Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
beverly hills 90210

BH90210 – il flop?

Annullata la seconda serie di BH90210

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

Ci eravamo lasciati qualche tempo fa con il dubbio, quasi una certezza in realtà, che BH90210 avrebbe avuto un seguito. Ad annunciarlo era stata Tori Spelling che aveva anche “spoilerato” probabili tematiche che sarebbero state trattate.

Niente di fatto invece, si perché il canale televisivo Fox ha comunicato che la serie BH90210, revival della serie anni Novanta Beverly Hills 90210, non avrà una seconda stagione. La nuova serie aveva avuto buoni ascolti per il primo episodio, ma poi gli spettatori sono diminuiti progressivamente.

Come spiega Best Movie, nonostante BH90210 finisse con un cosiddetto cliffhanger, cioè un evento lasciato a metà in attesa di una futura spiegazione, questa non ci sarà, lasciandoci con interrogativi e domande che non avranno mai risposte né spiegazioni.

“Siamo così orgogliosi di aver riunito in un evento estivo molto speciale una delle serie più importanti ed amate della TV che fa orgogliosamente parte della storia del nostro network”, ha dichiarato la rete previo un comunicato stampa. “Profonda gratitudine e rispetto vanno a Brian Austin Green, Gabrielle Carteris, Ian Ziering, Jason Priestley, Jennie Garth, Shannen Doherty e Tori Spelling, che, insieme a tutto la crew facenti parte degli studi di FOX e CBS hanno riversato i loro cuori e le loro anime in questo revival pregno d’inventiva ed intriso di nostalgia.” 

L’esperimento ha deluso quanti si aspettavano un classico revival come se ne vedono oggigiorno (perfino troppi), ma sorpreso positivamente chi invece ha apprezzato l’operazione nostalgia realizzata con un tocco di sperimentazione, creando un fake reality che ha strizzato l’occhio alla trash tv americana ma con tenerezza ed ironia.

A fare da ago della bilancia tra delusi ed entusiasti ci sono poi i numeri: il revival non ha sfondato negli ascolti ed è certamente questa la motivazione principale che ha spinto Fox a non rinnovare questa meta-soap nostalgica degli anni Novanta, nonostante oggi la produttrice esecutiva Tori Spelling ne rivendichi i risultati come un successo, in aperta contestazione della scelta di non rinnovarlo. Secondo l’attrice, BH90210 è stato lo show più visto della scorsa estate e merita il rinnovo per il grande sforzo produttivo che è servito per rimettere insieme un grande cast 20 anni dopo la fine della serie madre.

peach pit

 Lo show ha chiuso a quota sei episodi a metà settembre, guadagnando con il finale di stagione (anzi, di serie) solo 1,9 milioni di spettatori totali e una valutazione di 0,7 per l’ultima puntata. Dopo un debutto così promettente, nessuna delle star coinvolte nel progetto poteva aspettarsi uno scenario simile poche puntate dopo.

Nel primo episodio del revival, c’è stato spazio anche per ricordare il compianto Luke Perry, interprete dell’indimenticabile Dylan McKay, che nonostante gli impegni sul set di Riverdale dove interpretava il padre di Archie, sarebbe dovuto comparire come guest-star in una o due puntate.

Sembra che nemmeno gli stessi interpreti della serie abbiano preso bene la notizia, tant’è che le produttrici Tori Spelling e Jennie Garth sarebbero alla ricerca di un’altra emittente disposta a finanziare la seconda stagione della serie, mentre come per ogni cancellazione sofferta che si rispetti, anche quella del revival di Beverly Hills avrebbe innescato le proteste dei fan sfociate in una petizione per salvare BH90210.

Immediatamente dopo l’annuncio della cancellazione infatti, è apparsa online la classica raccolta firme per protestare contro la decisione del network: la petizione per salvare BH90210 ha raggiunto dieci mila persone in due giorni e potrebbe crescere ancora, anche se difficilmente poche decine di migliaia di spettatori affezionati riusciranno a capovolgere i piani di Fox. C’è da dire che in passato la protesta vigorosa ha ottenuto i suoi risultati: i fan di Sense8 sono riusciti ad ottenere da Netflix un film che concludesse la saga dopo il mancato rinnovo per la terza stagione, mentre i seguaci di Vis a Vis hanno spinto la stessa Fox a produrre una nuova stagione dopo la quarta annunciata come ultima, ottenendo un ulteriore capitolo nella forma di uno spin-off dedicato alle due protagoniste della saga carceraria spagnola.

Tori Spelling ha affidato la sua protesta persino ai social network, mediante un post su Instagram  accompagnato da una sua foto con un elegantissimo vestito rosso.

tori spelling

“La scorsa estate sono successe tre cose,  BH90210 è stato lo show con i migliori risultati, il nostro cast ha dimostrato che anche dopo 20 anni si può tornare nuovamente a casa e io non mi sono infilata in un vestito rosso che indossavo in tv a 18 anni per niente. Insieme la famiglia di BH90210 può fare qualsiasi cosa, l’abbiamo provato a noi stessi e ai nostri leali fan”.

La Spelling ha poi concluso il suo sfogo con delle parole che sembrerebbero alludere a un possibile ripensamento da parte del network tv:

“Il nostro obiettivo è far sì che il pubblico scopra cosa accadrà dopo. Quindi rimanete sintonizzati mentre il nostro viaggio si svolge”.

Anche molti fan, oltre a firmare la petizione per salvare BH90210, stanno usando i social media proprio per chiedere ad altre emittenti e piattaforme streaming – CBS, Hulu, Netflix – di prendere in considerazione l’idea di rinnovare la serie per una nuova stagione, ma per ora nessuno si è fatto avanti. Sicuramente le due produttrici lavoreranno in quella direzione

Non sembra questo il caso della petizione per salvare BH90210, che difficilmente raggiungerà enormi numeri tali da condizionare l’utente a cui si rivolge, la FOX Broadcasting Company, complice anche il fatto che lo show è andato in onda solo negli Stati Uniti e in pochi altri paesi nel mondo (in Italia non ha ancora una programmazione ufficiale).

Non mancano gli auspici di chi spera in un interessamento da parte di altre emittenti, che potrebbero salvare la serie dalla cancellazione decidendo di ordinarne un’eventuale seconda stagione, ma non sarà facile trovare un accordo, visto che le stesse produttrici Tori Spelling e Jennie Garth hanno raccontato di aver impiegato molto tempo per convincere un network a dare fiducia al progetto.

beverly hills 90210

Proprio la Garth, però, sembra indicare come praticabile l’ipotesi di una nuova casa per BH90210, anche perché paradossalmente la cancellazione della serie potrebbe risultare materiale utile per la sceneggiatura di una seconda stagione, visto che la trama vedeva proprio il cast impegnato a realizzare un revival di Beverly Hills 90210 tra mille difficoltà e speranze.

Che sia stata tutta una trovata, uno stratagemma per innescare una nuova trama? Difficile da credere, per ora consoliamoci nell’attesa di che almeno questa prima e forse unica stagione di BH90210 arrivi in Italia per poter dare finalmente un giudizio.

Potrebbe interessarti...

BH 90210

BH 90210 – Il ritorno di Beverly Hills

Beverly Hills 90210

32 anni fa la fine di un’epoca: veniva trasmesso l’ultimo episodio di Beverly Hills 90210

Beverly Hills 90210

Le serie senza tempo | Beverly Hills 90210

Beverly Hills 90210: lo abbiamo visto per voi

Beverly Hills 90210 ritorna in grande stile

Da vera, inossidabile e irriducibile fan di questa serie che tanto ha insegnato alla mia generazione, accompagnandola durante gli anni dell dolescenza, posso dire che i suoi personaggi continueranno sempre a far parte della mia vita, che ci sia un seguito oppure no. Niente cambierà i ricordi e le emozioni che ci ha regalato, non credi?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+2