Hugh Grant affiancherà Nicole Kidman nella nuova serie HBO sceneggiata da David E. Kelley, lo stesso di Big Little Lies.

L’attore protagonista della nuova mini serie prodotta da HBO sarà Hugh Grant. La serie già vanta la presenza dell’attrice premio Oscar Nicole Kidman ed è l’adattamento cinematografico del thriller di Jean Hanff Korelitz You should have known.

You Should Have Known, Jean Hanff Korelitz, The undoing HBO serie

In tutto si tratterà di sei episodi incentrati sulla storia di Grace Sachs (Nicole Kidman), una terapeuta di successo a un passo dalla pubblicazione del suo primo libro. Sposata con l’uomo ideale: Jonathan Sachs (Hugh Grant), rinomato oncologo pediatrico. Il figlio della coppia frequenta una delle scuole più prestigiose di New York City, ma Grace vede un baratro aprirsi sotto i suoi piedi quando si ritrova ad affrontare una morte violenta, un marito scomparso e una serie di terribili rivelazioni su un uomo che pensava di conoscere. Travolta dallo scandalo e inorridita dal modo in cui ha disatteso i suoi stessi consigli, Grace deve rimettere insieme i pezzi della sua esistenza per il bene di suo figlio e di sé stessa.

La Kidman non sarà soltanto la protagonista femminile della serie, ma anche la produttrice esecutiva al fianco di Peter Saari. Hugh Grant, reduce da Paddington 2 e dal successo di Florence (per cui ha ricevuto una candidatura ai Golden Globes come miglior attore in un film o commedia musicale) non è un novellino nel panorama delle produzioni televisive avendo recentemente ricoperto il ruolo di protagonista nella mini serie A very English scandal. L’ormai ex, scapolo d’oro londinese sembra aver totalmente dismesso i panni di consumato e sregolato seduttore (sul set come nella vita) dei tempi di Bridget Jones, Notting Hill e Love actually per cimentarsi in ruoli diversi e più impegnativi.

Non è ancora nota la data di messa in onda della serie, diretta da Susanne Bier (già regista del film Bird Box, con Sandra Bullock, in uscita a breve su Netflix) ma si presume sarà a cavallo tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami