Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
il cattivo poeta

Castellitto è D’Annunzio: Il cattivo poeta

Gli ultimi anni del Poeta Vate

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

Il 12 marzo 1863, a Pescara, nasceva Gabriele D’Annunzio,  il Poeta-vate, simbolo del decadentismo.

Il 20 maggio 2021 conosceremo la sua storia, attraverso una pellicola diretta da Gianluca Jodice in cui il celebre poeta sarà interpretato da Sergio Castellitto.

il poeta vate

Il cattivo poeta, questo il titolo del film, racconta gli ultimi anni di vita del poeta-vate, delineando il ritratto di uno dei personaggi più rilevanti della letteratura italiana e della storia del nostro Paese.

Siamo nel 1936 e Giovanni Comini (Francesco Patanè) è stato appena promosso al ruolo di federale, divenendo il più giovane in Italia a ricoprire questa carica. A favorirlo è stato Achille Starace (Fausto Russo Alesi), il segretario del Partito Fascista, secondo solo a Mussolini e mentore di Comini.

il cattivo poeta

Il primo incarico affidato al giovane federale è quello di recarsi a Roma, dove gli viene ordinato di vegliare su Gabriele D’Annunzio, cosicché lo scrittore, ormai anziano, non possa creare alcun problema e nuocere a nessuno. La missione è delicata, perché il Vate negli ultimi tempi ha mostrato un temperamento molto inquieto, tanto da turbare il Duce, preoccupato che il poeta possa compromettere i rapporti con la Germania nazista.
Comini si reca al Vittoriale, dove risiede D’Annunzio, ignaro che l’incarico affidatogli appartiene a un disegno politico molto più grande.

Trascorrendo sempre più tempo in compagnia del poeta, il federale, ammaliato dalle parole di D’Annunzio, inizierà a dubitare di se stesso e del Partito, mettendo a repentaglio la sua nascente carriera politica.

Sul canale ufficiale di YouTube di 01 Distribution è stato diffuso il trailer del film che vi proponiamo:

A interpretare il personaggio di Giovanni Comini è Francesco Patanè. Oltre a lui e a Castellitto, nel cast troviamo anche Tommaso Ragno (nei panni di Giancarlo Maroni), Clotilde Courau (alias Amélie Mazoyer), Fausto Russo Alesi (nei panni di Achille Starace), Massimiliano Rossi (è il Commissario Rizzo) ed Elena Bucci (aka Luisa Baccara).

Matteo Rovere e Andrea Paris sono i produttori di questa coproduzione italo-francese  che vede collaborare Ascent Film e Bathysphere con Rai Cinema.

il cattivo poeta

Un Castellitto in giacca bianca e testa rasata, ci racconta quindi l’ultimo anno di vita e di ribellione del Vate, quando il Vittoriale, fino a quel momento sua casa e rifugio, divenne anche la sua prigione.

Racconta di quel D’annunzio che non fu solo poeta, ma anche soldato, amante e brillante uomo politico.

“Ho riscoperto innanzitutto un poeta. Incarnato non soltanto nelle sue opere, ma ancor di più nel corpo e nelle gesta che ha compiuto. D’Annunzio è stato poeta, amante, soldato… Ho scoperto uno straordinario innovatore, se pensiamo soltanto all’incredibile impresa di Fiume, alle sfide politiche e sociali che quella esperienza lanciò”.

dice Jodice commentando il suo film.

Il cattivo poeta sarà in tutti i cinema italiani dal 20 maggio 2021.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Oscar 2022: i 18 film in corsa per rappresentare l’Italia

Speciale

Lidia Poët: arriva la serie con Matilda De Angelis

Speciale

Successo per la quarta edizione Filming Italy Sardegna Festival

Speciale

La prossima settimana al cinema

Diabolik

Le nuove date di Diabolik e di Freaks Out

Un poeta che contribuito a rendere grande la letteratura italiana, vedremo se Castellitto sarà all’altezza.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0