il fantasma dell'opera graphic novel

Il Fantasma dell’Opera diventa una graphic novel

Il fantasma dell'Opera da libro, film, musical e ora graphic novel

Tutto ha inizio nel 1910 quando Gaston Leroux autore di romanzi polizieschi e di avventura, scrive uno dei più grandi romanzi horror, diciamo pure di tutti i tempi, Il fantasma dell’Opera (Le fantôme de l’Opéra), tra l’altro se hai modo di recuperarlo merita veramente una lettura. E’ la storia di un triangolo di personaggi Il fantasma appunto, Christine giovane soprano della quale si è invaghito il fantasma, e Raoul innamorato e e ricambiato dalla giovane. Siamo nella Parigi del 1880, gli abitanti e tutti gli addetti al teatro credono che il teatro sia infestato dai fantasmi, soprattutto da uno che si diverte a mietere vittime se non viene fatto ciò che lui vuole, ed una di queste cose è che la sua musa ispiratrice Christine abbia il ruolo da protagonista per la rappresentazione del momento, a the phantom of the opera locandina musicalscapito del soprano Carlotta, che inizierà a terrorizzare. Durante la prima il conte Raoul riconosce nella cantante una vecchia conoscenza e catturato dalla sua bellezza, grazie e la delicatezza nel suo cantare se ne innamora subito. Decide di farle visita nel camerino, ma la porta è chiusa e sente con lei una voce di uomo, che dopo lei dirà essere il suo Angelo della Musica che la guida nel canto rivedendoci un po’ la figura di suo padre. Ma la giovane non ha capito chi ha di fronte. Il fantasma infuriato e cieco di gelosia un giorno rapisce la ragazza e la porta nei sotterranei bui del teatro dove vuole che diventi sua sposa. Tra svenimenti di Christine per la paura che prova quando vede il mostro che l’ha rapita e non certo l’angelo che credeva, ed urli del fantasma colpito al cuore dal rifiuto di lei, finalmente arriverà Raoul a cercarla e la porterà in salvo, anche se non sarà merito suo, ma del fantasma, che per amore di Christine consegnerà nelle mani dell’aitante giovane la sua musa, scomparendo per sempre nel nulla. Romanticissimo!

De Il fantasma dell’Opera ne sono state fatte svariate trasposizioni cinematografiche e televisive, più un musical scritto dal grande Andrew Lloyd Webber autore di bellissimi e storici musical come Cats, Evita, Jesus Christ Superstar e Sunset Boulevard giusto per citarne solo alcuni. Lo puoi vedere all’Her Majesty’s Theatre di Londra dove verrai sbalordito dall’orchestra che suona rigorosamente dal vivo, e la scenografia ti farà sobbalzare per i bellissimi trucchi teatrali, lampadari che arrivano a tutta velocità sulla platea, fumo per ricostruire l’atmosfera dei sotterranei, il fantasma che appare ovunque…Eccezionale! the phantom of the opera al teatroTornando a Webber, ha scritto pezzi musicali rimasti nella storia come Memory di Cats, Whit one look tratto da Sunset Boulevard (ti consiglio di vedere l’interpretazione della grande Glenn Close attrice stupenda che sorprende pure nel canto), Don’t cry for me Argentina da Evita, The music of the night, The Phantom of the Opera, Think of me, pezzi da brividi tratti da il Fantasma dell’Opera (1986), ti consiglio di trovare qualche spezzone cantati dalla prima interprete in assoluto Sarah Brightman, moglie di Webber, dalla voce cristallina e carezzevole con acuti da rompere i vetri. Per gli orecchi più “metallici” esiste una versione di The Phantom of the Opera fatta dal gruppo gothic metal Nightwish (2002). Nel 2004 sarà Joel Schumacher (Il cliente; Scelta d’amore; In linea con l’assassino) a riportare al cinema il titolo in questione, e lo farà con la trasposizione dal musical con attori oggi diventati grandi nomi Gerard Butler (Attacco al potere; P.S. I love you, Hunter Killer), Patrick Wilson (The conjuring; Aquaman; Annabelle 3) e Emmy Rossum (Poseidon; Qualcosa di buono; Un uomo tranquillo). Un carosello di immagini e musica che stordisce lo spettatore.

In questi giorni è stata annunciata la novità su Il fantasma dell’Opera: diventerà una graphic novel. Durante il New York Comic Con la casa editrice londinese Titan Comics ha fatto l’annuncio. Sarà scritta da Cavan Scott autore di alcune storie di Doctor Who e disegnata da Jose Maria Beroy grande fumettista spagnolo. Chissà come sarà, io non sono una consumatrice di fumetti, ma sicuramente questo non me lo posso perdere in quanto sono un’ammiratrice de Il fantasma dell’Opera in tutte le sue forme. Sotto ti metto un piccolo anticipo della graphic novel.

il fantasma dell'opera graphic novel sotterraneiil fantasma dell'opera graphic novel fantasma e christinethe phantom of the opera graphic novel

Il fantasma dell'Opera: il libro di Gaston Leroux è bello, il Musical è spettacolare ed emozionantissimo, il film è molto bello...anche la graphic novel non può essere da meno, che ne dici?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
+1