Il fascino della musica sposa la commedia su Netflix

Dopo il contratto firmato con Adam Sandler per la realizzazione di alcuni film targati Netflix, la piattaforma di video streaming on demand più famosa al mondo apre le sue porte a un altro volto noto del cinema: Will Ferrell. Si tratta di una prima collaborazione che vedrà il comico americano impegnato in uno dei più famosi song contest europei, l’annuale Eurovision. Dalle comunicazioni non è trapelato se all’attore sarà affidata una parte nella giuria o tra i concorrenti, ma considerate le lodevoli capacità canore di Will Ferrell, probabilmente il suo posto sarà sul palco, pronto ad esibirsi lasciando di stucco il pubblico. Sì, perché l’Eurovision fa anche questo: ogni anno ci stupisce con bizzarri personaggi, stravaganti coreografie e fantasiosi costumi.

Il seguitissimo personaggio americano, più volte autore di sketch musicali per Saturday Night Live e protagonista di film come Anchorman (2004) e Fratellastri a 40 anni (2008) sarà non solo protagonista, ma anche sceneggiatore e regista, accanto ad Andrew Steele, di questo curioso progetto Netflix, nonché co-produttore dello stesso con Jessica Elbaum e Adam McKay.

La commedia sarà ambientata nel lontano 1956 quando veniva inaugurato per la prima volta, in Svizzera, l’oggi famoso The Eurovision Song Contest al quale, quello stesso anno, parteciparono solo sette nazioni.

Diversi artisti usarono il contest come trampolino di lancio per le loro carriere, tra i quali gli ABBA (vincitori nel 1974 per la Svezia) e Céline Dion (premiata per la Svizzera nel 1988). Oggi l’Eurovision è un festival musicale tra i più longevi e i più seguiti di tutto il mondo, basti pensare che quest’anno a Lisbona vi hanno preso parte ben 43 nazioni con capo-fila la vincitrice israeliana Netta.

Dalle indiscrezioni non sembrano trapelate altre informazioni, per cui vi invitiamo a restare sintonizzati in attesa di nuovi aggiornamenti.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami