Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp

Le serie senza tempo | La signora in giallo

Il mitico personaggio interpretato da Angela Lansbury è diventato una vera e propria leggenda. "La Signora in Giallo" ci ha tenuto compagnia per oltre dieci anni, senza contare le repliche, e dai suoi racconti sono stati tratti anche quattro film TV

1152742-0-q80
Omicidi, misteri e indagini. Il cinema e il mondo delle serie TV è intriso di storie poliziesche e di detective dall’intuito straordinario. “La Signora in Giallo” è stato uno degli show televisivi che hanno lanciato l’idea dei polizieschi in tv, ma negli anni ce ne sono stati davvero tanti. Quale ti è piaciuto di più? Raccontaci la tua nei commenti.

E’ passato qualche anno ormai, ma ricordo distintamente, soprattutto in estate quando non si andava a scuola, le note inconfondibili di un pianoforte che annunciavano, oltre all’avvicinarsi dell’ora di pranzo, anche l’imminente inizio di una nuova puntata de La Signora in Giallo, il cui personaggio principale, Jessica Fletcher, interpretato da una sempre grandiosa Angela Lansbury, è diventato una vera e propria leggenda, rimanendo ben ancorato al cuore di milioni di telespettatori.

La Signora in Giallo, il cui episodio pilota, prologo di ben dodici anni di successi, è andato in onda nel 1984 (negli Stati Uniti, mentre da noi la serie è arrivata ben quattro anni dopo) racconta le avventure di un’insegnante d’inglese in pensione. Rimasta vedova pochi anni prima, Jessica Fletcher, arzilla signora dall’ottimismo incontenibile e sul cui viso è quasi sempre stampato un sorriso solare, diventa una scrittrice di libri gialli di grandissimo successo. Non paga di questo, però, decide di dedicarsi a delle vere e proprie indagini. Sembra infatti che Cabot Cove, fittizia cittadina del Maine (lo stato teatro anche di molti racconti di Stephen King), sia un vero e proprio covo di criminali, nonostante le immagini da cartolina non lo facciano pensare. E’ qui infatti che la scrittrice-detective si troverà spesso faccia a faccia con delitti efferati e misteriosi e mentre le autorità locali tendono ad arrestare quelli che sembrano essere i sospettati più evidenti, dovranno al contempo fare i conti con le ragionate e veritiere deduzioni della donna che sembra davvero avere un sesto senso per queste cose, al punto che spesso la polizia deciderà di collaborare con lei per risolvere i casi più complessi. E non solo Cabot Cove, ma sono molte alte le località in cui Jessica, per lavoro o per diletto, dovrà recarsi, spesso ritrovandosi anche in quel caso in mezzo a delle inaspettate indagini.

la signora in giallo
Jessica Fletcher (Angela Lansbury) con lo sceriffo Tupper (Tom Bosley) in una scena

Sarà un po’ per l’incontenibile curiosità, un po’ per la “delicatezza” del personaggio e un po’ anche per come vengono intrecciate le vicende, sta di fatto che gli ideatori de La Signora in Giallo hanno decisamente trovato la formula per il successo. Peter S. Fischer, Richard Levinson e William Link, inizialmente avevano pensato alla produzione di una versione americana di “Miss Marple” lo storico personaggio ideato da Agatha Christie e protagonista di molti romanzi famosi. Tuttavia, i diritti del personaggio non consentivano la trasposizione per la TV. La CBS allora mise in cantiere un progetto legato ed Ellery Queen una serie andata in onda nella metà degli anni ’70 e durata una sola stagione, la cui realizzazione, a sua volta, prendeva spunto dai gialli con protagonisti Miss Marple o Hercule Poirot e in cui il protagonista, l’omonimo Ellery Queen, interpretato da Jim Hutton, alla fine di ogni episodio infrangeva la “quarta parete” rivolgendosi interattivamente al pubblico e sfidandolo ad indovinare il colpevole dopo aver raccolto tutti gli indizi.

la signora in giallo
Jessica Fletcher (Angela Lansbury) in sella alla sua immancabile bicicletta

Protagonisti de La Signora in Giallo, oltre alla già citata protagonista, interpretata da Angela Lansbury, sono anche Tom Bosley, reduce dal successo di Happy Days (oggetto recente di una reunion di alcuni dei protagonisti) nel ruolo di Amos Tupper, lo sceriffo di Cabot Cove, sempre al fianco di Jessica quando si tratta di provare che è proprio grazie a lei se i casi più misteriosi vengono prontamente risolti; William Windom nel ruolo di Seth Hazlitt, burbero e brontolone medico di Cabot Cove, che si rivela essere anche il migliore amico di Jessica; Michael Horton, nel ruolo di Grady Fletcher, nipote di Jessica grazie al quale è diventata così famosa come scrittrice e che purtroppo si rivela essere anche parecchio sfortunato in amore e nel lavoro e spesso finirà per essere accusato di omicidio solo per essere tirato fuori dai guai all’ultimo proprio da Jessica; Ron Masak interpreta invece Mort Metzger, il nuovo sceriffo di Cabot Cove dopo l’addio di Amos, convinto di trovare un po’ di tranquillità dopo anni di lavoro nella caotica New York, non ha davvero idea di quello che lo aspetta.

la signora in giallo

Amata da pubblico e critica, la serie ha visto la produzione anche di ben quattro film TV con protagonista Jessica Fletcher impegnata in indagini ben più complicate di quelle dei singoli episodi e la scrittrice-detective ha aiutato anche Magnum P. I. in un episodio cross-over pensato per rilanciare la serie con protagonista Tom Selleck. Negli anni. inoltre, si sono susseguite diverse comparse anche di attori diventati poi famosi come Cynthia Nixon (Desperate Housewives), Joseph Gorden-Levitt (Inception) o Courteney Cox (Scream). Vediamo però che fine hanno fatto gli interpeti de La Signora in Giallo dopo la fine della serie.

Angela Lansbury – Jessica Fletcher

Angela Lansbury non era nuova nel mondo dello spettacolo quando la sua lunga avventura nel ruolo della protagonista, Jessica Fletcher, ha avuto inizio. La sua carriera sfavillante è iniziata molti anni prima e l’ha vista attiva sotto tutti i fronti. E’ storica la sua collaborazione con la Disney, in particolar modo nel ruolo di Eglantin Price in Pomi D’Ottone e Manici di Scopa, ma anche la sua partecipazione al musical teatraleSweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street che le è valso un Tony Award come Miglior Attrice Protagonista.

E la carriera dell’attrice non si è certo fermata a La Signora in Giallo il cui ruolo da protagonista era stato proposto inizialmente a Jean Stapleton e Doris Day che, incautamente, lo rifiutarono. In particolar modo Angela Lansbury ha proseguito la carriera tetrale nella quale ha continuato a lavorare con Stephen Sondheim e ha ottenuto un ruolo nella commedia “Blithe Spirit”, diretta da Michael Blakemore e le cui rappresentazioni sono state portate avanti fino al 2015. Ha dato anche grande contributo al doppiaggio nell’animazione, prestando la voce a Mrs. Bric de La Bella e la Bestia e all’Imperatrice Maria in Anastasia. Una delle sue ultime apparizioni risale allo scorso anno, quando ha ottenuto un piccolo ruolo in Il Ritorno di Mary Poppins.

William Windom – Seth Hazlitt

Il ruolo del burbero Dott. Hazlitt, grande amico di Jessica, è stato affidato a William Windom. L’attore ha fatto qualche apparizione cinematografica, lavorando con Les Mayfield in Miracolo nella 34a strada e con Clint Eastwood che lo ha diretto in Fino a Prova Contraria nel 1999. Dopo La Signora in Giallo ha proseguito anche la carriera in TV comparendo sporadicamente in alcuni episodi di svariate serie TV come JAG – Avvocati in divisa, Ally McBeal e Star Trek: New Voyages. L’attore è scomparso nel 2012 all’età di 88 anni.

Tom Bosley – Amos Tupper

Il “primo” sceriffo di Cabot Cove era impersonato in tutta la sua serietà e, a volte, goffaggine, da un volto già noto agli amanti degli show televisivi. Tom Bosley, infatti, concludeva, nel 1984, la sua avventura in Happy Days per iniziare quella de La Signora in Giallo dove rimarrà per quattro stagioni, prima di lasciare il ruolo di sceriffo a Ron Masak. Dopo il termine della serie, Bosley ha proseguito la sua attività in TV, nel ruolo da protagonista in Le Inchieste di Padre Dowling e comparendo in ruoli minori anche in serie diventate importanti, come E. R. – Medici in Prima Linea o That 70’s Show. Tom Bosley ci ha lasciati nel 2010, all’età di 83 anni.

Ron Masak – Mort Metzger

A sostituire lo sceriffo Amos Tupper, interpretato da Tom Bosley, è giunto, dalla quinta stagione, lo sceriffo Mort Metzger, avente il volto di Ron Masak. Convinto di iniziare un’attività più rilassante a Cabot Cove, dopo anni di duro lavoro nella difficile metropoli di New York, è evidente che lo sceriffo Metzger non sapeva cosa lo aspettava.

Si può tranquillamente dire che il ruolo di Mort Metzger è sicuramente quello che ha portato maggior notorietà a Ron Masak, che dopo la conclusione de La Signora in Giallo ha, di fatto, abbandonato il mondo dello spettacolo, salvo apparire in un paio di film al cinema e in qualche show televisivo. Attualmente vive una vita tranquilla assieme alla moglie Kay Knebes dalla quale ha avuto sei figli.

Michael Horton – Grady Fletcher

Comparso in una manciata di episodi, il nipote imbranato e ingenuo di Jessica, Grady Fletcher, interpetato da Michael Horton si mette spesso nei guai a causa della donna o del lavoro sbagliato, costringendo Jessica a risolvere il caso in cui si scopre non essere per nulla coinvolto.

Pochissimi i ruoli ottenuti da Michael Horton dopo la conclusione de La Signora in Giallo serie per la quale, di fatto, ha ottenuto il ruolo per cui attualmente è più conosciuto.

Commenti recenti

Commenta qui...

Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
piero
piero
9 mesi fa

quello nell’ultima foto non è Grady ma un suo ex compagno di scuola (da un episodio della s4) …

Siamo live con Call of Duty: Black Ops Cold War

Rubriche

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
2+