Il secondo capitolo di animali fantastici è prossimo all’uscita, ma forse non tutti conoscete il background che avvolge la vicenda

In questo articolo faremo luce su uno dei personaggi principali che caratterizza questa nuova pellicola, l’antagonista ovvero Gellert Grindelwald.
Nato nel 1883 e morto nel 1998 (115 anni di vita), Grindelwald fu uno dei più grandi e malvagi maghi di tutti i tempi, secondo solamente al terribile Voldemort. Dopo essersi fatto espellere dalla scuola di Durmstrang a causa di uno dei suoi oscuri esperimenti, coltivò la sua amicizia con Albus Silente mentre soggiornava a Godric’s Hollow. L’obiettivo dei due era quello di trovare e studiare i doni della morte, in modo da poter rivoluzionare il mondo della magia.
Sfortunatamente il loro rapporto peggiorò in seguito ad un duello a tre con Aberforth Silente, il cui esito portò alla fuga di Gellert e alla morte della sorella Ariana Silente.

i crimini di grindelwald
Silente e Newt a Hogwarts

Dopo questa fuga Grindelwald riuscì a trovare la bacchetta di sambuco, rubandola a Mykew Gregorovitch. È proprio in questo momento che ha inizio il suo delirio, la sua rivoluzione che vedrà una continua scia di terrore alle sue spalle.
Una figura senza dubbio difficile da capire fino in fondo, molto idealista e legata alle arti oscure, per lui la soluzione per porre fine al caos è un sistema rivoluzionario che operi al di fuori della legge.

La vita di Grindelwald continuerà fino alla sua tragica morte che non vi rivelerò, poichè il presente è il 1926, anno in cui è ambientato il secondo capitolo del franchise di Animali Fantastici. In questo film Albus Silente chiederà aiuto al suo allievo Newt Scamander, protagonista della prima pellicola, per sventare i piani di questo malvagio figuro. Come andrà a finire? Lo scopriremo il 16 novembre!

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami