L’intero franchise di Star Trek potrebbe presto tornare sotto lo stesso tetto.

Secondo The Warp, Viacom Corporation e CBS Corporation stanno cercando di fondersi. Shari Redstone, vicepresidente di Viacom e CBS, sta guidando il processo.

Una fonte vicina al presidente della CBS Les Moonves ha confermato che “Sta discutendo attivamente con Shari e il consiglio di amministrazione su diverse questioni, inclusa questa“.

Viacom è la società madre di Paramount Pictures ed è anche l’ex società madre di CBS, da cui è uscita come entità indipendente nel 2005. La divisione ha avuto effetti importanti sul franchise di Star Trek. Paramount Pictures, infatti, ha mantenuto i diritti sui film, mentre CBS ha mantenuto i diritti televisivi e i diritti di licenza. Come i fan hanno potuto notare, questa divisione è arrivata al termine di Star Trek: Enterprise. Non ci fu nessun nuovo film della serie fino al 2009, quando Paramount lanciò il riavvio del franchise con J.J. Abrams.

Il rapporto di Wrap afferma che le aziende puntano alla fusione perché credono di aver bisogno di una dimensione più grande per sopravvivere, più o meno la stessa conclusione che ha portato la 21st Century Fox a fondersi con la Disney.

Una fusione CBS-Viacom non avrebbe conseguenze drastiche per Star Trek come l’accordo Fox-Disney ha per Marvel. Tuttavia, consentirebbe una maggiore sinergia e potrebbe anche portare alla nascita di un universo film – serie TV condiviso sulla scala del Marvel Cinematic Universe. Per lo meno, questo potrebbe aiutare a determinare il futuro del franchise di Star Trek, poichè la serie sembra essersi bloccata, anche se un progetto proposto dal regista Quentin Tarantino è attualmente in fase di sviluppo.

Nel frattempo, nel 2017 CBS ha lanciato la sua prima serie televisiva Star Trek in oltre un decennio: Star Trek: Discovery, trasmessa da Netflix.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami