Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
cowboy bebop netflix

Cowboy Bebop: prime immagini e data del live action targato Netflix

Dopo quasi tre anni di produzione, quest'autunno vedremo la serie live action di Cowboy Bebop

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

Dopo anni di travagliata produzione, finalmente Netflix ha annunciato la data d’uscita della nuova serie live action di Cowboy Bebop, adattamento dell’omonimo anime.

Cowboy Bebop, di cosa parla?

Tratta dall’anime di successo globale di Sunrise Inc., Cowboy Bebop è una serie unica nel suo genere ispirata al jazz che segue le vicende di Spike Spiegel, Jet Black, Faye Valentine e Radical Ed: una ciurma improvvisata di cacciatori di taglie in fuga dal proprio passato che combatte i peggiori criminali del sistema solare. Si offrono anche di salvare il mondo, se il prezzo è giusto.

Cowboy Bebop

Questa è la sinossi ufficiale rilasciata da Netflix per la nuova serie live action. L’anime originale era precedentemente disponibile su Netflix e la sinossi, breve ed efficace, descriveva così la serie:

“Una sgangherata squadra di cacciatori di taglie insegue i criminali più pericolosi della galassia. Salveranno il mondo… se il prezzo è giusto.”

Cowboy Bebop è un anime western ma ambientato nello spazio: già le premesse erano davvero originali. Mandata in onda sul calare degli anni ’90, la serie originale è davvero breve, contando un’unica stagione da 26 episodi, nonostante ciò riscosse notevole successo e ancora oggi sono numerosi i fan legati alla serie.

Cosa sappiamo del live action di Netflix?

Netflix ha pubblicato su Twitter le prime immagini ufficiali dell’adattamento live action del celebre anime degli anni ’90, svelando i volti dei protagonisti.

Nel cast vedremo John Cho nei panni di Spike Spiegel, Mustafa Shakir come Jet Black e Daniella Pinedo nel ruolo di Faye Valentine. Insieme a loro tornerà anche Ein, il cagnolino, geneticamente modificato, dall’incredibile intelligenza. Manca all’appello il personaggio dell’hacker Ed, che non viene mostrato nelle immagini e probabilmente non sarà presente nell’adattamento di Cowboy Bebop.

cowboy bebop

Altri membri del cast che però non sono presenti in foto sono Geoff Stults come Chalmers, ex co-detective di Jet; Rachel House come Mao, il capo della famiglia criminale White Tigers; Ann Truong e Hoa Xuande come Shin & Lin, i gemelli scagnozzi della criminalità organizzata guidata da Vicious, che sarà interpretato da Alex Hassell; Mason Alexander Park come Gren.

cowboy bebop

La serie sarà una coproduzione tra Netflix e Tomorrow Studios e vedrà nel ruolo di showrunners e produttori esecutivi Andre NemecJosh AppelbaumJeff Pinkner e Scott RosenbergYasuo MiyakawaMasayuki Ozaki e Shin Sasaki della Sunrise Inc. — lo studio dietro la serie animata— saranno anch’essi produttori della serie insieme con Tetsu Fujimura e Matthew WeinbergChristopher Yost (Thor: The Dark World, Thor: Ragnarok) scriverà il primo episodio mentre Shinichiro Watanabe, regista della serie animata, avrà il ruolo di consulente per Netflix.

cowboy bebop

Shinichiro Watanabe non sarà l’unico della serie originale a fare ritorno: accanto a lui per il live action di Cowboy Bebop ci sarà anche Yoko Kanno, compositrice jazz della colonna sonora dell’anime originale e che sarà nuovamente dietro le musiche della nuova serie targata Netflix, ricreando così le stesse atmosfere a cui i fan sono affezionati.

Una produzione durata quasi 3 anni!

La realizzazione del live action di Cowboy Bebop è stata particolarmente travagliata, contando quasi 3 anni di produzione! Annunciata nel 2017, Netflix ordinò i primi 10 episodi nel novembre 2018. Sei mesi dopo sono stati annunciati i membri del cast, poi le riprese sono iniziate in Nuova Zelanda e, dopo aver girato le prime due puntate, la crew ha dovuto interrompere i lavori a causa di un infortunio sul set di John Cho, per il quale è stato necessario un intervento chirurgico. Come se tutto ciò non fosse abbastanza è ovviamente arrivata anche la pandemia, che sappiamo aver inciso negativamente su tutte le produzioni in corso nello stesso periodo.

cowboy bebop

Cowboy Bebop non è stata l’unica serie a dover essere girata in Nuova Zelanda: anche la serie de Il signore degli anelli, targata Amazon Studios, ha ricevuto a luglio il permesso di tornare a riprendere lì. Le riprese sono ufficialmente ripartite questo settembre.

Così, dopo tutti questi problemi, finalmente Netflix ha annunciato una data d’uscita: Cowboy Bebop sarà disponibile in streaming sulla piattaforma a partire dal 19 novembre. Quindi manca davvero poco e finalmente potremo vedere questa serie che si è fatta attendere così tanto.

cowboy bebop

Sono previsti per ora un totale di 10 episodi per la prima stagione, che sembra si tratterà dell’adattamento degli episodi dell’anime. Non è ancora chiaro se si tratterà di una miniserie o se, in base al successo della prima, potranno essere realizzate altre stagioni di Cowboy Bebop.

Ricordiamo inoltre che non si tratta del primo adattamento live action di un anime da parte di Netflix. Già in passato abbiamo visto il film live action di Death Note e inoltre è stato annunciato l’adattamento anche di One Piece (impresa titanica dato che l’anime ad oggi conta quasi mille episodi e ancora non è terminato!).

Potrebbe interessarti...

L'uomo d'acciaio

Offerta speciale per i fan di Man of Steel

Speciale

Black Friday: le migliori Steelbook in offerta speciale su Amazon

Agente 007 - Licenza di uccidere

Agente Speciale 117 Allerta rossa in Africa Nera: le prime clip in italiano

Il buco

Il buco, trailer e data d’uscita del Premio Speciale della Giura di Venezia

Speciale

Smetto quando voglio: la saga completa a un prezzo speciale

Hai già visto l’anime di Cowboy Bebop? Cosa pensi dell’adattamento live action? Faccelo sapere con un commento!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0