Le 10 migliori commedie romantiche

Le 10 migliori commedie romantiche

Una rassegna sulle più belle e imperdibili commedie romantiche, film che ci hanno fatto sorridere ed emozionare: scopriamo insieme quali sono

Ci sono film che ci hanno lasciato scene memorabili ed emozioni indimenticabili. Film che continui ad amare spassionatamente anche alla milionesima visione. Insomma, film imperdibili da vedere almeno una volta nella vita. Oggi in particolare andremo a vedere quelle che sono le migliori commedie romantiche di sempre: un genere in grado di strapparci grasse risate e una lacrimuccia di commozione, spesso contemporaneamente! Scopriamo insieme quali sono le 10 più belle commedie romantiche.

Notting Hill

Da dove partire se non dal film romantico per antonomasia? Notting Hill, diretto Roger Mitchell e scritto da Richard Curtis, ci ha raccontato una delle più belle storie d’amore viste sul grande schermo, il tutto contornato da personaggi esilaranti e quel sagace humour british che non guasta mai. Questa commedia racconta la storia di William Thacker (Hugh Grant), proprietario di una libreria che vive la sua quotidianità nel quartiere londinese di Notting Hill, una zona che ha conosciuto grande popolarità dopo questo film. In una giornata come tante altre entra in libreria Anna Scott (Julia Roberts), un’attrice di fama mondiale. Contro ogni probabilità, i due riescono a incontrarsi nuovamente e a iniziare a frequentarsi: ma ben presto William scoprirà che c’è già un altro uomo nella vita di Anna. I due riusciranno però a ritrovarsi e a vivere finalmente la loro storia, ma non senza incomprensioni e ostacoli, fino all’iconica scena finale accompagnata dalla canzone She, cantata da Elvis Costello.

Puoi acquistare Notting Hill a questo link

10 cose che odio di te

le 10 migliori commedie romantiche Ispirato a La bisbetica domata di William Shakespeare, il bardo della letteratura inglese e padre della commedia romantica per eccellenza, 10 cose che odio di te porta in scena l’amore da un punto di vista adolescenziale, ma non per questo meno intenso. Kat e Bianca Stratford sono sorelle, ma non potrebbero essere più diverse l’una dall’altra: Kat, la maggiore delle due, è una ragazza determinata, irascibile e sempre pronta a battersi per quello in cui crede, mentre la sorella Bianca è popolare, vanitosa e a tratti superficiale. Bianca vorrebbe usicre con Joey, il ragazzo più popolare della scuola, ma una rigida regola imposta dal loro padre incombe sulle due ragazze: Bianca potrà uscire la sera solo se lo farà anche  la sorella. Per aggirare questa regola, Cameron, innamorato di Bianca, convincerà Joey a pagare il ribelle e prepotente Patrick affinché esca con Kat. Ma quella che inizia come una farsa porterà a tutt’altro esito: i due provano attrazione l’uno per l’altra. Una volta però scoperto l’inganno, Kat si ritrae e allontana Patrick, che farà di tutto per riconquistarla. Nonostante la rabbia che Kat prova, non potrà fare niente per ricacciare i sentimenti che ha per Patrick. E come dimenticare quella dichiarazione finale?

Pretty Woman

le 10 migliori commedie romantiche Tra le commedie romantiche più gettonate c’è sicuramente Pretty Woman. Diretto da Garry Marshall, Pretty Woman è il film che ha consacrato la carriera di Julia Roberts, che grazie a questa commedia ha ottenuto nel 1991 il Golden Globe come migliore attrice protagonista. Pretty Woman racconta la storia di Edward Lewis (interpretato da Richard Gere), un ricco affarista privo di scrupoli, e di Vivian Ward, una ragazza che si guadagna da vivere prostituendosi. I due si incontrano in modo del tutto casuale: Edward chiede indicazioni a Vivian, la quale si offre di aiutarlo in cambio di una somma di denaro. Dopo aver passato la notte insieme, i due decidono di stringere un accordo: in cambio di un’ingente quantità di denaro, Edward chiede a Vivian di restare con lui per l’intera settimana e di accompagnarlo a un’importante cena d’affare. Vivian accetta e quello che inizia come un semplice “gioco” porterà a qualcosa di molto più grande. In questa storia vediamo come gradualmente i due personaggi si migliorino a vicenda, fino ad arrivare alla dichiarazione d’amore finale, un vero must che non può mancare in questo genere di film.

Puoi acquistare Pretty Woman a questo link

Harry ti presento Sally

Le 10 migliori commedie romantiche Questa commedia romantica, un vero e proprio cult, narra la storia di Harry Burns (Billy Crystal) e Sally Albright (Meg Ryan) e del loro profondo rapporto d’amicizia che con il tempo diventerà amore. Nonostante Harry e Sally abbiano una visione piuttosto diversa del rapporto tra i sessi, lungo gli anni i due restano l’uno affianco all’altra, mostrando reciproco supporto dopo ogni relazione fallita. Ma tutto quello che accade intorno a loro non è lo stesso senza la presenza dell’altro: è chiaro, dietro questa profonda amicizia c’è qualcosa di molto più profondo, che non può più essere negato.

Ci ho pensato tanto, e il risultato è che ti amo. […] Sono venuto stasera perché quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita cominci il più presto possibile

Come ha dichiarato Nora Ephron, sceneggiatrice del film, Harry ti presento Sally non è né un film sull’amicizia né una semplice commedia romantica. È un percorso di crescita e formazione di due persone che, lungo il tragitto, si rendono conto di non poter stare senza l’altro.

Non lo definirei affatto un film sull’amicizia. Riguarda piuttosto il modo in cui uomini e donne vedono le cose, l’amicizia, il sesso e tutto il resto, che è completamente diverso. Il film trae la propria forza proprio da questa costante differenza tra uomo e donna. […] Quando ti rendi conto che un film ha quel qualcosa in più, per cui diventa un rito di passaggio all’età adulta per chi ha diciassette o diciotto anni, e ancora funziona dopo tanto tempo, puoi solo emozionarti

Puoi acquistare Harry ti presento Sally a questo link

Colazione da Tiffany

le 10 migliori commedie romantiche Non si può parlare di commedie romantiche senza fare riferimento a quel capolavoro che è Colazione da Tiffany. Uscito nel 1961, il film è tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote (che puoi acquistare a questo link), ed ha come protagonisti Audrey Hepburn e George Peppard, due volti che hanno fatto la storia del cinema. In un condominio di Manhattan si incontrano Paul, squattrinato scrittore, e Holly, affascinante spirito libero che vive la sua vita in un modo anticonvenzionale e che è alla ricerca di un uomo facoltoso da sposare. Ma il sogno di Holly di vivere come la ricca moglie di un magnate sfumerà quando, da un’iniziale amicizia con Paul, un sentimento d’amore inizierà a farsi strada. Ma Holly non vuole essere ingabbiata, vuole vivere la propria vita liberamente ed è per questo che non riesce ad accettare l’amore di Paul: il film si conclude con una delle più belle dichiarazioni della storia del cinema, resa ancora più emozionante dalla pioggia newyorchese.

Vacanze romane

Un altro titolo che non può mancare in questa lista è sicuramente Vacanze Romane, dove ritroviamo la nostra straordinaria Audrey Hepburn affiancata dal leggendario Gregory Peck. Impegnata in un programma denso di appuntamenti in giro per l’Europa, la principessa Ann fugge per una notte a Roma. Incontra così il giornalista americano Joe Bradley, il quale inizialmente non riconosce la giovane principessa e vedendola in difficoltà decide di ospitarla nel suo appartamento. Ben presto però Joe si rende conto di chi ha davanti e decide di trarre vantaggio da questo incontro fortuito scrivendo un articolo sulla principessa, il tutto a insaputa di Ann. Mettendosi d’accordo con un fotografo, Joe si offre di guidare Ann tra le meraviglie di Roma: il tempo passato insieme si rivelerà estremamente prezioso per entrambi.

Quattro matrimoni e un funerale

Tra i migliori sceneggiatori di commedie romantiche c’è sicuramente Richard Curtis, che oltre ad averci regalato Notting Hill, ha anche dato vita ad altri film presenti in questa lista, tra cui Quattro Matrimoni e un Funerale, dove come protagonista ritroviamo proprio lui, Hugh Grant. Nel corso di cinque diverse occasioni Charles (Hugh Grant) impara a conoscere l’amore grazie a una donna americana conosciuta a un matrimonio, Carrie (Andie MacDowell). Il film accompagna Charles ed i suoi fedeli amici lungo gli alti e i bassi della vita, con momenti comici e un piccolo spaccato della quotidianità british. Come in Notting Hill, in Quattro Matrimoni e un Funerale Hugh Grant dà vita a un personaggio timido e goffo, alle prese con dei sentimenti per una donna all’apparenza irraggiungibile. E, proprio come in Notting Hill, è impossibile non fare il tifo per Charles, un personaggio che rappresenta il sognatore innamorato che non si arrende, nemmeno quando tutto sembra perduto.

https://www.youtube.com/watch?v=PsxsPCmNMM4

Puoi acquistare Quattro Matrimoni e un Funerale a questo link

Il diario di Bridget Jones

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Helen Fielding, che si ispira al classico di Jane Austen Orgoglio e Pregiudizio. Il diario di Bridget Jones racconta in un modo umoristico la vita della single incallita e trentaduenne Bridget, che cerca di dare la giusta direzione alla propria vita, cercando di trovare il suo posto nel mondo e di conoscere il vero amore. Nel cast troviamo Renée Zellweger a interpretare Bridget Jones, Hugh Grant che interpreta lo sfacciato e seduttore Daniel Cleaver e Colin Firth che veste i panni di Mark Darcy, un altezzoso avvocato che nasconde un gran cuore. Bridget si ritroverà contesa proprio tra questi due uomini e, tra alti e bassi, ostacoli, successi lavorativi e una mole indefinita di figuracce, la protagonista riuscirà a trovare la sua strada e il vero amore.

Puoi acquistare il Diario di Bridget Jones a questo link

Love Actually

Oltre ad esserne stato lo sceneggiatore, Love Actually è stata la prima prova alla regia per Richard Curtis. Con un cast corale che comprende grandi volti del cinema britannico, da Emma Thompson a Alan Rickman, da Keira Knightley a Hugh Grant e Colin Firth, Love Actually racconta l’amore nelle sue tante e diverse sfaccettature. Nella grande e affascinante Londra, la storia di diciannove personaggi si intrecciano tra loro in modi imprevisti per raccontare la complessità dei rapporti umani e in che cosa consiste davvero l’amore.

Puoi acwuistare Love Actually a questo link

Io e Annie

le 10 migliori commedie romantiche Concludiamo questa rassegna con un cult delle commedie romantiche, Io e Annie. Diretto da Woody Allen che ne è anche il protagonista insieme a Diane KeatonIo e Annie è un film del 1977. Questa commedia racconta la storia del comico Alvy Singer, che dopo aver avuto una relazione di un anno con Annie Hall, si ritrova ora a raccontare la storia del loro rapporto, cercando di capire quali suoi problemi sviluppati durante l’infanzia possano essere stati complici della fine della storia. Partendo dal loro primo incontro, Alvy spiega l’evoluzione del loro amore, dalle prime fasi di felicità al deterioramento, fino alla definitiva rottura. Il film si conclude con un monologo di Alvy: per quanto le relazioni e i rapporti umani possano sembrare assurdi e complessi sono un qualcosa di cui non possiamo fare a meno. Sono ciò che ci fanno vivere.

Puoi acquistare Io e Annie a questo link

Che cosa ne pensi di questi 10 film? Credi che possano essere considerate come le più belle commedie romantiche? Ci sono altri film che avresti inserito in questa lista?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
+2