Voto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

The Haunting Of Bly Manor: perfettamente splendido

The Haunting Of Bly Manor è il secondo capitolo della serie horror che ha conquistato anche i più esigenti amanti dell'horror! La recensione senza spoiler

the hunting of bly manor

Bella, ma non quanto The Haunting Of Hill House. Intrigante ed inquietante, ma non tanto da rubarti il sonno.

Fantastica interpretazione di Victoria Pedretti che si dimostra sempre più brava, anche se spicca su tutti l’interpretazione dei due bambini protagonisti della storia:  Amelie Bea Smith and Benjamin Evan Ainsworth. Entrambi perfettamente splendidi!

Splendide ambientazioni e uso sapiente della fotografia, i personaggi sono studiati nei minimi dettagli e risultano credibili ed affascinanti, ciascuno a modo proprio.

Peccato per il finale, perché non mi ha convinto del tutto (forse anche a causa della presenza di attori decisamente meno convincenti del cast principale). Merita dunque un voto alto, ma non il massimo, perché subisce il confronto con la prima stagione

Voto

The Haunting Of Bly Manor è il secondo capitolo della serie antologica dell’orrore firmata da Mike Flanagan.

Disponibile in streaming sulla piattaforma Netflix dal 9 ottobre, si compone di 9 episodi carichi di intensità, spiriti e soprattutto emozioni.

bly manor

Nessun “jump scare” per questa stagione che, pur appartenendo al filone horror, se ne discosta per alcuni aspetti che la rendono molto diversa da The Haunting Of Hill House. E’ apprezzabile, infatti, lo sforzo di elaborare una storia che coinvolgesse gli spettatori ben oltre la mera paura e le tipiche tematiche paranormali.

bly manor

A Bly tutto sembra “sospeso”, è un luogo tranquillo e silenzioso e nel mezzo della quieta campagna inglese sorge il Manor della famiglia Wingrave, una costruzione in pietra austera ed imponente, con ampi spazi e tante stanze inutilizzate, anzi inaccessibili.

bly manor

Danielle (Victoria Pedretti) è un’istitutrice americana alla disperata ricerca di un nuovo inizio, a costo di mettere tra se ed il passato un intero oceano, a costo di accettare un lavoro come istitutrice nello sperduto e noioso paesino di Bly. Miles (Benjamin Evan Ainsworth) e Flora (Amelie Bea Smith) sono i due orfani dei quali dovrà occuparsi, guidata e supportata dall’esperienza della governante Hannah Grose (T’Nia Miller), del cuoco Owen (Rahul Kohli) e della sfuggente giardiniera Jamie (Amelia Eve).

the haunting of bly manor

Le giornate di Danielle saranno scandite da mattine di vitale e allegra condivisione con Flora e Miles, bambini singolari e completamente diversi dai loro coetanei e notti agitate e misteriose trascorse a lottare con i demoni del proprio passato ed il timore che un intruso si aggiri nel Manor.

bly manor

The Haunting Of Bly Manor fatica a decollare, si perde un po’ troppo nelle sotto-trame della vicenda principale che creano un’iniziale confusione. Dunque il ritmo degli episodi è alquanto lento, fermo restando che uno tira l’altro e che questo secondo capitolo non è affatto male, ma purtroppo non regge il confronto con il primo e ne fa le spese in termini di paragone.

bly manor

La narrazione richiede allo spettatore un’elevata attenzione che in The Haunting Of Hill House era catturata dall’utilizzo frequente di scene horror e genera un coinvolgimento psico-emotivo dato da contenuti profondi.

the haunting of bly manor

Tecnicamente, The Haunting Of Bly Manor è ineccepibile. Sonoro e fotografia sono semplicemente perfetti e le interpretazioni del cast (sia quello già incontrato nel primo capitolo dell’orrore, sia le new entries) sono così intense da suscitare una reale inquietudine nello spettatore, anche se passeggera e non tale da rubare il sonno.

the haunting of bly manor

L’ultimo episodio è veramente bello, inatteso e coinvolgente, ma il finale di tutta la vicenda mi ha lasciata scontenta, anche se probabilmente è proprio questo l’effetto che voleva suscitare Flanagan. 

bly manor

Commenti recenti

Commenta qui...

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Siamo live con Monster Hunter: World

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
3+