Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
jodie whittaker doctor who

Doctor Who: Jodie Whittaker non sarà più il dottore

Non c'è ancora niente di ufficiale, ma sembra che dopo la tredicesima stagione di Doctor Who non sarà più Jodie Whittaker a interpretare il ruolo del dottore

Quelle diffuse dal The Mirror in queste giorni sono soltanto indiscrezioni, ma indiscrezioni che stanno mettendo in allarme i fan di Doctor Who:

“Viene tutto sottaciuto, ma sul set si sa che Jodie sta per andarsene e che ci si sta preparando per una rigenerazione. La sua partenza è top secret ma a un certo punto nei prossimi mesi sarà girato l’arrivo del quattordicesimo Dottore. È davvero elettrizzante”.

Da quanto rivelato da questa fonte anonima, Jodie Whittaker, tredicesimo dottore, sarebbe decisa a lasciare la serie e a dire addio al suo personaggio a fine tredicesima stagione. Le riprese di questa nuova stagione sono iniziate i primi di novembre 2020 e gli episodi, che causa Covid saranno soltanto otto, usciranno molto probabilmente a fine 2021.

Ovviamente sono stati chiesti chiarimenti alla BBC, che però ha risposto in modo laconico: “Non commentiamo su nessuna speculazione sul futuro di Jodie nella serie“. Il The Mirror, però, solitamente ci vede lungo e non sarebbe la prima volta che anticipa il futuro delle serie tv in voga. I fan, dunque, da sempre avvezzi a veder cambiare volto ai loro amati dottori, dovranno presto abituarsi a una nuova faccia… chissà se anche stavolta sarà quella di una donna o se si vorrà tornare alle origini, a un dottore uomo.

Jodie Whittaker, infatti, è stata la prima attrice a interpretare il leggendario ruolo di Doctor Who, che dal lontano 1963 fino al 2017 era stato portato sullo schermo solamente da uomini. La scelta di affidare il ruolo a una donna non era stato visto di buon occhio da tutti i fan, soprattutto da quelli più legati alla tradizione. Nonostante questo, Jodie viene considerata un buon dottore, anche se il fandom rimane soprattutto legato alle interpretazioni di David Tennant e Christopher Eccleston, che forse più di tutti hanno saputo colpire l’immaginario delle nuove generazioni (senza niente togliere agli strepitosi Matt Smith e Peter Capaldi).

La scelta della Whittaker di lasciare la serie potrebbe in parte dipendere dallo scarso successo che la serie sta riscuotendo ultimamente. Purtroppo, in uno show longevo come Doctor Who, questo pericolo è piuttosto elevato, soprattutto a causa dei continui cambi di sceneggiatori, che influenzano moltissimo lo sviluppo delle trame e l’essenza stessa della serie. I tempi di Steven Moffat e Mark Gatiss appaiono ormai lontani e le ultime stagioni non sono riuscite più di tanto a soddisfare i fan, soprattutto i vecchi fan, che seguono più o meno da sempre la serie.

Ruth Clayton nuovo Doctor Who?

Lo showrunner Chris Chibnall, però, non sembra essersi scoraggiato e pare che stia lavorando già alle prossime stagioni e all’entrata in scena di un nuovo dottore. Adesso non ci resta che capire chi potrebbe interpretare l’ambitissimo ruolo del dottore. C’è chi dice che Ruth Clayton potrebbe essere una valida candidata, ma ti diremo di più non appena avremo nuove informazioni.

ruth clayton doctor who

Potrebbe interessarti...

Doctor Who

Doctor who: John Bishop sarà il nuovo compagno del dottore

Doctor Who

Doctor Who 13, la nuova stagione arriva nel 2021

Doctor Who

Il Natale con Doctor Who

Doctor Who

Doctor Who: Revolution of the Daleks, lo speciale di Natale

Doctor Who

Doctor Who: Christopher Eccleston di nuovo dottore dopo 15 anni?

Che cosa ne pensi? Chi ti piacerebbe che fosse il nuovo dottore?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0