0

0

The Suicide Squad: James Gunn comunica la fine delle riprese

Il regista e sceneggiatore del film annuncia il wrap con un'emozionante foto su Instagram. Inoltre, sveleremo una curiosità sul casting di Nathan Fillion

the suicide squad
0

0

Naviga tra i contenuti

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

The Suicide Squad sta prendo pian piano forma. Dopo le foto dal set viste nelle scorse settimane, arriva l’annuncio ufficiale di James Gunn (Guardiani della Galassia), che ci comunica la fine delle riprese del film. Prodotta da Warner Bros. e ispirata ai fumetti DC comics, la pellicola si prepara ad entrare in fase di post-produzione verso il 6 Agosto 2021. Il regista del film ha ringraziato tutti quelli che hanno lavorato con lui in un toccante post su Instagram, allegando una foto di gruppo con il logo ufficiale di The Suicide Squad:

“Abbiamo concluso le riprese di The Suicide Squad. Mio padre è morto due settimane prima che iniziassimo a girare e il mio cane è morto due settimane prima che finissimo. È stata dura, è stato un periodo difficile della mia vita eppure il momento più appagante che ho mai avuto nel realizzare un film. La professionalità, il talento, la compassione, la gentilezza di questo cast e di questa troupe mi hanno ispirato ogni giorno. Grazie a tutte le persone coinvolte in questo film, in ogni fase dello sviluppo, in ogni reparto – vi ringrazio dal profondo del mio cuore. Siete la ragione per cui faccio film”.

james gunn the suicide squadRicordiamo che James Gunn aveva annunciato il cast di The Suicide Squad in cui ritornano Margot Robbie, Viola Davis, Jai Courtney e Joel Kinnaman come Harley Quinn, Amanda Waller, Captain Boomerang e Rick Flag. Tra i nuovi arrivati menzioniamo Daniela Melchior come Ratcatcher, David Dastmalchian nei panni di Polka-Dot Man e Steve Agee in quelli di King Shark. Non sappiamo ancora quale sarà il personaggio di Nathan Fillion in questo film, ma conosciamo il motivo per cui si è unito al progetto DC Comics.

La ragione per cui ha partecipato a The Suicide Squad è unica e semplice: “James Gunn”. Nathan Fillion (Salvate il soldato Ryan) ha affermato ciò in un’intervista ad ET Canada, aggiungendo:

“James Gunn è una di quelle persone nella mia vita a cui non appena ricevo una sua chiamata rispondo di sì qualsiasi cosa voglia propormi, ‘qualsiasi cosa stai per chiedermi la risposta è sì’. James Gunn è uno storyteller straordinario, è una persona che capisce la storia e adora il fatto di poterla raccontare. Quindi, quando vuole fare qualcosa, sai che sarà divertente, che sarà anche soddisfacente. Quindi eccolo qui, con Suicide Squad 2 che mi chiede di farne parte. Che posso dire? E’ tutto un gran segreto, mi rende nervoso quando la gente comincia a parlarmene. Tutto quello che posso dire è che si tratta di un film su scala enorme, mai fatto nulla di così grosso”.

the suicide squadTempo fa, l’attore protagonista della serie tv Castle, aveva parlato poco del suo personaggio in The Suicide Squad:

“Non c’è stato mai davvero un fumetto del quale sono diventato un vero appassionato, quindi all’inizio davvero non sapevo di chi stessero parlando. E di sicuro non stavo leggendo il suo nome sullo script. Quindi dicevo semplicemente, ‘sì, d’accordo, procediamo’, a qualsiasi personaggio stiate pensando sarà grandioso fino a quando non lo chiederete a me.

E’ davvero un super-segreto. Ogni cosa che ti danno con il suo nome è oscurata, così da non poterlo mai rivelare… loro lo sanno. Quindi inizio a diventare un po’ più dolce quando qualcuno ci si avvicina a quello che io penso possa essere molto accurata come ipotesi. Non sono capace di mentire, sono una frana a farlo. Non potrei nemmeno giocare a poker per salvarmi la vita, diciamo”.

 

 

Quanto attendi il nuovo film di James Gunn? E quale sarà il ruolo di Nathan Fillion, secondo te?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x