Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
La grande guerra del Salento

La grande guerra del Salento: il primo ciak fra Supersano e Ruffano

Storia di calcio e d'amore tratta dal libro di Bruno Contini

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

Si sono svolti nel mese di Giugno, i casting per il lungometraggio La Grande guerra del Salento diretto da Marco Pollini e prodotto da Ahora! Film con il supporto di Apulia Film Commission; il casting era rivolto esclusivamente a residenti e domiciliati in Lecce e provincia.

A partire da mercoledì 1 settembre e per 5 settimane, tra Lecce e Brindisi si svolgeranno le riprese.

La grande guerra del Salento

Tratto dall’omonimo romanzo di Bruno Contini (noto professore e autore salentino di molti libri storici), il film è interpretato da un cast artistico in prevalenza pugliese.

Era stato lo stesso Contini, qualche mese fa, a dare la notizia:

“Dopo la pubblicazione del mio romanzo, si è realizzato un altro mio obiettivo. Questa estate, Covid permettendo, cominceranno i lavori per la produzione del film a Supersano che a Ruffano. Sono stato sempre convinto che la cultura, in generale, è una componente importante della nostra vita e una leva essenziale per lo sviluppo economico del nostro territorio”.

La Grande guerra del Salento, ambientato tra il 1948 e il 1949, narra la storia di Antonio, un giovane ragazzo di Supersano (Le) che perde la vita a seguito degli scontri avvenuti dopo la partita di calcio tra Ruffano e Supersano. Antonio, infatti, è stato il primo tifoso nella storia d’Italia a perdere la vita per una partita di pallone.

La grande guerra del Salento

Nel film, inoltre, vengono narrate le vicende di Ernesto, imprenditore agricolo e presidente della squadra del Supersano interpretato dall’attore Marco Leonardi (noto soprattutto per il suo personaggio interpretato nel film Premio Oscar Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore), in aperto conflitto con il presidente del Ruffano, Don Alfredo, ex generale fascista, interpretato da Paolo De Vita.

La passione per il calcio, il tifo, i desideri di vendetta, l’amore tra alcuni ragazzi dei due paesini del basso Salento, fanno da contorno a un’originale storia tipicamente Italiana.

La grande guerra del Salento

Del cast fanno parte anche gli attori: Uccio de SantisPino AmmendolaMichele VigilanteMandrakeFabrizio SaccomannoLucrezia ScamarcioRossana CannoneLoretta MicheloniSerena D’AmatoRiccardo LanzaroneLuca PastoreAndrea Scardigno, Valerio TamboneFabio de VivoStefania CeccarelliMartina Di Fonte, l’attore inglese David KatanCinzia Marzo e il gruppo musicale Officine Zoe.

Il film vedrà anche la partecipazione straordinaria di due importanti ex calciatori.

Prodotto da Ahora! Film, il film è realizzato con il contributo dell’Apulia Film Fund di Apulia Film Commission e Regione Puglia a valere su risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020 2014/2020, con l’impiego di 43 unità lavorative pugliesi.

Potrebbe interessarti...

Il buco

Il buco, trailer e data d’uscita del Premio Speciale della Giura di Venezia

A Star is Born

A Star is Born: l’edizione speciale in 4K con tanti contenuti speciali

Speciale

Smetto quando voglio: la saga completa a un prezzo speciale

Speciale

Downton Abbey: cofanetto in offerta speciale

COME UN GATTO IN TANGENZIALE - RITORNO A COCCIA DI MORTO

Come un gatto in tangenziale 2, lunedì evento speciale a Roma!

Una bella storia, non credi?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0