Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Homecoming 2 data di uscita

Homecoming 2 – Nulla è ciò che sembra essere. Data di uscita

La sensazione di trovarsi in un posto senza sapere nè il come nè il perchè non è bello, soprattutto quando non lo hai scelto tu. O forse no? "Homecoming" 2 una serie tutta da vedere

Homecoming, Ritorno a casa, è una serie TV ha riscontrato un successo non previsto, venendo elogiata anche dalla stessa critica, che a volte sai non è proprio morbida. La prima è un piccolo aperitivo di ciò che sarà la seconda stagione. Ecco il teaser targato Amazon Prime Video.

La serie è già al secondo capitolo di un evento creato nel 2014 dall’impresa Gimlet Media, come una startup che prevedeva, mediante podcast, uno spettacolo o un programma con contenuti sia di tipo narrativo che di tipo scientifico. RisveglioNel primo episodio podcast, la serie Startup, invitava ospiti per conoscere il loro successo; in un altro appuntamento come Science Vs vengono tutt’oggi affrontate tematiche che coniugano i trend del momento con le necessità dei singoli individui. Tra questi podcast creati da Gimlet è saltato fuori nel 2016 un thriller drammatico psicologico di nome Homecoming. Dopodiché il tutto si è tramutato in un successo facendo sfiorare premi a livello internazionale, grazie anche alla partecipazione del sorriso più bello e contagioso del mondo, Julia Roberts che ha il ruolo della protagonista, Heidi. A partire dalla prima puntata vedremo la cantante-attrice, Janelle Monae, come protagonista. Il personaggio che interpreta si risveglia in una barca al largo in mezzo al lago senza memoria di come sia arrivata lì e addirittura della sua identità. La sua ricerca di identità la porta nel cuore del Geist Group, la compagnia che si occupa dell’iniziativa soprannominata Homecoming. Homecoming 2Nella seconda stagione Stephan James ritorna nel ruolo di Walter Cruz, che sta cercando di costruirsi una nuova vita e di riprendersi dai traumi della guerra e dal progetto Homecoming, quando si accorge che ne esiste una versione ancora più insidiosa, se solo riuscisse a ricordare. Hong Chau riprende il ruolo di Audrey Temple, una impiegata del Geist che si ritrova inaspettatamente ai vertici della scala gerarchica della compagnia. Homecoming 2Per la seconda stagione si uniscono al cast l’attore Chris Cooper, premio Oscar nel film Il ladro di Orchidee, nei panni di Leonard Geist, l’eccentrico fondatore della compagnia e l’attrice Joan Cusack, vincitrice di un Emmy per la sua interpretazione in Shameless, nel ruolo di Francine Bunda, militare e altrettanto eccentrica. Gli showrunner e produttori esecutivi di Homecoming sono Eli Horowitz e Micah Bloomberg, che sono anche i creatori del podcast di Gimlet Media su cui è basata la serie. Tutti gli episodi della seconda stagione sono diretti da Kyle Patrick Alvarez, che ha svolto anche il ruolo di produttore esecutivo. Homecoming è co-prodotto da Amazon Studios e UCP. Homecoming 2Tra i produttori esecutivi si annoverano anche: Julia Roberts con la sua casa di produzione Red Om Films, Sam Esmail e la sua casa di produzione Esmail Corp, Chad Hamilton di Anonymous Content, e Chris Giliberti, Alex Blumberg e Matt Lieber di Gimlet Media. La serie sarà disponibile dal 22 maggio e crediamo che conterrà in più di sei episodi rispetto al programma a cui si ispira la serie. Infatti Homecoming 2 sembra discostarsi dalla sua originale ambientazione e ci porterà in una dimensione differente.

Homecoming 2 –  Le prime sensazioni

Come si fa a prendere il posto di Julia Roberts? Semplice, non lo fai. La regina è insostituibile

Queste le dichiarazioni di Janelle Monae accennando al ruolo che le hanno affidato. E’ molto nervosa al cospetto di chi, rivestendo il ruolo della protagonista, è stata nominata per i Golden Globe.

Dopo aver finito di girare una scena ho sentito questo forte grido e ho scoperto che era lei”, ricorda l’attrice trenataquantrenne. “Per lei era come rispondere con entusiasmo, letteralmente; incontrarsi e abbracciarsi, è stato sufficiente affinché io fossi rilassata”

Oltre la protagonista, anche il co-creatore Micah Bloombrg rileva l’intento della serie

“Eravamo entusiasti di allargare il mondo e di raccontare storie attraverso ambientazioni e immagini”

Il suo co-creatore Eli Horowitz pone accento sui limiti della prima stagione e dove vuole arrivare la seconda

“La stagione 1 era così limitata e soffocante, e tutti si chiedevano il mondo fuori dalla struttura, e la stagione 2 riguarda moltissimo gli spazi aperti e il mondo naturale, e le persone che cercano di all’interno del quartier generale di Geist”

Per dare più sale alla storia  la protagonista termina così sulla serie

Nulla è ciò che sembra essere. Hoomecoming sta facendo qualcosa di unico nel panorama televisivo. Il ritmo è ancora più elevato in questa stagione, con ancora più pieno di suspense

Insomma con Homecoming non ci sarà da annoiarsi, anzi bisognerà capire cosa è successo alla fine della prima serie che ha dato il là alla seconda serie tra cui una scena con Joan Cusack. Qui sotto il trailer della prima serie con la splendida Julia Roberts.

Potrebbe interessarti...

Homecoming: disponibile su Netflix il film di Beyoncé

Homecoming: il docufilm di Beyoncé

The road to the Avengers Endgame – Parte 16°- Spiderman Homecoming

Uncharted

Uncharted, le relique che dovrà trovare Drake nel film

Spider-Man 3

Spider-Man 3, Il ritorno diAlfred Molina come Doc Octopus

Ti piacciono i thriller psicologi? Hai già visto la prima serie? Cosa pensi accadrà senza Julia Roberts nei panni di Heidi Bergman? Scrivilo nei commenti e seguici sui social per non perdere news e curiosità sul cinema e serie TV
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0