Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Disney mette il bollino rosso a tre dei suoi classici

Disney, ha preso la controversa decisione di vietare ai minori di sette anni, la visione di film quali Dumbo, Gli Aristogatti e Peter Pan

La “cancel culture” come viene definita dai più scettici, che ne contestano le scelte falsamente moraliste, colpisce ancora. Questa volta a cadere sotto la scure della censura sono tre pietre miliari del cinema per bambini “Dumbo“, “Gli Aristogatti” e “Peter Pan“.

Disney ne ha vietata la visione ai minori di sette anni perché sarebbero portatori di stereotipi e messaggi dannosi e razzisti.

Disney Classic Collection

Clicca qui per acquistare il Cofanetto in edizione Speciale

I film sono stati cancellati dalla sezione di Disney+ dedicata ai bambini, ma restano visibili per gli adulti con la “dovuta” nota introduttiva che spiega come i programmi “includono rappresentazioni negative e/o denigrano popolazione e culture” e quindi “piuttosto che semplicemente eliminare questi contenuti, vogliamo riconoscerne l’impatto dannoso, imparare da esso e stimolare il dialogo per creare insieme un futuro più inclusivo”. Ecco come recita il disclaimer che precede i titoli di testa dei film.

Disney, ecco perché i tre classici sono stati censurati:

In pieno fervore da “rinnovamento storico” la nuova morale di Hollywood, che trova moltissimi in disaccordo, ha deciso di contestare i già citati classici per i seguenti motivi:

  • Dumbo“: I versi di una canzone che suonerebbero irrispettosi verso gli schiavi afroamericani che lavoravano nelle piantagioni di cotone (“E quando poi veniamo pagati, buttiamo via tutti i nostri sogni”).

Disney censura Dumbo

  • Peter Pan: Avrebbe invece denigrato i nativi americani chiamando i membri della tribù di Giglio Tigrato “pellirosse”, un titolo considerato offensivo.

Disney, censurato Peter Pan

  •  Gli Aristogatti: Sarebbero colpevoli di aver offeso il popolo asiatico con la caricatura di Shun Gon, il siamese con denti spioventi, gli occhi a mandorla e che suona il pianoforte con le bacchette da sushi.

Disney censura gli Aristogatti

La decisione è stata presa in collaborazione con un gruppo di persone esterne alla compagnia incaricate di valutare se i contenuti rappresentassero o meno un pubblico globale: ad oggi, la limitazione nella visione dei tre film riguarda soltanto gli utenti britannici, mentre non è ancora ben chiaro se provvedimenti simili siano in arrivo anche per il resto del mondo.

Potrebbe interessarti...

Euphoria

Euphoria: il secondo episodio speciale

Euphoria

Euphoria: la recensione del primo episodio speciale

Joker

Joker: l’edizione speciale in esclusiva per l’Italia

Doctor Who

Doctor Who: Revolution of the Daleks, lo speciale di Natale

South Park

South Park: una puntata speciale di un’ora a tema Covid

Che cosa ne pensi della decisione di Disney di censurare ai più piccoli la visione di questi classici? Pensi che verrà fatto anche con altri classici? Fammi sapere la tua opinione nei commenti qui sotto
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+5