Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Stranger Things: i fratelli Duffer svelano le citazioni

In un'intervista a Wired gli showrunner della nota serie targata Netflix hanno svelato i film che li hanno ispirati

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

5 1 vota
Voto iCrewers

stranger things

I fratelli gemelli Matt e Ross Duffer sono nati a Durham, nella Carolina del Nord, il 15 febbraio 1984. Non sorprende che abbiano deciso di ambientare il loro capolavoro, Stranger Things, proprio negli anni della loro infanzia. Infatti, le tre stagioni della serie tv sono collocate nella cittadina immaginaria di Hawkins, nell’Indiana, nel triennio 1983 – 1985. Molto accurata la cura dei dettagli che ci catapulta in pieno clima di Guerra Fredda che si intensifica nell’ultima stagione con alcune scene in Russia e la paura del nemico comunista; l’ormai consolidato fenomeno sociale noto come consumismo si manifesta nella nascita dei primi centri commerciali che, come lo Starcourt, sconvolgono la vita di consumatori e venditori.

Gli anni ’80 costituiscono soprattutto uno dei più grandi decenni nella storia del cinema e i registi si sono ispirati a molti dei loro film preferiti per la creazione di Stranger Things. Abbiamo imparato a conoscere le citazioni ai cult movies nelle prime due stagioni e per la terza sono cominciate sin dal trailer finale per poi accompagnarci in ogni singola puntata. Tanti fan hanno provato ad individuare tutti i riferimenti presenti nel serial Netflix, ma il lavoro può risultare addirittura titanico. Ci aiutano nell’impresa proprio i Duffer Brothers che in un’intervista a Wired espongono la maggior parte delle proprie fonti cinematografiche.

Durante la speciale lista dei film dei Duffer, notiamo come le scene di Stranger Things riprendano perfettamente alcuni momenti topici di pellicole storiche, come Jurassic Park o Alien. Le maggiori influenze derivano da Steven Spielberg e Stephen King. Del primo autore, oltre che al già citato Jurassick Park, si fa riferimento anche a Lo squalo, Incontri ravvicinati del terzo tipo, E.T. l’extra-terrestre, ma anche al più recente Super 8, in cui un gruppo di ragazzi devono fare i conti con fenomeni sovrannaturali, in modo simile ai protagonisti della serie. Del celebre scrittore statunitense ricordiamo Carrie, Cujo, Stand by me e It .

Potrebbe interessarti...

Stranger Things 4

Stranger Things 4, Benvenuti in California: ecco il nuovo teaser trailer della serie

Stranger Things 4

Stranger Things 4: le new entries

Stranger Things 4

Stranger Things 4, rilasciato un nuovo teaser trailer

The Mandalorian

The Mandalorian, re indiscusso, batte Avengers e Stranger Things

Stranger Things 4

Stranger Things 4, si aggiungono nuove stelle al cast

Ricordi altre citazioni?
Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Sabrina Manni
Sabrina Manni
2 anni fa
Voto iCrewers :
     

Questo telefilm è iniziato bene ma finito male.. Sembrava di vedere The Walking Dead, mostri, zombie che ormai fanno scalpore. Una serie originale tramutata in un sequel di altri titoli..
Comunque l’originalitá c’era.. poi si è persa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0