Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
no man's land

No Man’s Land: la serie tv HULU ci porta in Siria

Durante il conflitto siriano, un francese cerca la sua presunta sorella morta insieme a combattenti curdi: No Man's Land è su StarzPlay dal 22 novembre

Dopo l’uscita americana del 18 settembre sulla piattaforma on demand HULU arriva anche in Italia la miniserie No Man’s Land (qui sotto il trailer italiano), disponibile da domenica 22 novembre in esclusiva su StarzPlay. Diretto da Oden Ruskin (già regista della serie tv Absentia con protagonista Stana Katic) lo show si propone di raccontare il conflitto in Siria da una prospettiva originale, accompagnando nell’arco degli otto episodi il giovane francese Antoine (Félix Moati) alla ricerca della sorella archeologa Anna Habert (Melanie Thierry), scomparsa forse a causa del misterioso ruolo avuto nella guerra civile che dilania il paese.

Allo scopo di trovarla, Antoine si unirà ad un plotone della milizia curda, incaricato di combattere le orde fondamentaliste dell’ ISIS. Di chi potrà fidarsi? In una storia che mischia guerra, thriller e spionaggio, il protagonista prenderà coscienza degli eventi nei quali si trova coinvolto, spesso visti con indifferenza dagli occidentali nei notiziari.

Ambientata nel 2014, No Man’s Land dipinge un ritratto disincantato e crudo della guerra in Siria, attraverso vicende personali di uomini e donne spesso costretti a subire le conseguenze di un conflitto in cui essi non hanno altro da fare se non sopravvivere. Al contempo non trascura le ripercussioni che la lotta contro il fondamentalismo islamico avrà sul resto del mondo.

Il cast di No Man’s Land comprende Félix Moati (Pirate Tv, Hippocrate), Mélanie Thierry (The Zero Theorem, One For The Road). James Purefoy (Rome, The Following), James Krisha Floyd (My Brother The Devil), Dean Ridge (Vikings, Doctor Strange) e Souheila Yacoub (Les Sauvages, De Bas Niveau) nella parte di Sarya Dogan, ufficiale dell’Unità di Protezione delle Donne (YPJ).

Realizzata da ARTE e Hulu, la serie è prodotta da Maria Feldman per Masha Productions, Eitan Mansuri e Jonathan Doweck per Spiro Films, Caroline Benjo, Simon Arnal e Carole Scotta per Haut et Court TV, co- prodotta da ARTE France e Versus Production in associazione con Hulu. Fremantle, nella persona di Christian Vesper è co-produttore e distributore internazionale della prima stagione. Dal 22 novembre ogni settimana StarzPlay proporrà in streaming un episodio all’interno del proprio catalogo.  

Potrebbe interessarti...

Deadwind

Deadwind: su Netflix un noir finlandese

Come ti ammazzo il bodyguard 2: novità sul sequel

Old man’s journey, una pausa dal ritmo frenetico

Speciale

Geoffrey Rush, ritratto di un attore

Segui No Man’s Land su Starzplay. Il primo mese è gratuito e disdici quando vuoi.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0