Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
pedro pascal

Ritratto di un attore: Pedro Pascal

Pedro Pascal: fascino cileno, classe ed eleganza, natali illustri ed una vita davvero sorprendente

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

José Pedro Balmaceda Pascal è un attore cileno, naturalizzato statunitense, principalmente conosciuto per il ruolo di Oberyn Nymeros Martell in Game Of Thrones, ma in realtà è un uomo pieno di sorprese e dal passato davvero intrigante.

pedro pascal

pedro pascal

Nato a Santiago de Cile il 2 aprile del 1975, è figlio del medico José Pedro Balmaceda e della psicologa infantile Verónica Pascal Ureta. La nonna materna di Pedro era la deputata socialista Laura Allende, sorella maggiore del politico Salvador Allende (che era dunque nientemeno che lo zio dell’attore). A seguito del golpe del 1973, con cui il generale Pinochet prese il potere in Cile sovvertendo il governo socialista di Unità Popolare presieduto da Salvador Allende, la famiglia di Pedro fu costretta a fuggire in Danimarca dove ottenne asilo politico.

Era solo un bambino, quindi, quando si trasferì definitivamente negli Stati Uniti. Cresciuto tra la California e il Texas, si è trasferito a New York nel 1993 per studiare presso l’Orange County High School of the Arts e la Tisch School of the Arts.

pedro pascal

Proprio nel 1993, presso la NYU, conosce Sarah Paulson e i due diventano amici inseparabili, tanto da intervenire spesso insieme ad eventi e premiazioni. La protagonista di Ratched ha addirittura il merito di averlo “segnalato” alla moglie dello showrunner di Game Of Thrones: David Benioff. La stima tra i due ha radici profonde ed è percepibile dalle splendide parole che Sarah ha dedicato a Pedro nella premessa all’intervista che ha realizzato lei stessa per The Interview Magazine.

pedro pascal

La sua passione per il cinema nasce negli anni in cui la famiglia Pascal si trasferisce da San Antonio, in Texas ad Orange County, in California. Pedro aveva circa 13 anni e faceva fatica ad inserirsi nel nuovo contesto sociale e scolastico, dunque trascorreva molto tempo da solo guardando vecchi cult, da Chi ha paura di Virginia Woolf? a Il Laureato.

pedro pascal

Col tempo, il giovane cinefilo sviluppa una vera e propria ossessione per la saga di Indiana Jones, sino a compiere gesti avventati che gli valgono la rottura di un braccio…per ben tre volte! La prima nel tentativo di scalare la parete di casa reggendosi ad alcune lenzuola legate insieme, la seconda facendosi disarcionare da un cavallo per la folle velocità del galoppo e la terza Pedro non ha voglia di condividerla con tutti, ma assicura che non sia accaduto esattamente nel tentativo di emulare il noto archeologo.

pedro pascal

Le sue prime esperienze davanti alla cinepresa sono tutte per serie TV, il suo esordio risale al 1999 anno in cui fa una comparsata in Buffy l’ammazzavampiri.

pedro pascal

Appare poi in Law & Order, Senza Traccia, Nurse Jackie e The Good Wife prima di esordire al cinema nel 2011 con il poco noto e molto sottovalutato, Sweet Little Lies, film diretto da William J. Saunders, un viaggio on the road nel cuore degli Stati Uniti che ha per protagonista una ragazza in cerca del padre che non ha mai conosciuto.

Nei quattro anni che seguono l’anonimo debutto al cinema, Pedro Pascal torna al suo primo amore: le serie TV e recita quindi in CSI (diciamoci la verità, TUTTI sono apparsi almeno una volta in CSI), Brothers & Sisters, Fuori dal ring, Homeland, Nikita, Red Widow, Graceland, The Mentalist. Ma il successo e la notorietà planetaria arrivano con il ruolo del principe Oberyn in Game Of Thrones.

pedro pascal

Elegante, sensuale, serafico ed esotico, Pedro Pascal è perfetto nel ruolo del principe di Dorne e riesce a rendersi memorabile nonostante la sua permanenza nella serie duri soltanto sette episodi. Diventa subito uno dei personaggi più amati e la sua fine è spettacolare tanto quanto la sua apparizione nelle intricate vicende di Approdo del Re, tanto che a seguito di un sondaggio condotto tra i fan della serie, il suo Oberyn risulta uno dei personaggi deceduti che vorrebbero rivedere.

E’ il 2015 e Pedro Pascal torna al cinema con la commedia horror Bloodsucking (gli piace proprio fare il vampiro, eh?) e subito dopo ottiene una parte in The Great Wall in cui recita al fianco di Matt Damon.

E’ un periodo particolarmente produttivo per il bel cileno che, infatti, viene scelto per interpretare l’agente della DEA Javier Peña nella serie, prodotta da Netflix, Narcos. Per essere il più accurato e credibile possibile, Pedro segue i consigli ed i suggerimenti del vero agente Peña dando dimostrazione della sua grande professionalità.

pedro pascal

Kingsman – Il cerchio d’oro lo vede nei panni di un agente dei servizi segreti la cui arma segreta è la frusta, epica è la sua esibizione al Jimmy Fallon Show, sebbene abbia ammesso che le incredibili evoluzioni con la frusta/lazo che possiamo ammirare nel film siano merito della CGI:

Nel 2018 si divide sul set di ben tre film: The Equalizer 2, Prospect, un film indipendente che potremmo definire un western ambientato nello spazio e  Se la strada potesse parlare un vero e proprio gioiellino cinematografico, diretto da Berry Jenkins.

La collaborazione con Netflix continua proficua per Pedro che, nel 2019, è protagonista di Triple Frontier al fianco di Charlie Hunnam, Oscar Isaac e Ben Affleck. E’ proprio sul set di questo film che conosce Oscar col quale sviluppa subito una forte intesa, è infatti Oscar Isaac che dobbiamo ringraziare per aver convinto Pedro Pascal ad interpretare il nostro amato Mando!

Ha già girato Wonder Woman 1984 nei panni del villain Maxwell Lord che però, a causa del Covid19, non verrà proiettato prima del 2021 e nei primi mesi dello stesso anno, potremo vederlo nell’attesissimo film The Unbearable Weight Of Massive Talent di Tom Gormican, al fianco di Nicolas Cage.

pedro pascal

Dal 2019, inoltre, Pedro Pascal presta corpo e voce a The Mandalorian, il guerriero della gilda dei mandaloriani di Star Wars. La sua interpretazione, che tra l’altro colpisce nonostante il fatto che il personaggio non levi mai l’elmo, ha messo d’accordo tutti e forse finalmente pubblico ed addetti ai lavori si sono accorti del talento di cui è dotato. Le avventure di Mando e baby Yoda torneranno su Disney + a partire dal 30 ottobre con un’appassionante seconda stagione.

Curiosità:

Dati i suoi illustri natali, Pedro Pascal è cugino alla lontana della scrittrice Isabel Allende, a sua volta cugina del presidente Salvador Allende che contribuì all’educazione e al sostentamento della nota autrice occupandosene come se fosse figlia sua.

pedro pascal

E’ stato protagonista del video musicale di SiaFire meet gasoline“, al fianco della modella Heidi Klum, nel 2015.

Per sua stessa ammissione, i suoi personaggi fanno sempre una fine orrenda. In effetti basti pensare al seducente Oberyn e alla sua testa ridotta in poltiglia o al tritacarne che lo maciulla in Kingsman – Il cerchio d’oro!

pedro pascal

Pedro Pascal ha tre fratelli: Lucas, Javiera e Nico ed è molto legato alla sua famiglia. Anche Lucas, tra l’altro, è un attore ma recita prevalentemente in produzioni cilene.

In una video intervista per GQ ha ammesso, tra le altre cose, di non poter vivere senza l’ipad, oggetto in grado di ipnotizzarlo e astrarlo dalla realtà per ore ed ore!

Pedro Pascal è una persona estremamente estroversa ed ironica, di gran compagnia e simpatia, ma è molto riservato per quanto riguarda le sue relazioni amorose, tant’è che il suo portavoce, a tal proposito, risponde sempre e soltanto con un deciso ‘no comment‘. E’ noto a tutti, però, che sia stato molto innamorato di Lena Headey, sua collega sul set di Game Of Thrones e che i due abbiano condiviso tre anni di felicità insieme, come dimostrano le dolcissime fotografie che li ritraggono e le dediche poetiche condivise sui social.

pedro pascal

Prima del fidanzamento con Lena, Pedro è stato legato anche alle attrici Maria Dizzia e Robin Tunney, conosciuta sul set di The Mentalist.

pedro pascal

Nel 2018, è stato l’elegantissimo testimonial della Happy Socks, ne è prova lo spot pubblicitario in cui recita e danza mostrando tutta la sua auto ironia e la sua versatilità.

Avrebbe voluto che a sedere sul Trono per regnare sui Sette Regni, fosse Tyrion che era uno dei suoi personaggi preferiti insieme ad Arya, Cersei e Daenerys.

pedro pascal

Adora gli sport, in modo particolare il nuoto, infatti è stato un nuotatore provetto al punto da partecipare ai campionati statali del Texas a soli 11 anni! Ha lasciato la piscina per il set dopo essere stato ammesso alla scuola di recitazione.

pedro pascal

E’ uno splendido essere umano, sensibile e solidale con gli ultimi, gli outsiders e le minoranze. Supporta i rifugiati di tutto il mondo ed intervistato riguardo la storia ed il background di Mandalorian, ha dichiarato:

Senza identificarmi con lui, ammetto di essere rimasto molto coinvolto nel leggere nella sceneggiatura la storia della sua infanzia. Grazie a Dio i miei genitori sono scampati alla morte. Ma conosco bene l’esperienza di chi vive in terre che conosce, ma che non sono sue. Con il paese ospitante non hai lo stesso rapporto con quello in cui sei nato. Questo ti fa sentire nomade per sempre. Qual è la mia casa? Davvero non lo so.

 

 

Potrebbe interessarti...

Speciale

Black Friday: le migliori Steelbook in offerta speciale su Amazon

Agente 007 - Licenza di uccidere

Agente Speciale 117 Allerta rossa in Africa Nera: le prime clip in italiano

Il buco

Il buco, trailer e data d’uscita del Premio Speciale della Giura di Venezia

Speciale

Smetto quando voglio: la saga completa a un prezzo speciale

Speciale

Downton Abbey: cofanetto in offerta speciale

Cosa pensi di Pedro? Conoscevi le curiosità che lo riguardano?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+3