Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
marc guggenheim

Marc Guggenheim: l’Arrowverse perde un perno

Nel 2012 Marc Guggenheim aveva dato il via all'universo televisivo DC Comics insieme a Greg Berlanti

marc guggenheimDurante la sezione Storytelling Across Media del Comic Con ([email protected]), Marc Guggenheim, produttore e sceneggiatore dell’Arrowverse, ha sconvolto i fan annunciando la decisione di lasciare l’universo televisivo di The CW:

“Con la fine di Arrow e dopo aver concluso Crisi sulle Terre Infinite, hthe cwo semplicemente deciso che si chiudeva così un capitolo, poiché mi è sembrato di aver già detto tutto quello che avevo da dire, almeno per ora, su questi personaggi e per questo medium. Ho deciso di allontanarmi dall’Arrowverse, ma come saprete già tutti, sono coinvolto con il lancio di Green Lantern per HBO Max, quindi non andrò troppo lontano. Ma per il momento, ho detto addio all’Arrowverse”.

Nel 2012 Marc Guggenheim, insieme a Greg Berlanti e Andrew Kreisberg, aveva creato Arrow, la prima serie tv dell’universo televisivo DC Comics. Ha regalato un contributo fondamentale a questo franchise e, dopo aver prodotto e scritto anche Legends of Tomorrow, ha deciso di chiudere la sua avventura nell’Arrowverse con Crisi sulle Terre Infinite.

Marc Guggenheim e il futuro

green lanternLo sceneggiatore lascia l’universo di Arrow, ma non il mondo DC Comics. Si tratta di un ritorno alle origini considerando che il primo grande lavoro di Marc Guggenheim risulta il film Lanterna Verde con Ryan Reynolds: aveva scritto il film del 2011 proprio insieme a Greg Berlanti, con cui adesso scriverà la serie tv Green Lantern. Sempre nella stessa intervista, Marc Guggenheim ha esposto l’approccio ideale di scrittura e produzione di una serie tv, soffermandosi sul suo prossimo lavoro:

“Quello che penso io, e non è certo un’opinione condivisa da tutti, è non puoi realizzare una serie tv da 10 ore o 8 episodi come un film di 8 ore. Non penso che possa funzionare. Quando vedo che utilizzano questo ‘metodo’, mi sembra sempre che ci siano degli episodi un po’ più flaccidi nel mezzo.

Credo ci si debba approcciare in base a quello che è, una serie tv, e ognuno dei suoi episodi va trattato come un’entità a sé stante. Anche se si tratta di un servizio streaming, e se si spera che le persone facciano binge-watching, devi far sì che ogni episodio sia un pasto soddisfacente. Devi guardarlo con in mente un ritmo differente da quello che avrebbe un film, che [solitamente è della durata] di due ore.

marc guggenheimDetto ciò, di certo l’ambizione che c’è dietro la produzione di questo show di HBO Max per il quale stiamo lavorando, è la stessa che si applicherebbe a un film. Quindi la stiamo scrivendo come una serie tv, ma speriamo di produrlo come un film”.

Infine, Guggenheim non ha escluso un futuro coinvolgimento per un film con i supereroi dell’Arrowverse: “Sono molto interessato. Amo questi personaggi e mi manca lavorare in quell’universo”.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Allen v. Farrow, le rivelazioni del documentario HBO

The Umbrella Academy

The Umbrella Academy 3, i componenti della Sparrow Academy

Superman & Lois

Superman & Lois: è uscito il trailer della nuova serie dell’Arrowverse

Speciale

Jack Sparrow è per sempre: il mito di Johnny Depp

The Flash (serie tv)

Arrowverse: le serie tv DC Comics si fermano in Italia

Cosa ne pensi di questa decisione? Cosa ti aspetti dalla serie tv Green Lantern?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0