Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
contagion

Contagion: Soderbergh sta lavorando a un “sequel filosofico”

Il film del 2011 che aveva anticipato con impressionante chiarezza molte delle dinamiche affrontate in questi mesi, avrà un seguito

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

Steven Soderbergh è ufficialmente al lavoro su un sequel spirituale di Contagion, film diretto dal regista premio Oscar nel 2011 e interpretato – tra gli altri – da Matt DamonKate Winslet Gwyneth Paltrow.

La pellicola, sceneggiata da Scott Z. Burns, era incentrata su un’epidemia legata alla diffusione di un virus mortale e sul collasso della società in seguito alla sua rapida propagazione.

Di recente il film è tornato a far discutere proprio a causa dell’attuale situazione globale legata al Covid-19: non solo durante il lockdown dello scorso marzo il film è stato uno dei più visti sulle varie piattaforme di streaming, ma in molti hanno riscontrato diversi parallelismi tra ciò che accade nella pellicola e il modo in cui gli Stati Uniti – e più in generale il mondo – hanno affrontato quest’anno la pandemia di Coronavirus.

Il film, lo ricordiamo, parlava di una donna torna da un viaggio di lavoro in Asia, che muore poco dopo aver importato, a sua insaputa negli Stati Uniti, un virus di origine animale che si diffonde velocemente in tutto il mondo tramite droplet, con conseguente pandemia e ricerca forsennata di un vaccino.

contagion

Proprio le incredibili somiglianze fra quella pellicola e ciò che è avvenuto nei primi mesi di diffusione del coronavirus ha colpito moltissimi spettatori, che l’hanno recuperata in massa, vedendoci forse più coincidenze di quanto in realtà ci siano. Sta di fatto che il rinnovato interesse per quel film ha portato il regista a immaginarne un sequel.

In una recente intervista durante il podcast Happy Sad Confused infatti, Soderbergh ha confermato di essere al lavoro su un “sequel filosofico” di Contagion.

“Non si tratterà di un vero e proprio seguito, ma la pellicola avrà una certa attinenza tematica con il film del 2011.

Sto sviluppando un progetto con Scott Burns, una sorta di sequel filosofico di Contagion, ma in un contesto diverso. Sono due progetti che possono essere accoppiati, ma con un colore diverso. Io e Scott ci siamo chiesti: “Quale potrebbe essere l’evoluzione di una storia come Contagion?”. Ci stiamo lavorando e probabilmente dovremmo darci una mossa.”

I due film avranno dunque soltanto una trama molto simile, ma ci saranno delle sostanziali differenze.

Potrebbe interessarti...

L'uomo d'acciaio

Offerta speciale per i fan di Man of Steel

Speciale

Black Friday: le migliori Steelbook in offerta speciale su Amazon

Agente 007 - Licenza di uccidere

Agente Speciale 117 Allerta rossa in Africa Nera: le prime clip in italiano

Il buco

Il buco, trailer e data d’uscita del Premio Speciale della Giura di Venezia

Speciale

Smetto quando voglio: la saga completa a un prezzo speciale

Hai visto Contagion? Cosa ti aspetti da questo nuovo film?
Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ivy69
Ivy69
5 mesi fa

Rivoglio nel cast Bruce Boxleitner

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0