Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Festa del cinema_iCrewPlay_Cinema

Festa del cinema e Alice nella città. A Roma dal 15 al 25 ottobre

Due facce della stessa medaglia divideranno il red carpet. Da una parte la selezione ufficiale del #RomaFF15 dall'altra Alice nella città con le giovani generazioni

Festa del Cinema di Roma 2020

Ci siamo, la Festa del Cinema di Roma si farà. E’ stato confermato nella giornata di mercoledì 10 giugno tramite il portale #RomaFF15 i dettagli della manifestazione oramai giunta alla quindicesima edizione. Laura-Delli-ColliLaura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, e il Direttore Artistico della Festa del Cinema, Antonio Monda, hanno confermato le date precedentemente annunciate in accordo con il Collegio dei Soci Fondatori e il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cinema per Roma. Per sapere cosa accadrà basta vedere questo sunto in cui si chiede agli attori, registi una frase molto semplice ma non proprio da rispondere su due piedi:

Qual è la tua battuta cinematografica preferita?

Il tutto si svolgerà presso  l’Auditorium Parco della Musica. La struttura firmata da Renzo Piano sarà il fulcro della manifestazione e ospiterà proiezioni, incontri, eventi, mostre, installazioni, convegni e dibattiti. Il viale che conduce alla Cavea con i suoi milletrecento metri quadrati si trasformerà tra i red carpet più grandi del mondo. Festa del cinema 2020Oltre ai film della Selezione Ufficiale e di Tutti ne parlano, un ruolo importante sarà anche quest’anno svolto dagli Incontri Ravvicinati con autori, attori e protagonisti della cultura italiana e internazionale, dalle Retrospettive, dai Restauri e dagli Omaggi. Direttore artistico della Festa del Cinema di Roma è Antonio Monda, scrittore, docente universitario e curatore di celebri retrospettive presso le più prestigiose istituzioni culturali americane. Nel suo lavoro, Antonio Monda è affiancato da un Comitato di Selezione composto da Richard PeñaGiovanna FulviAlberto CrespiFrancesco ZippelValerio Carocci.

Alice nella città. Al via le candidature per i cortometraggi delle giovani generazioni

Alice nella città_Roma_festa del cinema
Dal 15 al 25 ottobre Alice nella città ospiterà le giovani generazioni

Le idee dei giovani sono sempre fondamentali per capire dove sta andando il mondo; insieme a loro puoi scoprire le nuove tendenze o la passione per il vintage ed altre sfaccettature che tu più grande non riesce a vedere. Così, la diciottesima edizione di Alice nella città si svolgerà dal 15 al 25 ottobre in contemporanea con il programma della Festa del Cinema di Roma; il tutto avverrà in maniera parallela. Festa del cinema_Alice nella cittàPer dare spazio alle giovani generazioni è possibile inviare il proprio cortometraggio sulla piattaforma filmfreeway. Le iscrizioni sono possibili fino al 3 Agosto 2020 sia per il concorso lungometraggi che per il concorso cortometraggi. Per darti l’idea dell’importanza ti lascio vedere questo video in cui ci sono due attrici non ancora famose che hanno partecipato all’evento di preapertura.

Il Festival nel Festival con la Borsa di studio intitolata a Pietro Coccia.

Ad un anno dalla sua scomparsa viene lanciato da Alice nella città in collaborazione con cinemotore nuovamente il contest aperto ad un giovane talento della fotografia per l’ assegnazione della  Borsa di Studio intitolata a Pietro Coccia. Da  lunedì 15 giugno, i ragazzi tra i 15 ai 24 anni amanti della fotografia potranno mandare all’email [email protected] e con oggetto «Borsa di Studio Pietro Coccia». Gli elementi da inviare per concorrere sono:

  • una breve descrizione di massimo una pagina (in formato word) raccontando quanto sia importante per loro la fotografia;
  • una breve biografia indicando nome, cognome, residenza, recapito telefonico e data di nascita:
  • 3 foto che il candidato ritiene rappresentino il suo desiderio di fare fotografia, le foto quindi alle quali si è più legati che rappresentano il proprio stile o talento (foto non di sé stessi ma scattate in giro per passione o per lavoro).

Una giuria qualificata coordinata da Alice nella città in collaborazione con il fotografo Fabio Lovino deciderà il talento della fotografia al quale verrà assegnata la Borsa di Studio Pietro Coccia che prevede, oltre che l’accredito culturale lo stage durante la prossima edizione del festival, un attestato e 1000 euro da utilizzare  per fini di studio della fotografia o per l’acquisto di   attrezzature fotografiche.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Gli Steelbook Warner Bros in 4K a un prezzo speciale

The Walking Dead

Norman Reedus e l’amore speciale nato sul set

South Park

South Park: il nuovo speciale di un’ora South ParQ: Vaccination Special

Euphoria

Euphoria: il secondo episodio speciale

Euphoria

Euphoria: la recensione del primo episodio speciale

Quello che è stato chiesto agli attori lo chiedo ora a te. Qual è la tua battuta cinematografica preferita?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0