0

Le serie senza tempo | Blossom – Le avventure di una teenager

Pronta a tutto per aiutare la sua complicata famiglia, la teenager Blossom, con la sua fantasia sfrenata, ha fatto sognare milioni di telespettatori

blossom

Se gli anni ’80 sono quelli in cui in TV regnavano gli show “familiari” come Otto sotto un tettoGenitori in Blue Jeans, gli anni ’90 sono stati l’affermazione delle serie TV a tema adolescenziale. Già dai primi periodi del nuovo decennio, i produttori americani ne sforneranno a decine e ancora prima di Dawson’s CreekSabrina, vita da strega, o Buffy l’ammazzavampiri si affacciava sul teleschermo una ragazzina stravagante che abbiamo imparato a conoscere come Blossom.

blossom

La serie racconta di una teenager italo-americana, Blossom Russo, che vive in una famiglia un po’ complicata. Con a capo solo il padre, separato dalla madre che ha deciso di andarsene per seguire la sua carriera, Blossom ha due fratelli, Joey e Tony. Il primo, non esattamente un genio e la cui parola è preferita è “Whoa!” che replica di continuo, amante del baseball (e delle ragazze). Il secondo e anche il più grande dei tre, molto vicino alla sorellina, ha un passato legato a droga e alcool, problemi da cui sta tentando di uscire, grazie anche all’aiuto dei suoi familiari. Il padre, Nick, è un musicista, iperprotettivo (in parte proprio a causa dei problemi di Tony) e conservativo, è spesso in tour assieme a diverse band.

Le vicende di Blossom, ruotano attorno a tutto quello che può essere una vita da adolescente negli anni ’90. La moda, la crescita, i problemi con la famiglia e gli amici,  le prime esperienze amorose, ma anche la spensieratezza e l’ottimismo, sentimenti che si rispecchiano nella protagonista, che quando non sa cosa fare, si affida alla sua migliore amica Six, oppure alla sua sfrenata fantasia, grazie alla quale riceve consigli da grandi personalità del mondo dello spettacolo tra cui Hugh Hefner, Will Smith (rigorosamente nei panni del Principe di Bel-Air) o Mr T.

blossom

E proprio questa è una delle caratteristiche principali che hanno reso Blossom così popolare. Oltre al carisma della protagonista, Mayim Bialik, diventata famosa proprio grazie alla sit-com e rientrata in TV dopo alcuni anni nel cast di un’altra serie record, The Big Bang Theory, sono molte le star che hanno fatto la loro apparizione in almeno un episodio della serie. Lo stesso Will Smith, di cui accennavo prima, complice la messa in onda Americana, subito dopo Willy, il Principe di Bel-Air, compare in un episodio “cross-over” e in un altro invece appare Karyn Parsons, che impersona il personaggio di Hilary Banks, anch’esso nel cast della serie con protagonista Will Smith. Entrambe le serie infatti, sono state prodotte da NBC e in questo modo si sono “autopromosse”. Nella serie però hanno fatto apparizione tantissimi nomi dello spettacolo, quasi tutti nel ruolo di loro stessi: Tobey Maguire, James Marsden, Brittany Murphy, David Schwimmer e persino Alf, il famoso pupazzo alieno protagonista della serie omonima.

In un episodio in particolare, Mayim lavorerà al fianco di Johnny Galecky, con cui poi reciterà anche in The Big Bang Theory, serie nella quale Galecky è protagonista assieme a Jim Parsons, che interpreta uno straordinario Sheldon Cooper.

I due hanno “emulato” nuovamente la scena in una puntata del Conan O’Brien Show dove il cast della fortunata serie di scienziati, si è ritrovato per ricordare la propria adolescenza (e i tremendi costumi di scena di quegli anni…)

Nel cast di Blossom, assieme alla protagonista, sono apparsi Joey Lawrence, Michael Stoyanov e Ted Wass nei rispettivi ruoli di Joey, Tony e Nick. Jenna Von Oÿ nel ruolo di Six Dorothy, la migliore amica di Blossom e Finola Huges che ne diventerà la matrigna (non come quella cattiva delle fiabe però). Tutte le vicende della sit-com erano introdotte dalla sigla “My Opinionation” diventata storica, cantata da Dr. John e scritta da Mike Post e Steve Geyer.

Un bel tuffo nostalgico in un passato non troppo lontano ma nemmeno così recente. Ti sei mai chiesto che fine hanno fatto i protagonisti di questa stralunata sit-com? Continua a leggere e lo scoprirai.

Blossom Russo – Mayim Bialik

blossom

La scatenata protagonista di Blossom è cresciuta ma quasi non è cambiata. Abituata a lavorare in TV sin da piccola e comparsa anche nel videoclip di “Liberian Girl” di Michael Jackson, Mayim Bialik dopo la sit-com che l’ha resa celebre ha fatto qualche comparsa in alcune serie TV più o meno importanti, tra cui Settimo CieloBones. Ma è nel 2010 che tornerà sul serio a farsi vedere, entrando nel cast di The Big Bang Theory, nel ruolo di Amy Farrah Fowler. Un ruolo davvero importante dato che sarà quella che riuscirà in un’impresa ritenuta finora impossibile: rubare il cuore del testardo Sheldon Cooper.

Joey Russo – Joey Lawrence

blossom

Come in ogni sit-com che si rispetti, ci dev’essere sempre il ragazzo belloccio, ma non particolarmente sveglio. La sorte in Blossom è toccata a Joey Lawrence che nella serie interpreta uno dei due fratelli maggiori della protagonista. Salvo qualche comparsata al cinema e in TV, la carriera di Lawrence non è decollata come previsto. In patria è comunque conosciuto anche come cantante e come presentatore di show televisivi.

Anthony Russo – Michael Stoyanov

blossom

Una delle figure più controverse della sit-com è portata in scena da Michael Stoyanov, che interpreta il primogenito di casa Russo, Tony, alle prese con una difficile riabilitazione dopo l’abuso di alcool e droghe, aiutato dai suoi familiari. L’attore di origini bulgare e ucraine, non ha avuto il successo sperato. Dopo la sit-com ha lavorato come attore secondario in alcune altre serie TV o al cinema. Tra i suoi ultimi ruoli, lo si può vedere tra i “galoppini” di Joker nella versione magistralmente interpretata da Heath Ledger in Il Cavaliere Oscuro, diretto nel 2008 da Christopher Nolan.

Nick Russo – Ted Wass

blossom

Ted Wass prestava il volto al padre di Blossom. Nel primo episodio della sit-com viene praticamente abbandonato dalla moglie che se ne va di casa per perseguire la sua carriera. Musicista impegnato, sarà spesso in tour, ma non mancherà di prendersi cura, a volte in maniera un po’ troppo oppressiva, a causa anche dei problemi di Tony, della sua famiglia. Dopo Blossom, Wass ha abbandonato la recitazione, dedicandosi principalmente alla regia di show televisivi. Tra le serie in cui ha diretto più episodi si possono citare Spin City con Michael J. Fox2 Broke Girls e le serie prodotte da Chuck Lorre The Big Bang TheoryMom e Due Uomini e Mezzo.

Six LeMeure – Jenna Von Oÿ

blossom

La migliore amica di Blossom, Six, sempre pronta ad aiutarla e a consigliarla. Tra le sue particolarità c’era quella di essere in grado di parlare a raffica. Jenna Von Oÿ che la interpretava, per il suo ruolo è stata nominata per tre volte agli Young Artist Award, arrivando a vincere il premio per due volte. Dopo Blossom però si è ritirata a vita privata e ha lanciato, nel 2009, un album come cantante country.

Carol – Finola Hughes

blossom

La “matrigna” di Blossom, interpretata da Finola Hughes, ai tempi della sit-com era già particolarmente celebre per la sua partecipazione in General Hospital. Dopo Blossom comparirà in svariate serie TV, tra cui Streghe di cui parlerò più avanti e diventata una delle serie cult del nuovo millennio.

Le guest-star di Blossom sono state davvero molte. Ne ricordi qualcuna in particolare? Dacci la tua opionione nei commenti.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Le guest-star di Blossom sono state davvero molte. Ne ricordi qualcuna in particolare? Dacci la tua opionione nei commenti.
0