Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
american gods 3 recensione 9 episodio

American Gods 3, recensione episodi 3 e 4

"Digli che abbiamo riprogrammato la realtà. Digli che il linguaggio è un virus, la religione un sistema operativo e le preghiere sono junk mail". Neil Gainman

Disponibili su Amazon Video (clicca qui per attivare la tua prova gratuita di un mese) i primi quattro episodi di American Gods 3, la serie ispirata dal libro omonimo di Neil Gainman con Ian McShane/ Mr. Wednesday, Ricky Witthle/ Shadow Moon, Emily Browning/ Laura Moon, Yetide Badaki/ Bilquis, Bruce Langley/ Tech Boy, Omid Abtahi/ Salim, Crispin Glover/ Mr. World, Demore Barnes/ Mr.Ibis, Devery Jacobs/ Sam Black Crow, Blythe Danner/ Demeter, Marilyn Manson/ Johan Wengren, Julia Sweeney/ Hinzelman, Ivan Rheon/ Lyam Doyle, Danny Trejo/ Mr. World, Peter Stormare/ Czernobog, Denis O’Hare/ Tyr, Lela Loren/ Marguerite, Dominique Jackson/ Ms. World, Wale/ Chango, Herizen Guardiola/ Ishun, Eric Johnson/ Chad Mulligan e Ashley Reyes/ Cordelia.

Dopo Storia d’inverno e Un serio chiaro di Luna, andiamo a scoprire cosa è successo negli episodi 3 e 4 di American Gods 3: Ceneri e demoni e Il non-visto. ATTENZIONE! Contiene spoiler!

American Gods 3 recensione episodi

Mentre la tranquilla cittadina di Lakeside è ancora sconvolta per la scomparsa di una ragazzina e le ricerche proseguono senza sosta, per Laura Moon, dopo aver abbandonato il corpo di Mad Sweeney all’interno di una cappella in un cimitero ed essere diventata polvere, è iniziato il lungo viaggio verso l’aldilà, percorso che l’ha condotta in purgatorio. In quel luogo la giovane sarà costretta a fare i conti con il proprio passato, ma soprattutto a vedere gli episodi che hanno condizionato la sua vita sotto una prospettiva diversa, consapevolezza che la porterà a riconsiderare molte delle sue azioni e dei suoi sensi di colpa.

Proprio quando Laura è ormai rassegnata a restare molto a lungo in quel luogo, sulla terra per un caso fortuito viene ritrovato il corpo di Sweeney e, durante la rimozione del cadavere e la successiva pulizia, la fiala che la giovane aveva ottenuto dal Baron Samedi si mescola al sangue del leprecauno e ai suoi resti, riportando la donna miracolosamente in vita.

Intanto a New York Bilquis, dopo un fugace incontro con Tecnhical boy che ha tentato invano di convincerla a passare dalla parte degli déi moderni rimediando solo un disturbo inaspettato, ha un rapporto sessuale con Bill Sanders, un’influente e famoso uomo d’affari, e lo assorbe dentro di sè, ma stranamente questa volta la dea ha un malore.

American Gods 3 Bilquis

Non passa molto tempo prima che l’elegante appartamento della dea africana venga assalito e lei sequestrata da uomini armati e ben addestrati, dandole appena il tempo di tentare una difesa e chiamare Shadow in soccorso, il quale, ricevuto il messaggio, non perde tempo e si reca a New York. Giunto nella grande mela Shadow trova l’appartamento di Bilquis a soqquadro e alcune tracce di sangue, ma l’uomo con gran sorpresa vi trova anche Tecnhical boy, il quale sembra non essere in ottima forma ma stranamente disponibile ad aiutarlo nella ricerca di Bilquis, anche per obbligarla a togliergli quello strano e indefinito malessere che la dea ha lasciato dentro di lui.

Nel frattempo Mr.Wednesday è ancora impegnato nella ricerca di alleanze e di finanziamenti per la guerra imminente e, accompagnato dalla sua nuova e giovane autista Cordelia, si reca dalla dea Demetra, un tempo sua amata sposa, ora ospite presso una lussuosa casa di riposo per anziani, la quale non si rivela molto felice di vederlo, conscia del fatto che il dio è andato da lei solo per i soldi più che per amore come vorrebbe fargli inutilmente credere. Il dio non si farà scoraggiare, anche se presto il suo cervello inizierà a dare i numeri e dovrà esser portato via con un’ambulanza in piena crisi psicotica…

American Gods 3 Crispin Glover

Intanto Mr. World è alle prese con la riuscita del suo piano SHARD con cui, grazie alla tecnologia, potrebbe annullare la volontà umana e consegnare il mondo nelle mani degli déi moderni vincendo al tempo stesso la guerra contro Odino e i vecchi déi, ma la scomparsa di Bill Sanders potrebbe rendere tutto più complicato. Sentendosi in grado di poter convincere Bilquis ad accettare la sua proposta, che includerebbe anche la liberazione immediata, Mr. World si reca nel luogo dove è imprigionata, ma non ha fatto i conti con la determinata déa, la quale inizia a rendersi conto di chi realmente essa sia e del potere che nasconde…

Se nel terzo episodio di American Gods 3 gli eventi non erano stati esaltanti, finalmente nel quarto abbiamo iniziato a vedere i personaggi che, come pezzi degli scacchi, iniziano a muoversi e a definire quelle che saranno le loro azioni, le loro scelte, eventi che incuriosiscono e spingono a voler continuare la storia. Non sono mancate le scene elegantemente visionarie e oniriche, come i soliti momenti improvvisi di splatter mai però esagerato, e merita vedere Marilyn Manson nel ruolo Johan Wengren, frontman della band Blood Death, probabilmente alla sua ultima partecipazione dopo le recenti accuse di violenza mosse da Evan Rachel.

American Gods 3 Marilyn Manson

 

Se nel terzo episodio gli eventi non erano stati esaltanti, finalmente nel quarto abbiamo iniziato a vedere i personaggi che, come pezzi degli scacchi, iniziano a muoversi e a definire quelle che saranno le loro azioni, le loro scelte, eventi che incuriosiscono e spingono a voler continuare la storia

Potrebbe interessarti...

American Beauty

6.5/10

Loki

9.5/10

Speciale

8/10

Volami via

6/10

L'olio di Lorenzo

6/10

Modern Love

6.5/10

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0