Taormina Film Festival

Taormina Film Fest: i vincitori dell’edizione numero 67

Si è conclusa lo scorso 3 luglio la sessantasettesima edizione del Taormina Film Festival, manifestazione che si è tenuta in presenza nella splendida cornice del Teatro Antico: Next Door è il film vincitore

Next Door, esordio cinematografico alla regia di Daniel Brühl (presentato in anteprima alla Berlinale 2021) è incoronato come miglior film al Taormina Film Fest 2021. Il film porta a casa anche l’alloro per il miglior attore per lo stesso Daniel Brühl, anche produttore che ha vinto questa scommessa, realizzando un atto d’amore per il cinema venato da amara ironia che sfocia in un’ambiziosa tragicommedia. Il premio Cariddi d’argento alla miglior regia va a Roberto De Feo e Paolo Strippoli per il loro A Classic Horror Story (qui sotto il trailer), distribuito su Netflix e prodotto da Colorado Film. Anche questa è un’ opera peculiare che, in aperta contraddizione col titolo, rappresenta un ribaltamento degli stilemi del genere horror, che ha molto colpito la giuria.

La migliore attrice è Matilda De Angelis (l’abbiamo apprezzata tanto al cinema in Veloce come il vento, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, quanto in tv con le miniserie The Undoing – le verità non dette e Leonardo) che ancora una volta si conferma interprete intensa e piena di talento, capace di cogliere anche le minime sfumature di un personaggio complesso come la protagonista di Atlas: Allegra è  sopravvissuta a un attentato terroristico che è costato la vita a tre suoi amici: dilaniata dal senso di colpa della sopravvissuta e dalla voglia di vendetta, la ragazza è costretta a fare i conti con se stessa e con la diffidenza verso gli altri quando incontra Arad, un giovane rifugiato del Medio Oriente.

 

dv

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0