Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
daniel radcliffe harry potter

Ritratto di un attore: Daniel Radcliffe

Nella sua vita c’è stata sempre la recitazione, con un pizzico di magia e fortuna: ecco a voi Daniel Radcliffe

Daniel Jacob Radcliffe nasce il 23 luglio 1989 a Londra, figlio unico di Alan George Radcliffe, agente letterario, e Marcia Jeannine Gresham, agente di casting per diversi film della BBC. Fin da piccolo non mostra molto interesse per la scuola mentre, al contrario, il mondo della recitazione esercita una forte attrattiva per Daniel, ma questa sua passione viene inizialmente osteggiata dai genitori. L’insorgenza di alcuni problemi legati alla socializzazione e all’espressione verbale spingono i genitori a cambiare parere, così Daniel inizia con il prendere parte a piccole produzioni scolastiche.

Il lavoro della madre presso la BBC, frutta a Daniel il ruolo di David Copperfield nell’omonimo film del 1999 a soli dieci anni mentre, solo due anni dopo, si ritroverà a fianco di Pierce Brosnan nel film Il sarto di Panama nel ruolo di Mark Pendel, il figlio di Harry e Louisa Pendel interpretati da Geoffrey Rush e Jamie Lee Curtis.

Ma è nel 2000 che Daniel parteciperà al casting del film che lo renderà un’icona e da quel momento il suo nome sarà legato per sempre al maghetto più famoso al mondo uscito dallaharry potter GIF penna di J.K.Rowling, diventando il protagonista di Harry Potter e la Pietra Filosofale che uscirà nel 2001. Anche se ha sbaragliato circa altri 16000 pretendenti al ruolo, stavolta la fortuna, o le “conoscenze”, sembrano averci messo lo zampino, dato che il piccolo Daniel si trovava in macchina con il padre e l’amico David Heyman, produttore del film, il quale organizzò un provino per il piccolo proprio per il giorno dopo… Insieme a Emma Watson e Rupert Grint, Daniel Radcliffe girerà tutti gli otto capitoli della saga i quali lo porteranno ad un livello di notorietà mondiale, ma che gli causerà qualche problema personale. Come da lui stesso dichiarato nel corso di un intervista “Per gestire la fama sono stato alcolista per anni. Il modo più facile per dimenticare di essere costantemente osservato era ubriacarmi… Penso si sappia che alla fine della mia adolescenza avevo qualche problema. Cercavo di andare in posti dove non mi sarei sentito osservato e, potrebbe ovviamente essere successo in gran parte nella mia testa, mi sentivo sempre osservato. Ma quando sei davvero molto ubriaco ti rendi conto che le persone ti osservano ancora più attentamente, proprio perché hai bevuto. E allora bevi ancora di più. Tutto ciò ha un grosso impatto sulla tua psiche”.

La sua carriera si è sempre divisa tra cinema e teatro e, nel 2002, partecipa a The play I wrote, scritto e diretto da Kenneth Branagh, ma sarà nel 2007 che avrà il ruolo da protagonista nel dramma psicologico Equus di Peter Shaffer, in cui “vestirà i panni” di un giovane con un’insana passione per i cavalli che uno psicologo prova a curare, ruolo che destò scalpore poichè Daniel Radcliffe recitava completamente nudo. All’ Hirshfel Teathre di New York si esibirà anche nel musical How to succed in business without really things di Rob Ashford, mentre nel 2017 avrà l’occasione di esibirsi al celebre Old Vic di Londra con Rosencrantz e Guildenstern sono morti di Tom Stoppard.

Daniel con la fidanzata Erin Darke

Il 13 aprile 2006 il suo ritratto all’età di 16 anni, ad opera di Stuart Pearson Wright, diventa il più giovane non-reale che sia mai stato esposto alla National Portrait Gallery di Londra mentre nel 2015 il suo nome entra nella famosa Walk of Fame di Los Angeles.

Nel 2009 ha preso parte agli annunci pubblici per il progetto Trevor, per la promozione della consapevolezza gay e la prevenzione del suicidio tra gli adolescenti, contribuendo anche finanziariamente, impegno che gli è valso il premio Hero nel 2011.

Grande appassionato di poesie, ne ha scritte alcune con lo pseudonimo Jacob Gershon.

David Copperfield 1999

Prodotto per la BBC, nel cast troviamo molti nomi conosciuti, tra cui Ian McKellen, Bob Hoskins e due attrici che Daniel troverà dopo poco sul set della saga di Harry Potter: Maggie Smith, la professoressa Minerva McGranitt, e Imelda Staunton, la perfida Dolores Umbridge.

Harry Potter e la Pietra Filosofale 2001

Diretto da Chris Columbus, il primo capitolo è forse il più magico e fanciullesco, incontriamo quelli che sarebbero diventati i protagonisti storici della saga: Emma Watson/ Hermione, Rupert Grint/ Ron Weasley, il compianto Richard Harris/ Albus Silente, che verrà sostituito nel 2004 da Michael Gambon, Alan Rickman/ Severus Piton, Robbie Coltrane/ Rubeus Hagrid. Piccola curiosità, per girare l’intera saga, J.K. Rowling ha preteso che tutti gli attori fossero britannici.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban 2004

Dopo un anno di stop imposto dai genitori per lo studio, Daniel torna nel terzo capitolo della saga, dopo Harry Potter e la camera dei segreti del 2002 sempre per la regia di Chris Columbus, ma stavolta dietro la macchina da presa c’è Alfonso Cuaron, il personaggio del giovane maghetto inizia a perdere quell’aura di innocenza e fanciullezza, iniziando ad affacciarsi al mondo adolescenziale con tutte le sue piccole e grandi problematiche, ma anche l’aria generale del film inizia a prendere una piega più dark, che si incupirà sempre più fino al capitolo finale. Al cast và ad aggiungersi Gary Oldman, nel ruolo di Sirius Black ed Emma Thompson/ Sibilla Cooman.

I ragazzi di Dicembre – The December boys 2007

Il solito anno di uscita di Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Daniel gira il film indipendente I ragazzi di Dicembre di Rod Hardy, ambientato in Australia durante gli anni ’60, il film segue la storia di quattro amici orfani che si scontreranno quando uno di loro verrà adottato.

Harry Potter e i doni della morte- Parte 2 2011

Il capitolo finale, il duello tanto atteso tra Voldemort/ Ralph Fiennes e il giovane mago.

The woman in black 2012

Dopo tanti anni passati nel ruolo del giovane mago, Daniel cerca di togliersi dai panni di Harry e si getta in questo horror tratto dal libro omonimo di Susan Hill del 1983, in cui interpreta un giovane avvocato londinese giunto nel piccolo e sperduto villaggio di Crythin Gifford per occuparsi degli averi di un’anziana defunta. Una volta giunto sul luogo però, noterà un comportamento strano e misterioso da parte degli abitanti del piccolo paese…

Giovani Ribelli – Kill you darlings 2013

Un thriller di John Krokidas, nel cast Dane DeHaan, Michael J. Hall , Jennifer Jason Leigh e Elizabeth Olsen. Sul set di questo film Daniel conoscerà quella che diventerà la sua “fidanzata storica” Erin Darke.

Victor- La storia segreta del dott. Frankenstein 2015

Per la regia di Paul McGuigan, con James McAvoy nel ruolo del dottore, Daniel è l’assistente Igor

Jungle 2017

Per la regia di Greg McLean tratto da una storia vera, Daniel interpreta un giovane che si avventura assieme a due amici ed a una guida nella giungla boliviana, ma il loro viaggio si trasformerà ben presto in un incubo…

Beast of Burden 2018

Nell’ultima fatica, diretto da Jesper Ganslandt e con Laurence Fishburne, Daniel interpreta un pilota che cerca di passare il confine con un carico di droga.

 

 

Potrebbe interessarti...

American Gods

American Gods 3, la recensione dell’episodio 7

Bella in rosa

Back to the vintage: Bella in rosa

Speciale

Pinocchio di Zemeckis: Cynthia Erivo sarà la fata turchina in Pinocchio

Thunder Force

Thunder Force: ecco il trailer del film con Melissa McCarthy e Octavia Spencer

Speciale

Jeff Buckley, al via il biopic Everybody here wants you

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0