Il secondo film d’animazione Disney, che per primo raccontò al cinema la favola di Collodi, è destinato, come molti altri, a diventare un film in live-action.

E siamo a tre! Collodi quest’anno sta facendo parlare di se con il suo immortale “Pinocchio”, dato che nel prossimo futuro vedremo ben tre trasposizioni tratte da una delle favole più famose al mondo, di cui due per il cinema e una sulla piattaforma Netflix

Vi abbiamo infatti già parlato del progetto di Guillermo Del Toro che sta preparando una versione in stop-motion (la tecnica usata anche da Henry Selick per il Burtoniano Nightmare Before Christmas) di un musical tratto dalla favola, che sarà distribuito su Netflix.

Vi abbiamo anche anticipato di un film per il cinema per la regia di Matteo Garrone (Dogman) che tra l’altro ha scelto Roberto Benigni, già regista a sua volta di una trasposizione di Pinocchio datata 2002, per interpretare Geppetto.

Ebbene, neanche il tempo di goderci appieno il teaser de Il Re Leone, che trapela una notizia riguardante un altro live-action Disney. Stiamo parlando proprio di Pinocchio, che stavolta sembra destinato letteralmente a diventare un bambino vero. E la notizia in questione riguarda un personaggio che ha avuto già a che fare sia con Disney, interpretando addirittura lo stesso Walt Disney in Saving Mr. Banks assieme a Emma Thompson, sia con i burattini, dato che è la voce originale di Woody in Toy Story: Tom Hanks.

Tom Hanks potrebbe essere Geppetto nel live-action Disney tratto da
Tom Hanks interpreta Walt Disney in “Saving Mr. Banks”

L’attore statunitense sembrerebbe in trattative per interpretare, anche lui, Geppetto nella nuova trasposizione diretta da Paul King, già regista di Paddington e del relativo sequel.

Il live-action, come le precedenti trasposizioni delle corrispondenti versioni animate, sarà tratto da un classico Disney e, più precisamente, dal secondo lungometraggio animato tanto voluto dallo stesso Walt e datato 1940, vincitore di due Oscar come miglior Colonna Sonora e come Miglior Canzone, quest’ultima diventata poi l’inno ufficiale della Disney.

Quindi un nuovo capitolo si aggiunge alla lunga lista delle trasformazioni disneyane in film veri e propri. Su questa rimaniamo un po’ con il dubbio? La scena dei bimbi nel mondo dei balocchi che si trasformano brutalmente in asinelli non rischia di essere un pochino inquietante?

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami