Carissimi lettori di icrew è con piacere ed entusiasmo che vi presento questo nuovo percorso alla scoperta del fantastico mondo dei cinecomics, affronteremo tematiche importanti e interessanti per tutti voi appassionati di cinema e di fumetti. L’argomento sarà l’evoluzione del Marvel cinematic universe (MUC), partendo dal primo film Marvel, datato 2008, fino ad arrivare all’imminente film che uscirà in tutte le sale del mondo nel maggio 2019, il fantasmagorico sequel di Infinity War.

Ma non parleremo solo di trame, sinossi, attori e registi, questo appuntamento settimanale ci proietterà verso un universo di personaggi e avventure che da più di mezzo secolo pervade le pagine dei fumetti mondiali, paragoneremo ciò che abbiamo visto in questi 10 anni di Marvel Studios con le origini letterarie di ogni singolo personaggio e fase storica.

Un modo per curiosare fra le differenze tra il mondo creato da Stan Lee, divenuto oggi un pozzo inesauribile di guadagno per le major americane di Hollywood, e quello così tanto ben elaborato e riassettato dal Kevin Feige, l’uomo a cui si deve principalmente il successo planetario di pellicole tanto amate come Iron Man, Avengers, I guardiani della galassia e tanti altri ancora.

LA MARVEL COMICS

Marvel Comics è una casa editrice statunitense della Marvel Entertainment, gruppo sussidiario di The Walt Disney Company. Conosciuta anche come “La Casa delle Idee”, è una delle principali compagnie d’intrattenimento al mondo fondate sui protagonisti dei fumetti: la sua biblioteca ne conta oltre 8000. Tra i di punta vi sono l’Uomo Ragno, gli X-Men, Capitan America, i Fantastici Quattro, Iron Man, Hulk, Thor, i Vendicatori e Devil. La Marvel ne utilizza i franchise nei media di intrattenimento, nell’editoria e nel merchandising.

L’azienda è stata fondata nel 1939 con il nome di Timely Publications e dai primi anni cinquanta iniziò a essere conosciuta come Atlas Comics. L’incarnazione moderna della Marvel inizia nel 1961, l’anno in cui la compagnia lancia i Fantastici Quattro e altri supereroi creati da Stan Lee, Jack Kirby, Steve Ditko e molti altri. La Marvel è stata acquistata dalla Disney nel corso del 2009.

Con personaggi come l’Uomo Ragno, Devil, Hulk, gli X-Men e i Fantastici Quattro, il cui primo numero della serie dedicata (1961) viene anche fatto coincidere con l’inizio dell’Universo Marvel è parte del periodo noto come Silver Age dei fumetti che riportò di moda i supereroi che, dopo la crociata di Fredric Wertham che pose fine alla Golden Age erano entrati in crisi.

I MARVEL STUDIOS

I Marvel Studios, conosciuti dal 1993 al 1996 come Marvel Films, sono uno studio cinematografico e televisivo con sede a Burbank, California. Fondati nel 1993 dalla Marvel Entertainment, dal 2004 assumono l’attuale denominazione. Lo studio dal 2009 è una sussidiaria dei The Walt Disney Studios, a loro volta di proprietà della The Walt Disney Company.

I Marvel Studios controllano anche le divisioni Marvel Music e MVL Productions LLC. I film dei Marvel Studios sono distribuiti dalla Walt Disney Studios Motion Pictures, ad eccezione dei primi film dal 2008 al 2011 distribuiti da Paramount Pictures, il film sul L’incredibile Hulk (2008), distribuito da Universal Studios, e di Spider-Man: Homecoming (2017), distribuito dalla Columbia Pictures.

Facciamo un premessa importante che servirà per assimilare meglio le informazioni che andremo a fornire , tutti i diritti cinematografici della Marvel sui suoi personaggi non sono di proprietà dei Marvel studios, ovvero molti di essi in realtà fanno parte della famosa casa di produzione, di proprietà della Walt Disney, ma non tutti.Scopriamo quali sono e in quale modo essi debbano essere presi in considerazioni per seguire cronologicamente le storie in maniera corretta:

I personaggi della famiglia X- men ad esempio (Deadpool , Wolverine, X-force, Gambit, Xavier, Ciclope, Magneto, Mistica ecc. ecc.)  sono di proprietà della Twenty Century Fox insieme a quelli dei Fantastici Quattro e Silver Surfer, Daredevil (2000), Elektra, Legion e the gifted. Anche se da pochi mesi il colosso Disney ne ha acquisito le proprietà, per ora, non fanno parte del Mcu e quindi non devono essere presi in considerazione per quanto riguarda la cronologia storica delle vicende narrante nell’universo degli Avengers, almeno per ora.

Spiderman, Venom, Black Cat, Morbius e i Sinistri Sei, come tutta la famiglia dell’arrampicamuri più famoso del mondo, sono di proprietà della Sony picture. Sebbene in Homecoming Spiderman e nel prossimo Spiderman far from home appariranno personaggi del Mcu e le vicende si ricollegano in qualche modo a Infinity War, tutto il resto dei film prodotti precedentemente non ne fanno parte (Spiderman, Spiderman 2, Spiderman 3, Amazing Spiderman, Amazing Spiderman 2 e Venom) e quindi da non prendere in considerazione. La domanda sorge spontanea : perché Spiderman appare in avengers? Molto semplice. Vi sono degli accordi, creati per dare maggior incasso e nuova ninfa vitale all’uomo ragno, che prevedono il libero utilizzo del personaggio nel mcu a favore di un guadagno dei marvel studios, viceversa la Sony può usufruire di personaggi appartenenti ai Marvel studios per farli apparire nei film prodotti da loro. Per questo motivo, ad oggi, le ultime pellicole di Spiderman verranno considerate nella lista dei film che andremo a analizzare insieme.

Netflix, su accordo dei Marvel Studios, detiene per ora i diritti su alcuni personaggi coesistenti con quelli del mcu ma mai incontrati nelle pellicole cinematografiche, stiamo parlando di Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist e The Punisher, serie web che si sono rivelate tra le pietre miliari della famosa piattaforma streaming statunitense.

Abc trasmette e produce per conto della Marvel Agent Of Shield, estremamente collegata con l’MCU e con il poco fortunato serial degli Inumani, conclusosi con una sola stagione e un bassissimo audience.

Amazon prime produce, totalmente esterno alle vicende narrate in Avengers, Cloack e Dagger.

La legionary film ha prodotto tre pellicole sul Punitore prima che i diritti venissero presi da Netflix e stiamo parlando di Il vendicatore, The punisher e The Punisher war zone.

Non consideriamo assolutamente le pellicole e i telefim realizzati negli anni settanta e ottanta, poiché esse non sono assolutamente inserite in questo contesto.

Tutto il resto dei personaggi non citati in queste annotazioni sono di proprietà dei Marvel studios a eccezione di Hulk e Namor Sub Mariner. Su Hulk sono stati realizzati due film il primo, con Eric Bana nella parte del dottor Banner, non è contestualizzato al MCU mentre il secondo, denominato The incredible Hulk con Edward Norton, lo è sebbene l’attore non ha voluto proseguire il cammino con i suoi colleghi vendicatori per divergenze contrattuali e creative. Mentre per Namor non si è ancora ben capito quali siano le reali intenzioni della Universal in merito al suo utilizzo, sappiamo solo che la casa di produzione ha stipulato un accordo simile a quello della Sony con Spiderman per cercare di monetizzare con il golia verde.

Queste sono solo le note principali che mi sembrava giusto segnalarvi prima di partire per questo lungo viaggio insieme, a partire dalla prossima settimana cominceremo ufficialmente questo cammino con il primo film che portò alla creazione dei Marvel studios, Iron Man di Jon Favreau del 2008, temporaneamente distribuito dalla Paramount Pictures.

Vi attendo numerosi e vogliosi di scoprire (e riscoprire) questo meraviglioso luogo popolato di eroi e perfidi cattivoni, dove il tempo si ferma, tutto rimane immutato. Come in un fumetto anche in un film i personaggi prendono vita e la magia della nostra immaginazione comincia a viaggiare in un mondo incantato, non solo per sentirci supereroi e salvare gli innocenti dalle minacce e le ingiustizie del pianeta, ma in fondo in fondo, per sperare di esser salvati anche noi dalla realtà di tutti i giorni.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami