Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
crisi sulle terre infinite

Crisi sulle terre infinite sarà il culmine dell’Arrowverse

L'universo delle serie tv DC Comics della The CW si prepara al più grande evento televisivo

Crisi sulle terre infiniteCrisi sulle terre infinite costituirà il prossimo crossover dell’Arrowverse e durerà ben 5 ore. Al maxievento non mancherà nessun eroe: oltre a Flash, Arrow e Supergirl, torneranno le Leggende e Batwoman. La saga sarà quindi divisa in 5 parti e andrà in onda in inverno, non più in autunno: precisamente, la storia inizierà a dicembre 2019 e si concluderà dopo la pausa natalizia nel 2020. In precedenza Mark Pedowitz, presidente di The CW aveva dichiarato: “Crisis on Infinite Earths sarà il più grande e complesso crossover della nostra produzione. Non posso dire se seguirà l’equivalente della versione a fumetti, ma è quello il modello che vogliamo imitare. Se conoscete quella storia, sapete che le cose sono destinate a collassare.”

Crisi sulle Terre infinite è uno dei primi crossover nel mercato fumettistico statunitense di genere supereroistico. La DC Comics pubblicò la saga da aprile 1985 a marzo 1986 in dodici numeri per tentare di mettere ordine nella complessa continuity dell’Universo DC, divenuto troppo confusionario e pieno di universi paralleli; fu scritta da Marv Wolfman e disegnata da George Pérez. All’inizio della saga scopriamo ccrisi sulle terre infinitehe una misteriosa minaccia sta distruggendo man mano i vari universi, cancellandoli dalla realtà, come se non fossero mai esistiti. Apparentemente senza batter ciglio sembra assistere a questi eventi Monitor, un osservatore multidimensionale, che però sta reclutando una squadra per combattere tale pericolo.

Interpretato da LaMonica Garrett (Designated Survivor), Monitor rappresenta uno dei personaggi principali di Elseworlds, scorso crossover dell’Arrowverse che quindi preannuncia Crisi sulle terre infinite. In questa saga, l’entità cosmica sta cercando degli eroi che possano combattere una minaccia più grande che potrebbe rilevarsi Anti-Monitor, nato direttamente nell’universo di antimateria di Qward. Anche la presenza nel finale dello Psico-Pirata allude a questa grande saga fumettistica.

I finali delle serie DC Comics di quest’anno preludono all’evento che per le conseguenze che potrebbe avere si prefigura come l’Endgame dell’Arrowverse. Sappiamo quali terribili conseguenze porta il finale della saga fumettistica, come alcuni eroi si sacrificano per salvare l’universo. Anche in Elseworlds si fa riferimento alla morte di alcuni eroi e avviene uno strano incontro tra Oliver Queen e Monitor: alcuni pensano che sia proprio l’Arciere di smeraldo a doversi sacrificare essendo arrivata la fine della serie a lui dedicata.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Allen v. Farrow, le rivelazioni del documentario HBO

The Umbrella Academy

The Umbrella Academy 3, i componenti della Sparrow Academy

Superman & Lois

Superman & Lois: è uscito il trailer della nuova serie dell’Arrowverse

Arrow

Marc Guggenheim: l’Arrowverse perde un perno

Speciale

Jack Sparrow è per sempre: il mito di Johnny Depp

Ti terremo aggiornato sulle novità riguardanti questo crossover che attendiamo con molto hype. Tu cosa ti aspetti?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0