Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
david bowie ziggy stardust

Stardust: confermato il film su David Bowie, ma senza le sue canzoni

Duncan Jones, figlio del compianto artista inglese, sembra non avere alcuna intenzione di cedere i diritti per l’uso delle canzoni del padre nel nuovo biopic a lui dedicato

david bowie
David Bowie a cui sarà dedicato il biopic ‘Stardust’

Era nell’aria già da tempo, ancora prima che Bohemian Rhapsody battesse ogni record possibile ai botteghini e molto prima che fossero divulgate le foto di Rocketman in uscita il prossimo 30 Maggio, ma ora c’è la conferma ufficiale: il film su David Bowie si farà! E con la conferma arrivano anche i primi nomi relativi al cast.

Il cantautore, scomparso nel 2016, oltre che un’icona della storia della musica, grande sperimentatore e uno dei principali autori della scena glam-rock degli anni ’70, è stato anche un attore in alcuni film di rilievo, tra cui Furio di Nagisa Ōshima del 1983, Labirinth, film fantastico del 1986 diretto da Jim Henson e il più recente The Prestige, di Christopher Nolan, dove prestava il volto al personaggio di Nikola Tesla.

david bowie johnny flynn
Johnny Flynn sarà un giovane David Bowie alla ricerca dell’ispirazione

Johnny Flynn, attore e cantante sudafricano, protagonista, nel 2014, di Song One, di Kate Barker-Froyland, al fianco di Anne Hathaway, e comparso in Genius, docu-serie di National Geographic dedicata ad Albert Einstein, in cui interpretava lo scienziato da giovane, si calerà nei panni del Duca Bianco, durante il suo percorso che nei primi anni ’70 a New York, luogo dove ha trovato l’ispirazione per dare vita al suo alter-ego Ziggy Stardust che lo ha portato a produrre “The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars”, uno dei migliori album della sua carriera e tra i capostipiti del glam rock.

Con lui nel cast, Jena Malone (ContactHunger Games) nel ruolo di Mary Angela Barnett, prima moglie dell’artista, e Marc Maron (Glow) nel ruolo dell’agente della casa discografica.

david bowie gabriel range
Gabriel Range, regista del film

Alla regia, Gabriel Range, conosciuto soprattutto per Death of a President, un finto documentario, ambientato due anni dopo la pubblicazione, che racconta le vicende determinate dall’eventuale omicidio di George W. Bush.

La particolarità del nuovo biopic, starà, però, nel fatto, che il film, salvo ripensamenti, non conterrà le musiche del Duca Bianco. Questo per volere del figlio, Duncan Jones, che si è sempre opposto alla realizzazione di un film dedicato al padre e non avrebbe alcuna intenzione di cedere i diritti delle sue canzoni, per un eventuale utilizzo nella colonna sonora. Nonostante la produzione sembra decisa ad avviare comunque il progetto, sarà difficile immaginare un film dedicato ad un artista così importante, senza poter sentire in sottofondo le sue opere.

Il figlio di David Bowie sarebbe disposto a collaborare, solamente se anzichè un biopic, si fosse disposti a girare un film animato basato sui personaggi creati dal padre e se a dirigerlo fosse Peter Ramsey (Spiderman: Un nuovo universo) con la sceneggiatura del pluripremiato fumettista Neil Gaiman.

Non ci sono naturalmente ancora indscrezioni riguardo l’inizio delle riprese o un’eventuale data di uscita del film.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Ryan Reynolds in The Hitman’s Wife’s Bodyguard, ecco il trailer

Speciale

Oggi è il compleanno di Maisie Williams… auguri!

Speciale

Emma Watson: ritratto di un’attrice

Speciale

Lisey’s Story: nuova serie tv tratta da un romanzo di King

Army of the Dead

Army of the dead – Gli zombie per Zach Snyder – Il trailer

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0