Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
tua per sempre

Tua per sempre: la recensione

Tua per sempre è l'ultimo film della trilogia sceneggiata da Jenny Han e diretta da Michael Fimognari ed è una ciliegina sui cupcake amati da Lara Jean

Tua per sempre ci rende tristi e sereni allo stesso tempo. Siamo tristi perché dobbiamo salutare Lara Jean e Peter Kavinsky, ma sereni perché ci hanno tenuto compagnia lungo un percorso che non è stato certo semplice, ma che non ci ha deluso!

E’ stato facile affezionarsi a Lara Jean e lo è stato ancora di più quando quando la sua storia con Peter Kavinsky è decollata, ma diciamoci la verità, quante concrete difficoltà ha dovuto affrontare il loro amore? Davvero poche fino a…questo terzo episodio! Stavolta c’è poco da stare tranquilli, i due dovranno fare i conti con un problema serio: la vita dopo il diploma. Il loro sarà un “felici e contenti” come nelle migliori rom-com che Lara Jean ama così tanto, oppure sono destinati ad un finale tragico?

tua per sempre

I bravissimi Lana Condor e Noah Centineo si ritrovano insieme sullo schermo per regalarci tutta la tenerezza del loro amore spontaneo ed onesto. Lei, interprete di Lara Jean, incarna perfettamente i valori e l’intelligenza di questo personaggio femminile sensibile e gentile, ma comunque forte e determinato. Lui, che dà il volto a Peter Kavinsky, distrugge lo stereotipo del belloccio tonto e crudele, farfallone e insensibile.

tua per sempre

Lara Jean è in Corea con la sua famiglia e con la donna che suo padre sposerà presto. Le cose non potrebbero andare meglio: Peter andrà a Stanford, è stato già ammesso e lei sta solo aspettando di sapere se la sua domanda sarà accettata, ma hanno già entrambi le idee molto chiare. Andranno nella stessa università, staranno insieme tutto il giorno, tutti i giorni e naturalmente è questo il loro personalissimo “felici e contenti”.

tua per sempre

Lara Jean, però, ha fatto domanda anche a Berkley, sempre sulla West Coast e, su consiglio di sua sorella Margot, alla NYU, dall’altra parte del paese. Potrebbero uno scherzo del destino ed una gita a New York mettere in serio pericolo la storia con Peter?

tua per sempre

Tra il ballo dell’ultimo anno, i preparativi per il matrimonio di suo padre e Trina, Lara Jean si sente sottopressione e trova comunque il tempo di consigliare a Peter di perdonare suo padre, tornato a farsi vivo dopo essere stato assente per tutta la vita del ragazzo. Tutto merito del suo anti-stress preferito: preparare dolci deliziosi!

tua per sempre

Il film è godibile, ironico e ben fatto. Assicura un’ora e mezza di relax e leggerezza, accompagnato da una colonna sonora fresca e coinvolgente. Non svelerò il finale di Tua per sempre, ma posso assicurare che sarà commovente e che vedremo concludersi degnamente le avventure di Peter e Lara Jean.

Qui è possibile acquistare il bellissimo cofanetto completo dei tre libri, scritti da Jenny Han, per rivivere nel dettaglio la storia di Lara Jean!

 

Tua per sempre è la degna conclusione di una dolcissima storia che ha saputo raccontare, dal principio, sino alla sua “conclusione” (?) le fasi dell’innamoramento, compresi concetti come il sacrificio, il superamento delle apparenze, la necessità di crescere prima come singoli e poi come coppia.

Lara Jean e Peter Kavinsky sono un bell’esempio per i teenager di oggi ed il film si chiude con un messaggio positivo che, attualmente, non guasta affatto.

Colonna sonora coinvolgente, scene divertenti e ben recitate. Il film giusto per trascorrere un’ora e mezza di relax e sensazioni positive accompagnate da biscotti e cupcakes, si intende!

Potrebbe interessarti...

Il Commissario Ricciardi

6.5/10

Dogma

7/10

Questione di Tempo

8/10

American Gods

7.5/10

Sherlock

8/10

Notizie dal mondo

7.5/10

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1