Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
I 10 migliori film sui combattimenti aerei

I 10 migliori film sui combattimenti aerei di iCrewPlay Cinema

Sei pronto a volare con il naso all'insù e scoprire i 10 migliori film sui combattimenti aerei? Ecco la nostra classifica

Oggi non parleremo di aviazione in senso stretto ma in particolar modo ti proporremo la nostra scelta su quali siano i 10 migliori film sui combattimenti aerei. Tante pellicole sono rifacimenti a storie accadute realmente ed altre dettate dalla fantasia di alcuni registi. Quello che mi preme dirti e che non ho messo i film in una classifica specifica e quindi mi piacerebbe che tu mi dessi il tuo contributo o anche critica.

10. The Bombing –La battaglia di Chongqing(2018)

E’ forse tra i film meno riusciti in quanto narra di una vicenda più triste di quanto lo è in sé il film stesso. Una popolazione che viene stremata dai continui bombardamenti, la cittadina di Chongqing, e che può fare affidamento solo su un manipolo di piloti cinesi condotti dall’impavido Bruce Willis (il capitano Jack). La produzione è di alta qualità, la pellicola in sé per sé un po’ meno, anche se si parla di fatti ambientati durante la seconda guerra mondiale e dove per ben tre anni, dal 1940 al 1943, questa città viene ridotta ai minimi termini. Il popolo più debole che insorge all’ultimo momento contro quello più debole è una classica zampata data da Mel Gibson, come art director e produttore esecutivo. Non è entusiasmante come altri film che vedremo ma sarebbe opportuno vederlo non fosse per il regista Xiao Feng. Una cosa è certa, la curiosità di giocare in Cina il Mahjong mi è venuta.

9. Firefox – Volpe di fuoco (1982)

Il maggiore statunitense Mitchell Gant (Clint Eastwood, tra l’altro ne è anche il regista) è, un veterano della guerra del Vietnam, incaricato di rubare un avanzato prototipo di caccia sovietico, il MiG-31 Firefox, basato su di un’avveniristica interfaccia mentale che ne permette la guida attraverso i pensieri del pilota. Gant è stato scelto per due motivi ben precisi: sa parlare il russo e conosce le strategie di questo prototipo avanzatissimo. Altro elemento importante è, guarda caso, la sua fisicità simile a quella del colonnello Voskov.

Aiutato da una rete di dissidenti e simpatizzanti, Gant riesce a infiltrarsi nell’Unione Sovietica e a raggiungere la base aerea di Bilyarsk, dove si trovano i due prototipi del Firefox. Il suo compito è quello di rubarne uno ma il KGB cercherà di impedirglielo mettendogli alle calcagna il colonnello. I due piloti finiscono per affrontarsi in un duello aereo sui cieli dell’Artico. Una spy storia legata molto alla guerra fredda ed alla interminabile rivalità tra America e la vecchia URSS.

8. Soar Into the Sun – Operazione Top Gun (2012)

Il più giovane e vivace dei piloti dell’Air Force Sudcoreana Tae-hun viene cacciato dal suo team d’elite per aver realizzato un pericolosa acrobazia ad uno show aeronautico. Viene trasferito in un’altra unità di combattimento ed entra immediatamente in competizione con il primo pilota della nuova squadra, Cheoul-hui. Quando un MIG nordcoreano li minaccia, tuttavia, e in aria incomincia una feroce lotta tra aerei di combattimento, Cheol-hui e Tae-hun decidono di unire le forze per salvare il loro amico scomparso e prevenire una guerra catastrofica. Il film è liberamente ispirato, come dice il titolo, all’omonimo film del 1986 con Tom Cruise. A differenza del primo alcuni combattimenti avvengono in città ed i due piloti devono cercare di salvare Seoul, anche per riscattare l’onore perduto.

7. Sky Fighters (Les chevaliers du ciel) (2005)

Come per Firefox – Volpe di fuoco, anche questo film si basa su una continua rivalità nel possedere l’aereo più veloce e distruttivo per cercare di predominare sull’avversario. In questo contesto si muovono due piloti da caccia di pattuglia, Marchelli e Valois (Benoît Magimel e Clovis Cornillac) quando, durante una dimostrazione, un prototipo di aereo da caccia francese scompare: un Mirage 2000-10 monoposto con una livrea nera con bande rosse (in realtà questo aereo non esiste, si tratta semplicemente di un Mirage 2000C). In un intreccio spionistico ci saranno i due piloti cacciati dall’Armée de l’air che si troveranno a pilotare roba piccola fino all’ingaggio da parte di una donna, Maelle Coste interpretata da Géraldine Pailhas. Il conflitto aereo è determinato dalla vendita tra due caccia multiruolo che hanno fatto propri i loro nomi tra gli anni Ottanta fino alla fine del secolo, il Mirage (gioiello francese, essendo anche il primo caccia da superiorità aerea ed intercettazione europeo della nuova generazione) ed il fantastico ed insuperabile F-16 Fighting Falcon che ha contribuito alle forze aeree di ben oltre venti paesi esteri oltre che gli Stati Uniti d’America. Anche qui non avrai da annoiarti vedendo scene mozzafiato e forse anche un po’ inverosimili, altrimenti che cinema sarebbe? Il film è diretto da Gérard Pirès con Benoît Magimel, Clovis Cornillac, Alice Taglioni, Philippe Torreton.

Tra i dieci film migliori film la Grande Guerra

6. Giovani Aquile (2006)

Alla fine diciannovesimo secolo c’era la corsa per imbarcarsi per il nuovo continente, l’America, per trovare un qualcosa di migliore per riscattarsi. 10 film migliori sui combattimenti aerei Ciò che succede al giovane Blaine Rawlings, interpretato da James Franco (Spiderman di Sam Raimi), e ad altre Giovani Aquile è l’opposto, si imbarcarono per la Francia per sostenere la squadriglia francese Lafayette, anche perché ognuno di loro fuggiva dal paese per un motivo diverso. La bellezza di questo film e di quello successivo è vedere, anche se forse un po’ troppo liberamente ispirati, i combattenti dell’aria scrutarsi negli occhi come se fossero in trincea sul campo di battaglia. Agli albori dell’aviazione militare non esistevano cockpit (tettucci), sedili eiettabili o qualsivoglia assistenza al pilota. Lo stesso era un fact totum e lo assemblava, anche nei colori a sua immagina e somiglianza. 10 film migliori sui combattimenti aerei Molti di quelle patch che sono simbolo di basi aeree, di stormi e gruppi caccia sono dovuti in gran parte proprio ai simboli dati dagli assi degli aeroplani a quell’epoca. A parte la digressione, se pur romanzata attraverso la vera storia d’amore tra Rawlings e Lucienne, Jennifer Decker, la pellicola racconta la valorosa impresa di un manipolo di uomini americani che aiutarono la Francia durante la Grande Guerra per non subire ulteriori perdite. Dopo un addestramento guidato dal solito ed inappuntabile Jean Reno che dà il volto al Cap. Thenault si fa memoria di atti eroici dello stesso Rawlings che impavido riuscì a trarre in salvo dai tedeschi la sua amata Lucienne, che però durante i bombardamenti fuggì con la promessa di trovarsi a Parigi, incontro che, ahimè, non avvenne.

 

5. Il barone rosso (1971 e 2008)

Il barone Manfred Albrecht von Richthofen è considerato l’asso degli assi dell’aviazione tedesca e non solo; ciò va oltre per la sua bravura nell’abbattere gli aerei nemici perché viene ricordato per la sua capacità di vedere oltre e di rispettare il nemico e di combattere in maniera leale. Le pellicole ripercorrono gli eventi particolari tra il 1916 e la morte del pilota che forse avrebbe avuto un impatto differente rispetto all’astro nascente di Hermann Göring se non fosse morto in battaglia cercando di portare una vittoria sui nemici inglesi. L’ascesa del Barone Rosso porta un cospicuo numero di giovani a voler aderire alla sua squadriglia in Belgio. Diventò un punto di riferimento per tutti coloro che si avvicinavano alla battaglia senza mai dimenticare gli orrori e le ferite che lascia la guerra. Molto notevoli sono le sue riflessioni che diedero spunto alla stesura di un libro che puoi acquistare qui.

 

4. Midway (2019)

La battaglia delle Midway per assurdo è la battaglia navale più intensa, anche se in realtà è stata una battaglia aerea condotta dalle portaerei. Il momento storico è cruciale in quanto il Giappone sta cercando di ampliare il suo territorio d’occupazione. Infatti nel 1941, l’armata giapponese bombarda continuamente la Cina, The Bombing di cui parlavamo sopra, e dopo aver sferrato un duro colpo a Pearl Harbor (isola hawaiiana di Oahu) nel dicembre del 1941 si prepara a dare il colpo definitivo credendo che gli States fossero inermi. Questa forse è stata la mossa più ingenua, se così si può dire, del Giappone.

 

Tra la fine del 1941 e l’inizio della battaglia di Midway, i crittografi della Marina americana, guidati dal capitano di fregata Joseph Rochefort decifrano le comunicazioni giapponesi scoprono che questa battaglia è solo un antipasto: il piano giapponese consiste infatti nell’attaccare un posto denominato “AF”. Rochefort e Layton sono convinti che si tratti dell’atollo di Midway. La flotta americana era composta da Bombing Six (VB-6) ed era equipaggiato con bombardieri in picchiata Douglas SBD-2 Dauntless, Fighting Six (VF-6) con caccia Grumman F4F-3 Wildcat e Torpedo Six (VT-6) con aerosiluranti Douglas TBD Devastator. Il quarto squadrone, Scouting Six (VS-6) aveva anche l’SBD-2 Dauntless, ma era più concentrato sul ruolo di bombardiere scout. La vincita dei Douglas SBD-2 Dauntless sulle portaerei giapponesi fu il riscatto dopo quello che accadde esattamente sei mesi prima nel porto di Pearl Harbor.

3. Hurricane (2018)

L’invasione della Polonia fu l’elemento scatenante della II Guerra mondiale ed in seguito furono eseguite persecuzioni che al solo pensiero tutti noi rabbrividiamo ancora oggi. Uomini coraggiosi e vogliosi di sconfiggere i tedeschi affrontano un altro ostacolo: essere accettati dalla Royal Air Force per combattere dato che i piloti inglesi furono decimati in pochi mesi. La strategia degli inglesi è semplice:

Il nemico del mio amico è mio amico.

Una giusta e rapida decisione permise così di arruolare questi impavidi piloti che si unirono e formarono il glorioso squadrone 303°  che portò numerose vittorie decretando una ripresa che infine portò la vittoria. In questa pellicola interpretata da Iwan Rheon (il perfido Ramsay Bolton in Games of Thrones) ci si incanala mentalmente con i polacchi e la doppia difficoltà di imparare velocemente a volare e contrastare i tedeschi ed allo stesso tempo adattarsi agli inglesi. Con Milo Gibson, Stefanie Martini, Krystof Hádek, Marcin Dorocinski, Raphael Desprez, Robert Portal proverai a vivere l’abbattimento di un aereo il successo per un pilota, anche se ciò comporta la morte di un altro essere vivente. L’emblema è il giovane pilota che non riesce a sbloccarsi in quanto spara nel vuoto perché sa quali sarebbero le conseguenze; sblocco che avviene ricordando come viene trucidato il padre a sangue freddo e senza nessuna possibilità di difesa. La nota dolente è il dopo guerra che vedrà questi eroi rimpatriati senza gloria dall’Inghilterra e perseguitati dal nuovo regime in Polonia al loro rientro.

2. Red Tails (2012)

Un film che sa di riscatto e ne sono felice di parlartene in quanto oltre a vedere combattimenti aerei si vedrà vincere la diffidenza tipica degli States nell’avere afroamericani nelle istituzioni pubbliche come nella Usa Air Force. Siamo in piena Seconda Guerra Mondiale, ed esattamente nel 1944. Dopo il razzismo duraturo per tutta la loro assunzione e formazione del programma di formazione Tuskegee, uno squadrone di giovani afro-americani USAAF di piloti sono finalmente mandati a combattere in Italia con dei vecchi Curtiss P-40. Nonostante le perdite di personale, il Tuskegee Airmen farà la differenza, diventando i più richiesti piloti di scorta dei bombardieri, che come ricompensa fanno dotare lo squadrone di nuovi e fiammanti North American P-51 Mustang su cui saranno dipinte le code di rosso, Red Tails. Il film è diretto da Anthony Hemingway ed è interpretato da Cuba Gooding Jr. e Terrence Howard.

1. Top Gun (1986)

Per ultimo ho lasciato il film che fatto sognare me e tanti altri ragazzi dell’epoca sognando un giorno di stare nei cieli più alti per difendere la patria e non solo, essere il numero uno dei Top Gun. Il film è entrato a Mach 2 nella storia dei cieli per l’immensa capacità di rendere realistiche le battaglie sopra le nuvole ed ancor più a terra, dove si gioca soprattutto psicologicamente per essere il numero. i 10 migliori film sui combattimenti aereiSicuramente sei qui perché oltre ad essere appassionato di film sei attratto dai combattimenti aerei e quindi saprai le dinamiche del film interpretato da un giovane e presuntuoso Maverick, Tom Cruise, insieme al suo compagno nonché navigatore Goose, Anthony Edwards. I due daranno filo da torcere ad Iceman, Val Kilmer,  cercando di soffiare il posto da capo squadriglia diventando i numero uno dei Top Gun (se per caso noti come muove la penna Iceman è un tic che ho preso negli anni, strano vero?). Come nella vita reale non sempre fila tutto liscio e la morte di Goose praticamente paralizza Maverick in altre misisoni mettendo in pericolo non solo la sua vita ed il suo aereo ma quello di tutta la suqadriglia. Interpretazione magistrale di tutti gli attori diretti da Tony Scott con la bellissima Kelly McGillis nei panni di Charlie (la cosa buffa che Maverick pensasse fosse un maschio).

Noi di iCrewPlay Cinema siamo appassionati di tutto ciò che è cinema e ci fa piacere condividere con te questa rubrica che oggi è stata dedicata ai 10 migliori film sui combattimenti aerei. Hai delle curiosità su altre tipologie di film? Siamo curiosi di sapere cosa vorresti nella prossima. Lascia un commento o visita i nostri social per dirci il tuo pensiero.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Gli Steelbook Warner Bros in 4K a un prezzo speciale

The Walking Dead

Norman Reedus e l’amore speciale nato sul set

South Park

South Park: il nuovo speciale di un’ora South ParQ: Vaccination Special

Euphoria

Euphoria: il secondo episodio speciale

Euphoria

Euphoria: la recensione del primo episodio speciale

Hai delle curiosità su altre tipologie di film? Siamo curiosi di sapere cosa vorresti nella prossima. Lascia un commento o visita i nostri social per dirci il tuo pensiero
Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Angelo De Giacomo
Angelo De Giacomo
1 mese fa

Bellissimo articolo Mike,hai spaziato anche nel cinema orientale presentando una lista interessante,alcuni non li conoscevo e li recupererò senz’altro. Avrei aggiunto all’elenco ‘Angeli dell’inferno’ di Howard Hughes’.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0