0

0

Ritratto di un’attrice: Tilda Swinton

tilda swinton

Naviga tra i contenuti

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Una donna che sembra eterna, senza tempo, androgina e aliena nella sua fisicità, icona dell’ambiguità e con un’abilità di trasformarsi e adattarsi a qualsiasi personaggio senza mai fare errori: Tilda Swinton

Katherine Mathilda Swinton nasce a Londra il 5 Novembre del 1960 da Sir John Swinton, Generale delle Guardie Scozzesi e pronipote di Sir Ernest Swinton, uno degli ideatori del carro armato, mentre la madre Judith Balfour Killen viene dall’Australia, anche se Tilda passerà la sua infanzia in Germania assieme ai suoi tre fratelli. La sua vita agiata le ha permesso di frequentare scuole “High Society” britanniche come il Fettes College di Edimburgo e successivamente la West Heath Girl’s School nel Kent dove incontrerà e diventerà amica di Diana Spencer, la futura principessa. Dopo essersi laureata a Cambridge nel 1983 in Scienze Politiche e Sociali, università dove farà le prime esperienze teatrali che la spingeranno a frequentare la Royal Shakespeare Company e il Traverse Theatre di Edimburgo, decide di tentare la strada del cinema… Anticonformista e ribelle, molto impegnata nelle lotte LGBT, Tilda Swinton conduce la sua vita lontana dai riflettori nella sua casa di Nairn in Scozia con il compagno Sandro Kopp e i due figli Honor e Xavier avuti dal precedente compagno John Byrne.

L’incontro con Derek Jarman

Nel 1986 Tilda inizierà la sua collaborazione con il regista, sceneggiatore, pittore, montatore, scenografo, direttore della fotografia e scrittore Derek Jarman, che la vorrà nelle sue pellicole fino alla sua morte avvenuta nel 1994, dirigendola nella sua pellicola di debutto Caravaggio, in cui l’attrice interpreta la prostituta Lena. Seguiranno The Last of England, Aria, Wittgenstein e Blue uscito postumo, ma sarà con Edoardo II che Tilda vince la Coppa Volpi a Venezia nel 1991 per la sua interpretazione nel ruolo della regina Isabella di Francia; Jarman la riprenderà anche in Super8, seguendo l’attrice durante la sua quotidianità tra viaggi e performance.

Dimostrando una grande capacità di trasformarsi e adattarsi ad ogni ruolo che le viene affidato, la prolifica Tilda Swinton vanta una vasta filmografia: oltre che la sua partecipazione in numerose serie tv, ha prestato la voce per documentari e videogiochi, è diventata un’icona di alcuni noti marchi di moda, e ha girato il video di e con David Bowie The Stars (Are Out Tonight) del 2013.

Con tre film ormai in post produzione e tre in lavorazione, spettacoli in teatro, progetti sperimentali e video artistici, la prolifica attrice a 58 anni ha ancora tanta energia e tanto talento da regalarci; se vuoi scoprire alcune delle sue metamorfosi, ecco a te un piccolo promemoria per ammirare ancora una volta la straordinaria e camaleontica Tilda Swinton, con l’aggiunta di qualche piccola curiosità…

Caravaggio 1986

Nel film di debutto, Tilda Swinton recita insieme ad un giovane Sean Bean (Il trono di spade e molti altri) nel ruolo della prostituta nel film dedicato al grande artista italiano interpretato da Nigel Terry (Excalibur 1981).

Edoardo II 1991

Con Steven Waddington nel ruolo del re Edoardo e Andrew Tiernan in quello del guascone omosessuale Piers Gaveston, Tilda è la regina Isabella, moglie del re, che costringerà il marito ad abdicare in seguito al suo comportamento isterico e lussurioso, diventando la reggente al trono per conto del figlio; i suoi intrighi con il Cancelliere e l’assassinio del marito in carcere, procureranno ad Isabella una vendetta da parte di mani familiari… Per questo ruolo in Edoardo II, tratto dall’opera teatrale di Christopher Marlowe, Tilda vince la Coppa Volpi a Venezia.

Orlando 1992

Tratto dal libro di Virginia Woolf, per la regia di Sally Potter con Billy Zane, Tilda interpreta Orlando, un uomo che vive per quattrocento anni prima come ricco nobiluomo nelle simpatie della regina Elisabetta I, poi si innamora di una principessa russa, intraprende un viaggio in Asia e decide di cambiare sesso, vivendo come donna a Londra durante il settecento, con un dilemma da risolvere per evitare di perdere tutto ciò che ha. La meravigliosa interpretazione di Tilda nel ruolo di Orlando le fa aggiudicare il David di Donatello come Miglior Attrice Straniera nel 1993.

“Non c’è nel petto dell’uomo passione più forte del desiderio di far pensare gli altri come lui.”

Constantine 2005

Basato sul fumetto Hellblazer della DC Comics e diretto da Francis Lawrence, con Keanu Reeves e Rachel Weisz, in Constantine Tilda gioca su quell’ambiguità sessuale che è il suo tratto caratteristico regalandoci un essere asessuato ma allo stesso tempo con caratteristiche ben riconducibili ad entrambi i sessi nella sua interpretazione del tormentato Arcangelo Gabriele.

“Fallo. Cerca la vendetta. Termina la mia vita. Vai avanti. Sii la mano di Dio.”

Michael Clayton 2007

Un film di Tony Gilroy con George Clooney e Sidney Pollack, Tilda è Karen Crowder, il capo dell’ufficio legale della U/North una società di prodotti chimici per l’agricoltura, la quale vede vacillare la sua carriera in attesa del giudizio in una class action in cui la società viene difesa da Michael Clayton; per questo ruolo la Swinton ottiene l’Oscar come Migliore Attrice non Protagonista nel 2008.

Le cronache di Narnia- Il leone, la strega e l’armadio 2008

Presente in tutti e tre i capitoli della trilogia delle Cronache di Narnia, Tilda interpreta la maligna e glaciale Strega Bianca.

Io sono l’amore 2009

Dopo aver girato Burn After Reading A Prova di spia dei fratelli Coen, con cui girerà anche Ave Cesare, Tilda recita ancora con Brad Pitt nel ruolo di Elizabeth Abbott ne Il curioso caso di Benjamin Button fino ad approdare in Italia diretta dal nostro Luca Guadagnino in Io sono l’amore nel 2009, dopo aver interpretato per lui The Protagonists nel 1998 e successivamente The Bigger Splash del 2015, dove interpreta Emma la moglie “straniera” di un ricco industriale lombardo.

Snowpiercer 2013

In questo film post apocalittico ambientato in una futura era glaciale dove i pochi sopravvissuti vivono su di un treno in continuo movimento suddiviso in classi sociali dove i più ricchi vivono nella testa del veicolo, Tilda è Mason la quale, seppur minuta e occhialuta, non esita a punire severamente chi appartiene alle classi sociali inferiori… non che il film, a mio modesto parere, meriti la perdita di due ore di tempo, ma arriverai ad odiare Tilda nei panni di Mason…

Grand Budapest Hotel 2014

Il pluripremiato film di Wes Anderson del 2014 offre una piccola parte alla nostra Tilda Swinton, ma ad una prima occhiata sfido chiunque a riconoscerla… a proposito, se ti sei perso questo piccolo gioiello vedi di recuperare, le avventure del giovane immigrato Zero e la sua amicizia e collaborazione con Monsieur Gustave portiere del Grand Budapest Hotel, in realtà vero motore e cuore pulsante della struttura, sapranno catturarti con le loro stravaganti avventure; un film con un cast eccezionale a partire da Ralph Fiennes, Jeff Goldblum, Willem Dafoe, Harwey Keithel,  Adrien Brody, Jude Law e molti altri.

Doctor Strange 2016

Nel grande successo nato dai fumetti della Marvel con Benedict Cumberbatch, Chiwetel Ejiofor, Rachel McAdams e Mads Mikkelsen, Tilda interpreta l’Antico, colui o colei che introdurrà il nostro Dottore al mondo delle dimensioni alternative e della magia.

Suspiria 2018

Tilda torna a farsi dirigere da Guadagnino in un insolito ruolo, quello dell’ottantaduenne dottor Klemperer e per interpretarlo al meglio l’attrice si è sottoposta ogni volta a quattro ore di trucco in più, l’attrice indossava dei genitali maschili creati appositamente per lei dal suo makeup artist Mark Coulier, premio Oscar per Grand Budapest Hotel, il quale ricorda:

“Aveva questo pesante set di genitali così che lei poteva sentirseli penzolare tra le gambe e ha avuto anche l’occasione di tirarli fuori un paio di volte sul set…”

Avengers: Endgame 2019

Tilda assumerà di nuovo il ruolo dell’Antico, quindi niente di nuovo dirai tu, ma volevi perderti l’occasione di rivederti il trailer dell’attesissimo Avengers: Endgame in arrivo il 24 Aprile?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x