Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Gli aiutanti di Sherlock Holmes

Dopo la pausa di Sherlock, Netflix è pronta a lanciare una nuova serie ispirata all’investigatore più famoso del mondo

The Irregulars vedrà come protagonisti un gruppo di teppisti di strada che risolvono i crimini aiutando Sherlock Holmes, mentre quest’ultimo ne sfoggia il merito. I personaggi prendono spunto dai Baker Street Irregulars: nei romanzi e nei racconti di Sir Arthur Conan Doyle si mostrano come dei piccoli agenti segreti che, dotati di notevole intuito, indagano sui sospettati e forniscono notizie all’investigatore inglese. “Sherlock Holmes [nei libri di Conan Doyle] aveva un gruppo di teppisti di strada di cui si sarebbe servito per aiutarlo a raccogliere gli indizi, quindi la nostra serie racconta questo: cosa sarebbe successo se lui fosse un drogato e un delinquente, e i ragazzi risolvessero l’intero caso mentre lui si prende il merito?”  Queste le dichiarazioni rilasciate alla BBC Writersroom dallo scrittore Tom Bidwell (My Mad Fat Diary) che sceneggerà la serie tv.

L’opera si pone l’obbiettivo di esplorare nuovi aspetti della vita del detective, la maggior parte inediti rispetto alle altre serie o film sul personaggio. Il progetto sembra abbastanza innovativo, mostrandoci particolari che non erano stati trattati a dovere o non erano proprio stati introdotti in precedenza in tv. Lo stesso sceneggiatore del serial, entusiasta, non vede l’ora mostrare al pubblico il suo lavoro: “È il progetto dei miei sogni e la mia idea più vecchia (ci sto lavorando da dieci anni). Netflix ha sostenuto incredibilmente la nostra visione della serie, e ci sta permettendo di essere molto ambiziosi con il modo in cui raccontiamo le nostre storie.”

Sherlock con protagonista Benedict Cumberbatch, invece, ha subito un break dopo la trasmissione della quarta stagione nel 2017; già le prime tre serie furono trasmesse a distanza di due anni e la quarta persino dopo tre, ma i fan sono sempre in attesa. La volontà di proseguire verso la quinta stagione esiste, ma gli impegni degli attori protagonisti con altri film, tra cui quelli dei Marvel Studios (anche Freeman è stato impegnato nel MCU, in Black Panther) e la pre-produzione della serie su Dracula di Mark Gatiss e Steven Moffat, frenano la sua realizzazione.

Il nome della serie rimanda anche a Baker Street Irregulars, organizzazione no-profit dedicata allo studio di Sherlock Holmes di Sir Arthur Conan Doyle, fondata nel secolo scorso dal giornalista americano Cristopher Morley. Amanti del detective più famoso della storia, vi terremo aggiornati sulle sue prossime trasposizioni: oltre a questa, il prossimo 14 febbraio arriverà al cinema Holmes e Watson e nel 2020 il terzo capitolo della saga con Robert Downey Jr.

Potrebbe interessarti...

American Gods

American Gods 3, la recensione dell’episodio 7

Bella in rosa

Back to the vintage: Bella in rosa

Speciale

Pinocchio di Zemeckis: Cynthia Erivo sarà la fata turchina in Pinocchio

Thunder Force

Thunder Force: ecco il trailer del film con Melissa McCarthy e Octavia Spencer

Speciale

Jeff Buckley, al via il biopic Everybody here wants you

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0