willy, il Principe di Bel-Air, trampolino di lancio di un giovanissimo Willy Smith, che interpretava un simpatico e svitato ragazzo cresciuto nel ghetto di Filadelfia, che va a vivere in casa degli zii in uno dei quartieri più “in” della città di Los Angeles, Bel Air.

Oggi, a distanza di 30 anni dalla messa in onda negli Stati Uniti del primo episodio di Willy, il principe di Bel-Air, è tutto quasi pronto per l’inizio della realizzazione della nuova rilettura in chiave “seria” dello show che ha tanto divertito il pubblico.

Prodotto dalla casa di produzione di Will Smith, Westbrook Inc. e Universal Television, la nuova versione della comedy con protagonista l’attore di Men in Black e Io Sono Leggenda è piaciuto talmente tanto a Peacock, il servizio streaming di NBC, che non solo si aggiudicato i diritti per distribuirlo, ma ne ha ordinato addirittura due stagioni.

Il tutto, basandosi solo sul pitch di presentazione e il video virale postato su YouTube nel 2019, il trailer fan made di una rivisitazione drammatica dello show.

wylly smith

C’è quindi un’enorme fiducia nel progetto che promette di trasformarsi in un cult per le generazioni attuali.

Ad annunciarlo è proprio Will Smith, che con una chiamata via Zoom comunica al regista, produttore e sceneggiatore della serie, Morgan Cooper (il creatore del video), e allo showrunner e produttore Chris Collins, la buona notizia.

“Abbiamo appena chiuso l’accordo con Peacock con l’ordine senza precedenti di due stagioni”, dice Smith a Cooper e Collins nel video. “Lavoro in quest’ambiente da 30 anni, e una cosa simile non è mai successa. Hanno ordinato due stagioni complete di Bel-Air basandosi sulla qualità del materiale e del lavoro che avete svolto. Quindi, voglio congratularmi. Sono entusiasta”.

In un comunicato, Peacock descrive Bel-Air come

“un drama serializzato con episodi da un’ora simile alla sitcom degli anni ’90 Willy, il principe di Bel-Air“,

quindi incentrato sulle stesse premesse originali: il viaggio complicato di Will dalle strade di West Philadelphia alle dimore recitante di Bel-Air.

L’ambientazione sarà quella dell’America del giorno d’oggi, ma la premessa sarà fondamentalmente fedele all’originale: Will passerà dalle difficili strade di Philadelphia al mondo dorato di Bel-Air, solo che in questo caso avremo meno gag e risate, e più conflitti, emozioni e pregiudizi, ovvero degli elementi che meglio si adattano al formato di un’ora, piuttosto che quello delle comedy classiche da 30 minuti.

wily smith

Non mancheranno però richiami e riferimenti alla serie da cui trae ispirazione.

Curiosamente, l’ordine della serie a Peacock segue solo di una settimana l’annuncio della piattaforma concorrente HBO Max della realizzazione dello speciale di Willy, il principe di Bel-Air con il cast riunito di cui abbiamo parlato.

Nel frattempo i numerosi fan della storica serie TV hanno condiviso su Twitter la loro reazione a questa nuova versione dello show e tra utenti che si dichiarano felici per la carriera di Morgan Cooper, che è stato notato da Will Smith proprio grazie al trailer presente su YouTube, ci sono anche persone che rifiutano completamente questo reboot, anche per la mancanza dello storico interprete dello zio Phil, personaggio con il volto di James Avery, attore scomparso nel 2013.

Non ci resta ora che attendere notizie sul cast del reboot.

Chissà se il nuovo Willy ci piacerà almeno quanto il primo. Tu, cosa ne pensi?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x