Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

I 10 migliori film parodia di sempre

I 10 migliori film parodia di sempre, oggi vogliamo parlarti di un genere che prende sempre più piede nel cinema moderno e che ha fatto grosso passi avanti

Oggi Icrewplay Cinema ti farà morire dalle risate, perché oggi andremo a parlare dei 10 migliori film parodia di sempre.

Sebbene sia un genere che possa essere ritenuto superficiale e, bene o male, dagli schemi quasi sempre ripetitivi, bisogna considerare che i film parodia sono cambiati molto nel corso degli anni a livello contenutistico e visivo, andando sempre ben oltre alla semplice storpiatura dei soli titoli.

Così, abbiamo deciso di proporre la nostra classifica dei migliori film parodia che a modo loro hanno segnato la storia del cinema, tra black humor, citazioni, caricature e rivisitazioni ben riuscite.

I 10 migliori film parodia di sempre:

10. Hot Shots: Film parodia di Top Gun e diretto da Jim Abrahams, segue la storia di Topper Harley, figlio di un ex pilota che era stato accusato di aver causato la morte di un collega.

Durante il tragitto per raggiungere la base alla quale è stato chiamato per affrontare una missione in Medio Oriente, incontra una cavallerizza acrobatica, scoprendo poi che si tratta della psichiatra Ramada Thompson che ha il compito di scavare proprio nel passato di Harley.

Innamoratosi della bella Ramada e da ella ricambiato, il nostro eroe dovrà combattere contro i propri demoni interiori e si troverà a dover sventare il tentativo di sabotaggio da parte del vice-comandante.

9. Una Pallottola spuntata: Il film diretto da David Zucker parodia dei classici film polizieschi e anche di Ghost-Fantasma, con Leslie Nielsen e Priscilla Presley segue la storia del tenente della polizia di Los Angeles Frank Drebin, uomo a cui viene affidato il coordinamento della security della Regina Elisabetta II, che arriverà in città a breve. Ne succederanno di tutti i colori, preparatevi a piangere dalle risate.

8. Scary Movie: Il capostipite del genere parodico moderno targato 7 luglio 2000, diretto Keneen Ivory Wayans, il film è una principale parodia di Scream, ma non mancano riferimenti ad altri grandi film, quali So Cosa Hai Fatto, Shakespeare in Love, Matrix, Dawson’s Creek.

Qui i protagonisti sono perseguitati da un serial killer, che ha cominciato la sua scia omicida uccidendo Drew Decker, una studentessa molto sexy.

Sebbene la polizia non riesca a cavare un ragno dal buco, poiché il caso è affidato al reparto di polizia più incompente della città di cui fa parte anche Doofy Gilmore, un agente con dei seri problemi mentali, Cindy (interpretata da Anna Faris), Brenda e Buffy sono convinte che l’assassino non possa essere molto lontano.

I 10 migliori film parodia, Scary Movie

Se non ci penserà l’assassino a uccidervi, tranquilli lo faranno le risate.

7.3ciento-Chi l’ha duro…La vince: 3ciento – Chi l’ha duro… la vince è uno dei film parodia più recenti che, in ogni caso, è rimasto nella nostra memoria.

Diretto da Jason Friedberg e Aaron Seltzer, interpretato da Carmen Electra, Sean Maguire e Ken Davitian, il film è una palese parodia di 300.

Non a caso, infatti, la pellicola si incentra sulla figura di Leonida che, dopo una serie di strane prove, riesce a diventare uno spartano a tutti gli effetti, anche in virtù del fatto di essere già nato con possenti addominali e con una folta barba.

Una preparazione che, però, aiuterà Leonida quando sarà Re, momento in cui si troverà a combattere invasori di ogni epoca, tra cui Rocky Balboa, inoltre epico è il riferimento a GTA SAN ANDREAS, famoso videogioco per console e PC.

6. Il Silenzio dei Prosciutti: Film scritto, diretto e interpretato da Ezio Greggio, la pellicola mette in risalto che Ezio Greggio ama follemente il cinema Hollywood.

Il film comincia con Ezio Greggio in una chiara parodia di Psycho, mentre viene pugnalato nella doccia. Nel frattempo, la sua voce fuori campo, narra il fatto e pone la domanda “…Perché sono stato pugnalato? Forse perché sapevo troppo? Forse sapevo abbastanza, oppure troppo poco? … O forse per la mia cuffia da doccia?”

5. Jhonny English: Rowan Atkinson nella sua parodia dell’agente segreto più famoso d’Inghilterra, ovvero James Bond, il film vede protagonista proprio Johnny English, uno degli agenti più imbranati ma stranamente brillante, il quale a causa dell’improvvisa quanto inspiegabile morte dei suoi colleghi, si trova a dover proteggere il Paese.

Ma non solo, perché l’agente dovrà scoprire anche chi si cela dietro la morte dei suoi colleghi e chi abbia architettato il piano per rubare i gioielli della Corona. Johnny English è del tutto anticonvenzionale, non ti aspetti quello che è in grado di fare. Da vedere almeno una volta.

4. Brian di Nazareth: Celebrare Brian di Nazareth – in originale Life of Brian (compralo qui), il titolo italiano è un richiamo al Gesù di Nazareth di Zeffirelli, sui cui set tunisini venne girato anche il film dei Monty Python.

Un’opera che sfotte più i seguaci di Gesù, che Gesù stesso, e più in generale chiunque si faccia canzonare da un tizio che dice cose convincenti con parole semplici e dirette: il protagonista diventa così Brian Cohen, vicino di casa di Gesù e predicatore per caso, «not the Messiah but a very naughty boy» come recita quella che secondo molti è la battuta migliore del film.

Ma di battute memorabili ce ne sono diverse, e fanno tutte ridere, come la parte che riguarda Marco Pisellonio (Biggus Dickus in originale).

O quando il centurione romano da lezioni di latino a Brian e gli fa scrivere cento volte Romani Ite Domum, in questa scena John Cleese è veramente magistrale.

3. Robin Hood-Un Uomo in Calzamaglia: Nato con il chiaro intento di parodiare Robin Hood principe dei ladriRobin Hood – Un uomo in calzamaglia è stato uno dei film parodia che ha segnato i primi anni ’90.

Il film di Mel Brooks, con Cary ElwesAmy Yasbeck e Richard Lewis, segue la storia di Robin di Locksley che, dopo un periodo di detenzione a Gerusalemme, riesce ad evadere e a tornare in Inghilterra.

Robin Hood un uomo in calzamaglia in DVD

Clicca qui per acquistare il DVD del film

Tuttavia, il re d’Inghilterra, Riccardo Cuor di Leone, è partito per la sua Crociata in Terra Santa e il suo posto nel regno è stato usurpato dal perfido fratello, il principe Giovanni. È proprio causa di quest’ultimo e del crudele e dislessico sceriffo di Ruttingham, che il popolo è ridotto alla miseria, costretto a pagare tasse sempre più alte.

La stessa sorte tocca anche a Robin che, dopo la confisca delle terre e del castello di famiglia, si rifugia nella foresta di Sherwood, seguito dai suoi fidati seguaci, Etcì figlio di Starnì, Little John e il suo fedele servitore cieco Bellosguardo.

Diventato il leader del popolo sempre più povero, Robin organizza un piano per fronteggiare il principe Giovanni e, soprattutto, lo sceriffo, anch’egli innamorato (come lui) di Lady Marian di Batman, principessa in attesa dell’uomo che faccia breccia nel suo cuore e che riesca ad aprirsi un varco nella sua inossidabile cintura di castità firmata Everlast.

2.Balle Spaziali: Realizzato come parodia di Guerre stellari e di altri film fantascientifici, Space Balls (acquistalo qui), il film con Rick Moranis, Bill Pullman e John Candy, segue la popolazione del pianeta Spaceball che ha sprecato tutta la sua aria.

Così, il Presidente Scrocco pensa di costringere re Roland, del pianeta Druidia, a consegnare la loro aria e, per attuare il suo piano, decide di far rapire la figlia del re, Vespa, così da chiedere l’aria come riscatto.

I 10 migliori film parodia di sempre, una scena di Balle Spaziali

Dunque, il comandante militare di Spaceball, Lord Casco, si appresta a rapire la principessa durante il giorno del suo matrimonio con il principe Valium. Tuttavia, prima di raggiungere Druidia, la principessa scappa con la sua navicella Mercedes e con Dorothy, sua droide d’onore.

Alfine di riportare la principessa a casa, re Roland decide di assoldare il contrabbandiere Stella Solitaria e il suo assistente Rutto, un essere metà uomo e metà cane.

A chi non è mai capitato di essere circondato da stronzi come il nostro Casco Nero? O di chiedere al sommo Yogurt di insegnarci a usare lo sforzo?

1.Frankenstein Junior:  sin dal 1974 anno della sua uscita, Frankenstein Junior (acquistalo qui)continua ad essere uno dei migliori film parodia della storia del cinema ispirato al famoso romanzo di Mary Shelley.

Qui praticamente ogni battuta fa ridere lo spettatore, non ce ne è una che non faccia ridere, insomma un film che merita a pieno titolo di essere in testa alla nostra classifica.

Diretto magistralmente da Mel Brooks e interpretato da un fantastico Gene Wilder, Marty Feldman e Peter Boyle, e tra un lupo ululà e un castello ululì, il film segue la storia del famoso professore Frederick Frankenstein, nipote del celebre Dottor Victor von Frankenstein, che storpia la pronuncia del proprio cognome in Frankenstin in quanto non condivide le teorie medico-scientifiche del nonno.

Tuttavia, alla morte di quest’ultimo, Frederick riceve in eredità un castello in Transilvania, luogo in cui si reca subito, facendo la conoscenza dell’aiutante gobbo Igor, della giovane e bellissima assistente Inga e della misteriosa Frau Blucher.

Frederick cambia idea quando ritrova gli appunti di suo nonno e nella sua mente inizia a balenare il pensiero che non sarebbe così impossibile creare la vita: dopo aver recuperato un cadavere ed un cervello, il professore riesce a dare vita ad una creatura che però non si comporta come previsto, in quanto il suo cervello è Abi-norme come dice Igor.

Siccome è stato arduo scegliere i film da includere nella classifica, e che ho dovuto sceglierne alcuni rispetto ad altri, mi sento però in dovere verso il genere di includere un’altra pellicola:

ovvero Austin Powers: la spia che ci provava: 

Il dottor Male, malefico e cinico potente con ambizioni di dominio sul mondo, vuole vendicarsi di Austin Powers. Così, grazie alla macchina del tempo, torna nel 1969. Il suo obiettivo è quello di sottrarre a Austin il segreto della sua invincibilità: si tratta di un fluido magico chiamato ‘mai più moscio‘. Sedotto dalla modella russa Ivona Pompilova, Austin si vede sottrarre il suo portafortuna e subito decide di tornare nel 1969 per riprendersi ciò che è suo.

Il film è una sorta raccoglitore, dentro di sé include scenette, guest star assortite, stacchetti musicali e molte citazioni che spaziano dal ‘Grande dittatore‘ a ‘Star Wars‘.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Gli Steelbook Warner Bros in 4K a un prezzo speciale

The Walking Dead

Norman Reedus e l’amore speciale nato sul set

South Park

South Park: il nuovo speciale di un’ora South ParQ: Vaccination Special

Euphoria

Euphoria: il secondo episodio speciale

Euphoria

Euphoria: la recensione del primo episodio speciale

Quali sono per te i migliori film parodia del cinema? Fammi sapere se condividi le mie scelte e quali avresti messo tu.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
la teoria del tutto 2014 recensione

Recensione

La teoria del tutto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+2